Le sonorità intimistiche del piano blues di Marco “Ray” Mazzoli al Riff Raff

Si esibirà sabato 8 dicembre al Riff Raff di Ceresole, nel Comune di Rivergaro, Marco Ray Mazzoli, in concerto per piano solo e voce, proponendo un repertorio pianistico nuovo e in parte “intimista”

Il recente concerto di Ray Mazzoli con il Louisiana Blues Trio e Mauro Culotta (chitarrista e compositore per Mina, Loredana Berté e tanti altri grandi artisti) al Louisiana Jazz Club di Genova, che ha seguito di qualche mese il ciclo di concerti di presentazione dei dischi “Greetings from the Coast” e “My Big Fat Blues”, realizzati con i Big Fat Mama (una delle blues band “storiche” più rappresentative nello scenario musicale italiano) ha consentito a Marco “Ray” Mazzoli di sviluppare nuovi progetti musicali, mettendo a frutto la sua particolare sonorità pianistica derivata dai recenti concerti

L’8 dicembre alle 21 al Circolo “Riff Raff” di Rivergaro (Loc. Ceresole, adiacente all’ex Sonnambula) Marco “Ray” Mazzoli sarà in concerto per piano solo e voce, proponendo un repertorio pianistico nuovo e, in parte “intimista”.

“Il concerto dell’8 dicembre – dice Ray Mazzoli - sarà una splendida occasione per salutare e incontrare tanti amici piacentini e per proporre al mio pubblico le sonorità che ho sviluppato nelle mie recenti esperienze musicali e che vanno ad arricchire la grande lezione dello stride piano e del blues, che tanto hanno influenzato in passato il mio modo di suonare”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Dopo un folle inseguimento si schianta contro l'auto dei carabinieri per scappare, due militari feriti

  • Cronaca

    Condannati gli spacciatori arrestati tra gli applausi, nessuno dei due finisce in carcere

  • Cronaca

    Omicidio Puddu, per Rizzotto torna la condanna a 11 anni

  • Cronaca

    Peveri alloggiato nel nuovo padiglione del carcere, è sereno ma amareggiato. Intanto parte la raccolta firme

I più letti della settimana

  • Esasperato per i furti sparò ai ladri in cantiere: imprenditore condannato per tentato omicidio

  • Frontale alla rotonda, cinque feriti. I testimoni: «Un'auto stava sorpassando»

  • Due bimbi fuggono a piedi dal Nido per un cancello rimasto aperto, salvati dalla polizia locale

  • Lo rapina del cellulare poi si accorge che è un modello vecchio e lo riempie di botte

  • Peveri si consegna per andare in carcere. La figlia Martina: «Non lo lasceremo mai solo»

  • “Piacenza Nord” non c’è più, l’uscita autostradale è diventata “Basso lodigiano”

Torna su
IlPiacenza è in caricamento