Terrepadane e Coldiretti ai Venerdì Piacentini

Appuntamento venerdì 28 giugno alle porte di piazza Cavalli, in Corso Vittorio Emanuele all’angolo con via Sopramuro, dove – a partire dalle 19 – le due realtà saranno protagoniste

Terrepadane e Coldiretti Piacenza tornano ai Venerdì Piacentini. L’appuntamento è fissato per venerdì 28 giugno alle porte di piazza Cavalli, in Corso Vittorio Emanuele all’angolo con via Sopramuro, dove – a partire dalle 19 – le due realtà saranno protagoniste.

Oltre all’esposizione di un mezzo agricolo del Consorzio Agrario, si accompagneranno numerose iniziative per coinvolgere i visitatori. Negli spazi Coldiretti Piacenza verranno infatti serviti a ritmo di musica cocktail a base di vini tipici piacentini e succhi di frutta delle aziende Campagna Amica, mentre Terrepadane darà la possibilità di scattare foto divertenti e personalizzate.

Saranno presenti per l’occasione i rappresentanti dei movimenti “Coldiretti Donne Impresa” e “Coldiretti Giovani Impresa” e sarà possibile aderire alla mobilitazione “Stop Cibo Anonimo” per chiedere all’Unione Europea l’estensione dell’obbligo dell’etichetta d’origine su tutti gli alimenti.

«Le finalità sono molteplici: per proteggere la nostra salute, combattere le frodi alimentari, per garantire i diritti dei consumatori, per valorizzare le nostre produzioni alimentari di qualità». Al riguardo Coldiretti Piacenza ricorda che è possibile firmare anche on line con pochi e semplici passaggi illustrati nella homepage del sito internet sceglilorigine.coldiretti.it/

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Ma quale gigante buono? Quale raptus? Basta superficialità sui femminicidi»

  • La sorella di Elisa scrive a Massimo Sebastiani: «Piangi? Ormai sei il mio incubo»

  • Muore a 22 anni dopo lo schianto contro un terrapieno, trovata dopo diverse ore

  • Massimo scrive di una busta misteriosa: un affare li avrebbe potuti dividere e lui l'ha uccisa?

  • «Salvini con il rosario in mano? A Cortemaggiore si è anche inginocchiato in chiesa, magari facessero tutti così»

  • Per alcune notti Massimo ha vegliato Elisa nel bosco e ha dormito accanto al suo corpo

Torna su
IlPiacenza è in caricamento