Processo Finmeccanica, confermata in Cassazione l’assoluzione di Giuseppe Orsi

L’ex amministratore delegato di Finmeccanica (ora Leonardo), il piacentino Giuseppe Orsi, è stato prosciolto dall’accusa di corruzione internazionale e false fatture

Giuseppe Orsi

È stato confermato dalla Cassazione il proscioglimento dall'accusa di corruzione internazionale e false fatture per gli ex amministratori delegati di Finmeccanica e Agusta Westland, Giuseppe Orsi e Bruno Spagnolini, in relazione alla vicenda delle presunte tangenti per la fornitura di elicotteri all'India. È stato così respinto il ricorso del procuratore generale di Milano contro la sentenza emessa dalla Corte di Appello di Milano l'8 gennaio 2018. Respinti anche i ricorsi dell'Agenzia delle Entrate e del Ministero della Difesa dell'India. Il piacentino Orsi fu arrestato nel 2013 per una presunta tangente su una commessa da 556 milioni di euro per dodici elicotteri militari. Ora è stato prosciolto dalle accuse in via definitiva. 

Potrebbe interessarti

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

  • Legge 104: chi può richiederla e come fare domanda

  • Cuocere i cibi in lavastoviglie: non solo moda, ma ecologia e convenienza

  • Guida ai detersivi alla spina: perché comprarli e dove

I più letti della settimana

  • Schianto fra Tir in A21, gravissimo un uomo. Autostrada chiusa e 12 chilometri di coda

  • 'Ndrangheta: arrestato il presidente del Consiglio comunale Giuseppe Caruso

  • Pestate in casa da cinque rapinatori incappucciati, due donne all'ospedale

  • Caruso alla cena della 'ndrangheta: «Ogni uomo ha un prezzo»

  • Trovato alla guida ubriaco fradicio alle 10 di mattina, denunciato 

  • Perde il controllo dell'auto e si schianta contro il guard-rail, 24enne all'ospedale

Torna su
IlPiacenza è in caricamento