Podenzano, "Progressio" investe ed entra a far parte di Gampack

È stato finalizzato l’accordo con cui Progressio, attraverso il Fondo Progressio Investimenti III, entra nella compagine sociale Gampack Srl. Gampack opera nel settore dei macchinari per imballaggio dove l'Italia rappresenta un’eccellenza a livello mondiale con un export pari a circa l'80%. Nata a Podenzano nel 2004, nella cosiddetta "packaging valley italiana”, l’azienda è attiva nella produzione di macchinari e sistemi di imballaggio per il packaging secondario (incartonatrici e fardellatrici) completamente automatici e dedicati in particolare al settore beverage. Grazie alle caratteristiche delle sue macchine - solidità, affidabilità e velocità - e all'alto livello di servizio fornito al cliente, la società ha conquistato una posizione importante nella nicchia di riferimento, divenendo uno dei fornitori principali dei più importanti operatori del settore. Gampack ha una forte vocazione all'export (circa l'80% del fatturato) ed impiega circa 50 dipendenti.

Gampack è stata fondata da Luciano Gandini e Giuseppe Gazzola ed è stata guidata da quest’ultimo fin dai primi anni. Dopo anni di crescita, Gazzola ha scelto Progressio come partner ideale per il supporto nell'ulteriore fase di sviluppo.

Giuseppe Gazzola - che ricoprirà la carica di Presidente della società continuando a fornire il suo contributo in una logica di continuità operativa - ha individuato insieme a Progressio Amedeo Scapin, manager con ampia esperienza nel settore, quale nuovo amministratore delegato della società, con l'obiettivo di prepararla alle nuove sfide. L'attuale struttura organizzativa, che ha contribuito agli ottimi risultati raggiunti fino ad oggi, verrà rafforzata con l'inserimento di una squadra di manager con ampia esperienza, favorendo così il raggiungimento degli obiettivi ambiziosi che Gampack si pone.

Progressio ha acquisito una quota di maggioranza di Gampack, mentre Gazzola e Gandini mantengono una partecipazione significativa; anche il nuovo amministratore delegato ha investito personalmente nella nuova struttura societaria. 

La strategia di crescita condivisa da tutti i soci di Gampack prevede diverse direttrici: l'espansione in nuove aree geografiche (oggi le vendite sono concentrate in Spagna, Italia e Francia), l'ampliamento del portafoglio prodotti (oltre alle macchine per il secondario si potrebbero offrire ai clienti altre componenti, quali ad esempio palletizzatori e conveyor), il rafforzamento in altri settori oltre al beverage (in cui la società sporadicamente ha già operato in passato, quali farmaceutico, cosmetica o food). Tali obiettivi potranno essere raggiunti organicamente, ma anche tramite acquisizioni e a tal proposito sono già state individuate alcune aziende target potenziali.

Giuseppe Gazzola ha dichiarato: “Creare una società capace di soddisfare le esigenze di clienti importanti è stata un'esperienza esaltante. Per i nuovi obiettivi serviranno nuove risorse e sono convinto che Progressio contribuirà ad una crescita equilibrata non solo della capacità produttiva, ma anche del servizio in modo da conservare e - se possibile - accrescere il livello di soddisfazione del cliente".

“Dopo anni vissuti all'interno di grandi multinazionali, mi sentivo pronto ad accettare nuove sfide, inclusa quella di passare da manager ad imprenditore" sostiene Amedeo Scapin."Gampack, pur essendo una piccola realtà, ha raggiunto un ottimo posizionamento ed ha un grande potenziale inespresso che potrà essere sfruttato nei prossimi anni".

Alessandro d'Arco, responsabile del team d’investimento che include anche Giovanni Vettore, ha dichiarato: “Gampack ha le caratteristiche che tipicamente ricerchiamo nei nostri investimenti: un "campione nascosto" che ha sviluppato un prodotto di successo e che è già capace di confrontarsi con i mercati internazionali. Con il nostro supporto e quello di Amedeo Scapin potrà sfruttare il suo grande potenziale di crescita, eventualmente anche tramite add-on”.

Progressio è stata assistita da EY per le due diligence finanziaria e di business e dallo studio Russo De Rosa & Associati per la parte legale, fiscale e giuslavoristica. I soci di Gampack sono stati assistiti dallo studio Gobbi & Associati in qualità di advisor finanziario e dallo Studio Pedersoli per la parte legale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Esasperato per i furti sparò ai ladri in cantiere: imprenditore condannato per tentato omicidio

  • Incidenti stradali

    Frontale alla rotonda, cinque feriti. I testimoni: «Un'auto stava sorpassando»

  • Cronaca

    In arresto cardiaco a 23 anni, i poliziotti delle volanti lo salvano con il defibrillatore

  • Cronaca

    Lo rapina del cellulare poi si accorge che è un modello vecchio e lo riempie di botte

I più letti della settimana

  • Due bimbi fuggono a piedi dal Nido per un cancello rimasto aperto, salvati dalla polizia locale

  • “Piacenza Nord” non c’è più, l’uscita autostradale è diventata “Basso lodigiano”

  • «Picchiato per motivi sindacali», fermato un uomo

  • Frontale sulla Mottaziana, tre feriti all'ospedale

  • Maniaco accosta in auto e molesta una ragazzina mentre va a scuola

  • Scopre che la fidanzata lo tradisce e la minaccia: «Torna con me o lo dico a tutti»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento