Circolo Amici del Po di Monticelli d'Ongina, "A cena con..Gianfranco Miglio"

A quasi quattro anni dalla sua scomparsa, il Circolo Arci Amici del Po di Monticelli d'Ongina ricorda Don Gallo:

VENERDI' 21 APRILE alle ore 20.00

A CENA CON... GIANFRANCO MIGLIO

Proiezione del film documentario DE GALLO BELLICO - Don Gallo e le sue battaglie

Il film “DE GALLO BELLICO” che fa seguito al film ANARCHICA-MENTE ANGELICO (girato a ridosso del funerale di Don Gallo nel maggio 2013) non si affida ad una scontata cronologia; né insegue un discorso pienamente lineare, anche perché ciò smentirebbe la fama di “prete della sregolatezza”, di anarchico ribelle e anticonformista, nonché la sua natura di provocatore, imprevedibile, spericolato, burlone però serio nei momenti giusti, ligio alla sua Chiesa; severo ed esigente con i suoi ragazzi perché “sappiamo che il nostro progetto "dalla dipendenza alla pratica della libertà" è bello ma difficile da raggiungere ma è l’unica strada possibile”.
Don Farinella, suo amico e confessore, lucidamente lo definisce “un’irruzione di Dio”, “una bomba che quando esplode, con le sue schegge non risparmia nessuno”. Quando Don Gallo parlava in pubblico, nelle ospitate televisive o nelle omelie domenicali, i prelati d’alto bordo, i Siri del tempo o i più recenti Bagnasco incrociavano le dita e altro; ma in fondo non cadevano mai nel panico perché nel loro intimo conoscevano la bontà d’animo di quello strano prete che faceva loro barba e capelli, pelo e contropelo, ma non scadeva mai nella volgarità, nella bugia diffamante o nella polemica sterile. Semmai faceva del buon teatro. E la teatralità di Don Gallo è ben spiegata nello stesso film dal poliedrico artista Moni Ovadia, forse il migliore amico del Don, quando parla di “pietas” , che è lontana anni luce da buffonerie o da sterili esibizionismi come i detrattori del Gallo hanno spesse volte insinuato.
Dietro la scorza istrionica dello scomodo prete - che potremmo definire un “Savonarola simpatico” (tra l’altro lo ha interpretato a teatro) - scorza mai ruvida o scostante, c’era un incommensurabile amore per il prossimo, soprattutto verso coloro che erano precipitati nel gorgo, i reietti, i “piegati dalla vita” - come li ha ben definiti Don Ciotti nella Messa dei Diritti, nel luglio 2013.

Amore verso la Chiesa delle origini quello di Don Gallo, che lo portava ad agire basandosi sull’interpretazione autentica del Vangelo di Cristo, tutt’altra cosa rispetto alle “marcinkusate”, ai complotti nelle segrete stanze vaticane, agli scandali subito soffocati.
Inventarsi oggi un “qualcosa di completo”, una biografia esaustiva, un film-polpettone sulla vita di Don Gallo porterebbe al sicuro insuccesso oltreché denotare una forte dose di presunzione. Questo perché la sua esistenza è stata di una tale complessità e ricchezza, interiore ma anche di eventi, che occorrerebbero studi lunghi ed approfonditi, non certo un video di 30’, che si limita a registrare momenti di vita, sprazzi di luce, schegge di “dongallismo” evitando di percorrere strade già battute, di trattare argomenti già trattati da altri. Si è cercato anche di evitare l’utilizzo di un deandreismo di comodo.
Il lavoro di Don Gallo, quello più importante, è sempre stato tenuto nell’ombra, egli si è portato nella tomba segreti e storie di vita che riempirebbero dieci libri, a partire della centinaia di persone salvate e riportate a galla. Alcolisti drogati, malati , persone abbandonate, vecchi: un esercito di persone che manterranno a lungo la memoria di queste prete “strano”, molto riservato anche se le sue tante “ospitate in televisione (Fazio, Dandini, Bignardi, Gruber...) possono aver dato l’impressione di un eccessivo istrionismo. Purtroppo preti del genere non ne nascono più. Impegnati come Don Gallo ce ne sono diversi ma nessuno di questi possiede l’umanità di Andrea, la capacità di coinvolgere e di conquistare all’istante la fiducia delle persone in difficoltà.

Circolo Arci Amici del Po

Via Meucci 28/30 (argine Po) - Monticelli d'Ongina

Per info e prenotazioni:

0523 827781

www.amicidelpo.eu

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Vigoleno, "La letteratura nei luoghi della storia"

    • Gratis
    • dal 10 luglio al 7 agosto 2020
  • Travo, serate letterarie dedicate a Giana Anguissola

    • Gratis
    • dal 9 luglio al 20 agosto 2020
    • Piazzetta dell'Asilo
  • Perino, "Liberi di leggere - Libri da leggere"

    • Gratis
    • dal 10 al 31 luglio 2020
    • Piazza Gazzola - Perino

I più visti

  • Arena Daturi, "Cinema sotto le stelle" 2020

    • dal 1 luglio al 4 settembre 2020
    • Arena Daturi
  • Musei di Palazzo Farnese, visite guidate ogni venerdì sera

    • dal 12 giugno al 31 luglio 2020
    • Palazzo Farnese
  • Festival Note in valle – sapori sonori della Val Trebbia

    • Gratis
    • dal 10 luglio al 13 agosto 2020
    • varie location, come da programma
  • Eataly Piacenza, dal banco alle tavole italiane

    • dal 1 al 29 luglio 2020
    • Eataly Piacenza
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    IlPiacenza è in caricamento