Mistero della Gioconda, potrebbe essere il "72" a identificare il Ponte Gobbo

"1472": potrebbe essere questo il numero che identifica il Ponte Gobbo di Bobbio nel dipinto di Leonardo. Ne parlano Daily Mail e Guardian

Il numero '72' individuato sotto l'arcata del ponte posto da Leonardo da Vinci alla sinistra della 'Gioconda' e 'scovato' da Silvano Vinceti, presidente del Comitato nazionale per la valorizzazione dei beni storici e culturali, potrebbe riferirsi alla distruzione del Ponte Gobbo di Bobbio (Piacenza) avvenuta nel 1472 a causa dell'onda di piena del Trebbia.

"72": DISTRUZIONE DEL PONTE GOBBO - Lo riporta l'Ansa, riprendendo quello che già venne scritto da Libertà. Ne è convinta la studiosa savonese Carla Glori che, dopo lunghi studi, identifica nella Gioconda Bianca Giovanna Sforza e localizza nello splendido borgo piacentino di Bobbio il paesaggio sullo sfondo del celebre ritratto leonardesco. I lunghi studi di Glori sono parte del libro 'Enigma Leonardo: La Gioconda, in memoria di Bianca' che racchiude una ricerca già resa nota nel giugno 2010, aggiornata con le recenti scoperte, di prossima pubblicazione. Secondo la studiosa, Leonardo "ha apposto il numero '72' sotto l'arcata del ponte Gobbo per ricordare quella devastante piena del Trebbia e probabilmente per far sì che qualcuno identificasse l'emblematico ponte ed il luogo che fa da sfondo alla Gioconda". Il lavoro della studiosa savonese è stato inviato al Departement del peintures del Museo francese del Louvre (dov'é custodita la Gioconda) per i riscontri.

La notizia, tra le altre cose, è stata ripresa anche da importanti siti di quotidiani stranieri, tra cui il Daily Mail e il Guardian.

Immagine tratta da ansa.it

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (15)

  • Avatar anonimo di Luca D.
    Luca D.

    Buongiorno, vi allego una notizia da me redatta per il quotidiano toscano IL TIRRENO nella pagina Cultura & Società e che ha avuto risalto anche in prima pagina. Un ragazzo della zona dove abito, la Garfagnana, ha scoperto una curiosità attorno alla Gioconda di Leonardo: il rapporto delle dimensioni del quadro equivale a 1,452, l'anno di nascita di Leonardo. Non sappiamo se è una coincidenza o meno...ma quel che è certo è che trattandosi di uno dei quadri più misteriosi della storia e di uno dei personaggi più famosi della storia... Oltre alla notizia legata alla scoperta, fa scalpore che nessun studioso di Leonardo e della Gioconda, e saranno migliaia, abbia fai fatto notare la cosa nemmeno a livello di curiosità. Grazie, Luca Dini

    • Non ho acceso a facebox, che per me è un mistero più profondo di quelli che girano attorno alla Gioconda. Per questione ideologico/pregiudizial/idiosincrasica voglio star lontano da facebox. Fin che mi gira è così.

      • Avatar anonimo di Francesco Pasca
        Francesco Pasca

        Carissima, grazie per aver risposto. Sono perfettamente d'accordo che Facebook sia da considerare il NON LUOGO, pertanto, se credi il mio spazio meno invasivo e più qualificato prova a collegarti con http://www.francescopasca.it  troverai risposte molto meno inquietanti e un tantino più convincenti. Ciao e grazie. francesco

    • Avatar anonimo di Moira g
      Moira g

      Egr.Pasca è con piacere che apprendiamo che lei è interessato alla Gioconda e che presenterà a tempo debito il risultato del suo lavoro. Sarà un'altra ipotesi da vagliare e da approvare o contestare,cosi come è avvenuto per ogni nuova interpretazione.Anche l'aver scoperto adesso che nelle pupille vi sono nascosti dei segni dimostra che con LEONARDO non si è giunti a dire fine. Cordiali saluti.

      • Avatar anonimo di Francesco Pasca
        Francesco Pasca

        Non è guardando la Gioconda nelle pupille dei suoi occhi che troveremo la verità, nè tantomeno con l'esoterico e il misterico. Leonardo ha dimostrato di essere una grande mente perchè ha avuto lo sguardo molto più lontano dell'orizzonte che ha dipinto. Per una migliore indicazione prova a collegarti al mio sito http://www.francescopasca.it  chissà potresti avere nuove informazioni.

  • u numeru suttu u punti.Ma dui chi cacano. A Bobbio ..c'è pilu per tutti.

  • Avatar anonimo di giocondo_sale_e_tabacchi
    giocondo_sale_e_tabacchi

    e' un'ipotesi piu che plausibile!! quel fiumiciattolo sembra proprio il trebbia e in lontananza si vedono pure le alpi!

