«Latte, veterinari impegnati nel garantire ogni giorno la sicurezza dell'alimento»

Omv Piacenza: «La medicina veterinaria sia pubblica che privata è impegnata quotidianamente nel controllo sanitario di tutti gli step produttivi: dall’alimentazione animale al prodotto finito e pronto al fine di garantire la sanità e la sicurezza del latte che arriva sulla tavola del consumatore»

Fonte immagine web

Dal 1 giugno 2001 la FAO (l’organizzazione dell’Onu che si occupa di agricoltura, zootecnia, sostenibilità, fame) ha istituito la “Giornata mondiale del latte”. Lo rammenta anche l’ordine dei medici veterinari di Piacenza, cogliendo l’occasione per sottolineare «il valore di questo alimento, prodotto e trasformato, per tradizione e con sapiente cura, nel nostro territorio. Un settore che vede impegnate diverse professionalità a garanzia della qualità del latte e di tutti i suoi derivati». 

«E’ considerato un alimento completo - si legge nella nota Omv di Piacenza - basti pensare che permette la crescita e la vita di ogni mammifero. Assolatte  evidenzia come negli ultimi anni la ricerca scientifica abbia ottenuto nuovi risultati che configurano il latte come un alimento “naturalmente funzionale” perché, oltre a nutrire, protegge il nostro organismo».

«L’industria lattiero casearia ha sviluppato tecnologie mirate a preservare e mantenere le peculiarità nutrizionale del latte, oltre ad aver sviluppato “latti speciali” per soddisfare le esigenze e i diversi fabbisogni nutrizionali dei consumatori. La medicina veterinaria sia pubblica che privata è impegnata quotidianamente nel controllo sanitario di tutti gli step produttivi: dall’alimentazione animale al prodotto finito e pronto al fine di garantire la sanità e la sicurezza del latte che arriva sulla tavola del consumatore.  Un settore purtroppo spesso dimenticato anche se da sempre il latte è un prodotto d’eccellenza nel nostro territorio».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: il 38enne contagiato in contatto con un manager di Fiorenzuola, isolato a Milano. Chiusa la ditta Mae

  • Giordania, ingegnere piacentino muore colpito da alcuni massi a Petra

  • Coronavirus, un contagiato in Lombardia ricoverato a Codogno

  • Ragazzino finisce in Po, un passante si butta e lo salva appena in tempo

  • Coronavirus, negativo ai test il manager di Fiorenzuola. Sospetto caso per una donna, infermiere in isolamento

  • Schianto sulla strada della Mottaziana, gravi due giovani

Torna su
IlPiacenza è in caricamento