Terrepadane e Coldiretti ai Venerdì Piacentini

Appuntamento venerdì 28 giugno alle porte di piazza Cavalli, in Corso Vittorio Emanuele all’angolo con via Sopramuro, dove – a partire dalle 19 – le due realtà saranno protagoniste

Terrepadane e Coldiretti Piacenza tornano ai Venerdì Piacentini. L’appuntamento è fissato per venerdì 28 giugno alle porte di piazza Cavalli, in Corso Vittorio Emanuele all’angolo con via Sopramuro, dove – a partire dalle 19 – le due realtà saranno protagoniste.

Oltre all’esposizione di un mezzo agricolo del Consorzio Agrario, si accompagneranno numerose iniziative per coinvolgere i visitatori. Negli spazi Coldiretti Piacenza verranno infatti serviti a ritmo di musica cocktail a base di vini tipici piacentini e succhi di frutta delle aziende Campagna Amica, mentre Terrepadane darà la possibilità di scattare foto divertenti e personalizzate.

Saranno presenti per l’occasione i rappresentanti dei movimenti “Coldiretti Donne Impresa” e “Coldiretti Giovani Impresa” e sarà possibile aderire alla mobilitazione “Stop Cibo Anonimo” per chiedere all’Unione Europea l’estensione dell’obbligo dell’etichetta d’origine su tutti gli alimenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Le finalità sono molteplici: per proteggere la nostra salute, combattere le frodi alimentari, per garantire i diritti dei consumatori, per valorizzare le nostre produzioni alimentari di qualità». Al riguardo Coldiretti Piacenza ricorda che è possibile firmare anche on line con pochi e semplici passaggi illustrati nella homepage del sito internet sceglilorigine.coldiretti.it/

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto all’incrocio: tre feriti, gravissima una ragazza

  • Fontana: «Il virus girava da mesi, Piacenza è la provincia con i numeri peggiori»

  • Assalto al bancomat nella notte, il colpo va a segno

  • Carabinieri chiamati per una lite trovano il bar pieno di gente, multa e locale chiuso

  • Intossicato mentre lavora in una cisterna, operaio gravissimo

  • Un matrimonio in sospeso ma l'attività appena inaugurata riparte: Marco e Elisa, osti a Rompeggio

Torna su
IlPiacenza è in caricamento