    • Avatar anonimo di Moira g
      Moira g

      Nei precedenti articoli abbiamo postato delle conclusioni che non sono però certezze. Ad esempio i toscani dicono che il ponte è del borgo di Quarata e lo affermano dopo aver fatto calcoli e ricerche col computer. Si è anche incerti su chi sia la Gioconda che potrebbe essere la Sforza e allora Bobbio avrebbe un senso. 

      • Ma, Moira, te lo vedi tu un Leonardo da Vinci che, dopo aver strasudato a dipingere un laboriosissimo e finissimo ritratto/capolavoro va a scrivere in modo grossolano una data sotto l'arcata di un ponte (che fa da particolare del paesaggio)? Una data che dovrebbe indicare la data di un suo crollo (1472) antecedente di almeno 30 anni la data presunta della pittura del quadro? E questa sarebbe una data memorabile? Una data (1472) di quando Leonardo aveva 20 anni (nato nel 1452)? Allora i casi sono due: 1) quel 72 (o quel che sembra un 72) ha origini misteriose finora da nessuno chiarite in modo plausibile (e difficilmente lo chiarirà). 2) oppure Leonardo era anche un mezzo maniaco. E allora te la cucino io la storia in quattro e quattr'otto: nel 1472 il nostro Leo aveva vent'anni, era nel pieno delle sue tempeste ormonali e sotto quel ponte di Bobbio ebbe la ventura di conoscere (in senso biblico :)) la Sforza. Forse era la prima donna che "conosceva", forse fu una cosa memorabile, forse furono loro coi loro ardori a far crollare il ponte già barcollante: fatto sta che per lui fu una data memorabile che volle inscrivere a perpetua memoria. Può essere andata così. Probabilmente è andata così. Anzi, sicuramente. Potrei scriverci un libro. Intanto quelli di Bobbio mi invitino a qualche party o cena che, a loro spese, mi attovaglio volentieri con loro e gli spiego per filo e per segno la faccenda. :)

        • Avatar anonimo di io
          io

          secondo me il numero 72 si riferisca al 9 ( se pensate che due più sette fa nove9 e nove di solito è considerato il numero del divolo, ed è spesso usato nei rituali delle streghe. Io non credo che il 72 si riferisca a una data, ma bensì un simbolo, un simbolo che rappresenti l'occultismo

        • Avatar anonimo di Moira g
          Moira g

          Eh, Cle ofe vedo di tutto e di più.Dai passaggi di attribuzione della Bianca Sforza,avvelenamenti,tradimenti e congiure la storia di Bobbio è davvero misteriosa e singolare.Trebbia nell'articolo precedente,insieme a tutti noi ha spulciato nella storia.Che Leonardo assaggiando il Gutturnio abbia deciso di immortalare il ponte di Bobbio non ne sono convinto.Come citato nei post anche in altri quadri c'è "il ponte" ma non si osa dare attribuzioni.Comunque sono d'accordo:visto l'impegno dei forumisti ci dovrebbero invitare a magnà e bevere, e noi illustreremmo la nostra lungimirante conoscenza su Leonardo.In Vino veritas! Dipende da quanto per dire "Ponte di Bobbio"!

  • Avatar anonimo di Moira g
    Moira g

    Non ritengo molto valida l'ipotesi presentata.Sentiamo lo specialisti Kemp, sempre che accetti di venire.

  • Dicono che la Gioconda sia stata dipinta dopo il 1500. Che Leonardo abbia apposto la data del 1472 (per la verità solo 72) sotto un'arcata per ricordare il crollo del ponte di Bobbio a ma sembra  un'ipotesi abbastanza stiracchiata. Ovviamente secondo la mia umile testa, incapace di addentrarsi negli eccelsi meandri della capoccia di Leo (e di quella dei suoi studiosi) :)

Notizie di oggi

  • Politica

    «I cittadini attendono risposte concrete da 15 anni. Noi gliele daremo»

  • Cronaca

    Il mega concerto di Vasco su maxi schermo in piazza? Un’ipotesi sul tavolo di Comune e questura

  • Politica

    Ecco il nuovo Consiglio comunale di Piacenza

  • Economia

    «Le battaglie per difendere gli imprenditori sono interesse generale del paese»

I più letti della settimana

  • Gli eventi da non perdere nel weekend dal 23 al 25 giugno

  • Rivergaro, ciak per l’ultima scena di un thriller

  • «Sempre vicini ai malati terminali». Un premio ai volontari della Casa di Iris

  • Al Centro Commerciale Gotico il vincitore di "Amici"

  • Venerdì Piacentini: shopping, musica, arte, gastronomia sotto le stelle

  • Andreas Muller, per il ballerino forse un futuro in televisione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento