Sit in dei sindacati: «Basta caduti sul lavoro»

Cgil, Cisl e Uil davanti alla prefettura di Piacenza dopo la morte sul lavoro del muratore Alessandro Zigliani

«Basta caduti sul lavoro!». È questo il messaggio dei sindacati Confederali Cgil, Cisl, Uil che in questi minuti sono in sit-in di fronte alla Prefettura di Piacenza dopo un Primo maggio insanguinato dalla morte di Alessandro Zigliani. «E’ un messaggio rivolto a tutti e tutte. Non abbassiamo mai la guardia sulla sicurezza sul lavoro. Ogni persona che esce al mattino per andare a lavorare ha il diritto/dovere di tornare a casa, la sera. Per qualsiasi problema di sicurezza sul lavoro, rivolgersi agli enti preposti o informare Rsu e il sindacato può essere un primo passo per la risoluzione».

Potrebbe interessarti

  • Le proprietà benefiche dove non te le aspetti: il gin tonic

  • «Pendolari "sequestrati" sul nuovo treno Rock»

  • L'aceto e i suoi utilizzi meno noti

  • Bonus casa a chi ristruttura, detrazioni fiscali per l'acquisto di mobili e condizionatori

I più letti della settimana

  • Via Mazzini, muore neonato di tre mesi

  • Muore schiacciato dal furgone che si ribalta

  • Travolta da un treno nella notte, muore a 25 anni

  • E' un giardiniere 48enne di San Giorgio l'uomo morto schiacciato dal suo furgone

  • Auto si ribalta nel canale dopo il frontale con un furgone: tre feriti, uno grave

  • Si dà alla fuga dopo lo schianto, rintracciato dai carabinieri: è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento