Landini alla festa della Cgil piacentina: «Serve una vera riforma fiscale»

Il segretario nazionale del sindacato ha preso parte a Fossadello di Caorso all’iniziativa della Cgil piacentina

Maurizio Landini e il giornalista Mattia Motta

«Stiamo ormai costantemente in piazza, in questi mesi c'è stato un crescendo di mobilitazione». Lo ha detto Maurizio Landini a Fossadello di Caorso, alle porte di Piacenza, nel corso della Festa Insieme organizzata dalla Cgil provinciale con il sindacato dei pensionati Spi. «Si è partiti il 9 febbraio a piazza San Giovanni - ha spiegato Landini - poi ci sono stati gli edili con lo sciopero generale della categoria, c'è stato il multiservizio, il commercio, gli agroalimentari, i pensionati, il pubblico impiego. Venerdì c'è stato uno sciopero molto importante dei metalmeccanici con tre grandi manifestazioni e il prossimo sabato saremo tutti a Reggio Calabria per unire questo Paese e non per dividerlo». A giudizio del segretario della Cgil, «è evidente che questi mesi di mobilitazione confermano un consenso ed un sostegno alle proposte del sindacato. Credo - ha concluso - che il Governo farebbe bene ad aprire una trattativa e ad ascoltare queste richieste. Se non lo farà decideremo come proseguire perché noi questa volta vogliamo portare a casa dei risultati a partire da una vera riforma fiscale».

Potrebbe interessarti

  • Prurito dopo la doccia: allergie e possibili motivazioni

  • Perché smettere di stirare? Vantaggi e consigli

  • Come tenere lontano i parassiti dagli animali domestici

  • Smartphone, occhio al virus FinSpy

I più letti della settimana

  • Cade da una scala, muore operaio

  • Grave dopo la caduta dal secondo piano

  • Rissa tra due famiglie poi spunta un coltello: ferito un uomo

  • Scontro in curva tra una moto e un furgone: feriti due giovani

  • Tre chili e mezzo di cocaina purissima nell'armadio: «Ecco la droga per la movida piacentina»

  • Travolto da un'auto sulla Castellana, gravissimo un ciclista

Torna su
IlPiacenza è in caricamento