Teoria e pratica nel nuovo piano di Eccellenze in digitale: un aiuto concreto alle imprese

Cinque appuntamenti seminariali, con quattro sessioni di follow up per supportare le imprese nell'affrontare il mondo del digitale

Sono state ufficializzate le date dei prossimi appuntamenti del ciclo di seminari legati al progetto Eccellenze in digitale.  Un appuntamento ciascuno per i mesi di aprile, maggio e giugno e la ripresa a settembre, cinque occasioni  in tutto per raccontare la cultura dell’innovazione attraverso le novità dell’industria 4.0, aiutare le aziende a sviluppare competenze digitali e avviare un dialogo sulle opportunità economiche della rete. “Eccellenze in digitale” è il progetto promosso da Google in collaborazione con Unioncamere ripartito nelle scorse settimane in tutta Italia e completamente dedicato alle imprese. Piacenza è una delle città nelle quali le aziende possono avvalersi di un tutor, Salvatore Trotta, che fornirà sia formazione che assistenza tecnica vera e propria, con appuntamenti dedicati a piccoli gruppi di imprenditori. Il tutto gratuitamente.

Il calendario si sviluppa secondo le seguenti date: 28 aprile (sessione dedicata a Mobile e Cloud), 19 maggio (La pubblicità on line -SEM), 20 giugno (Indicizzazione sui motori di ricerca -SEO), 22 settembre (Analizzare i dati -Analytics), 19 ottobre con l’evento conclusivo.  La scheda di adesione è disponibile sul sito della Camera di commercio (www.pc.camcom.it), va compilata ed inviata alla mail promozione@pc.camcom.it.

Nelle giornate del 28 aprile, 19 maggio, 20 giugno e 22 settembre, alla sessione mattutina (10.15-12.30) farà seguito un appuntamento nel pomeriggio (dalle 14 alle 15.30 il primo gruppo, dalle 15.30 alle 17 il secondo gruppo). Internet permette ad aziende di ogni settore e dimensione di far conoscere i propri prodotti oltre i confini nazionali, raggiungendo nuovi mercati e nuovi clienti in tutto il mondo. In particolare, le piccole e medie imprese locali possono trasformarsi, grazie agli strumenti digitali, in aziende globali pur mantenendo il loro carattere tradizionale. Le ricerche su Google legate al Made in Italy crescono a doppia cifra ogni anno, eppure l’Italia utilizza ancora solo il 10% del suo potenziale digitale.  Secondo uno studio di Doxa Digital e Google, al crescere del livello di maturità digitale la percentuale di imprese che fanno export aumenta, con un impatto diretto sulle vendite: il 39% del fatturato da export delle medie imprese attive online è realizzato proprio grazie a Internet.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Villa devastata dai ladri. L'ira del proprietario: «Non se ne può più, ora mi armo»

    • Cronaca

      Colpo notturno in farmacia, rubati mille euro dalla cassa

    • Cronaca

      Picchiata, umiliata e costretta a mostrare gli slip in segno di fedeltà: 24enne in manette

    • Cronaca

      Il clochard che ha fermato i banditi: «Ora tutti mi offrono il caffè, prima mi guardavano male»

    I più letti della settimana

    • Due cantine di Piacenza incoronate tra le migliori d'Italia e del mondo

    • Grave carenza idrica, la Bonifica chiede lo stato di emergenza alla Regione

    • Carne: fondamentale per l’alimentazione dei bambini

    • "Made in Rottofreno", commercianti "a scuola" per diventare più competitivi

    • Mercato immobiliare, prezzi in calo a Piacenza

    • Trespidi: «L'espansione della logistica è stata finora mal gestita e incontrollata»

    Torna su
    IlPiacenza è in caricamento