A Vernasca grande attesa per la XIV edizione di Bascherdeis

A Vernasca da venerdì 27 a domenica 29 luglio Bascherdeis 2018, storica manifestazione organizzata da Appennino Cultura. Apertura venerdì alle 21 con il contest musicale e chiusura con fuochi d'artificio domenica a mezzanotte

Il 27, 28 e 29 luglio Vernasca torna ad essere per tre giorni l’ombelico del mondo con la XIV edizione di Bascherdeis. La kermesse vanta anche per il 2018 un vastissimo repertorio di artisti di strada di ogni genere: acrobati, giocolieri, musicisti, clown, equilibristi ed altri originalissimi performers. Tre giorni interamente dedicati all’arte, arricchiti dai numeri di alcuni tra i più eclettici buskers a livello internazionale.

IL PROGRAMMA COMPLETO

Le compagnie artistiche presenti all'edizione 2018 di Bascherdeis sono più di 50, composte da più di 100 artisti provenienti da 16 diverse nazioni (Francia, Somalia, Argentina, Israele, Cile, Colombia, Canada, Australia, Cile, Spagna, Brasile, Irlanda, Uruguay, Guatemala, Serbia, e, ovviamente, Italia).

Il claim scelto per questa edizione è CHAPEAU, opera della bravissima Samantha Torri che per il secondo anno consecutivo col suo stile minimal, ma pieno di forza comunicativa, ha creato il “biglietto da visita” di Bascherdeis.

Tante le novità di quest’anno che si sposano con un programma già ben collaudato. La prima serata di venerdì 27 è interamente dedicata al contest musicale in cui si esibiranno musicisti esordienti e non, a partire dalle ore 21. Durante la competizione, il pubblico sarà invitato a esprimere le proprie preferenze sugli artisti in gara. Le esibizioni sono previste fino alle 00.30. Ma non finisce qui, perchè lo show quest’anno durerà di più e continuerà nell’antica pieve fino alle 2 del mattino.

Sono inoltre previsti in preview anche un paio di gruppi musicali che parteciperanno al Festival, ma che non saranno in gara. I premi verranno assegnati ai tre musicisti o gruppi che avranno ottenuto i punteggi finali più alti: il 50% deriverà dal voto del pubblico che si andrà a sommare al restante 50% che corrisponderà alla valutazione della giuria tecnica.

Sabato 28 e domenica 29 luglio gli artisti si esibiranno nelle loro postazioni: torneranno i circensi e poi tutti pronti ad ammirare il movimento magico di clavette, trottole, palo cinese e monocicli roteanti, in uno spettacolo non ordinario e di altissima qualità. Bascherdeis è anche un’infinita festa mobile, che si snoda in mille direzioni, capace di riservare sorprese ad ogni angolo: mercatini dell’artigianato e dell’oggettistica, quadri e caricature che prenderanno forma e tratti grazie alle sapienti mani dei talentuosi artisti che animeranno la Bascher-street di via Sidoli.

Domenica 29 luglio gran finale con effetto sorpresa in stile Bascherdeis; a mezzanotte sono previsti a grande richiesta i fuochi d'artificio.

Non sarà un Festival solo per gli adulti: per i più piccoli ci sarà un’area attrezzata animata da “Energia Ludica” con la proposta di praticare e conoscere i giochi di una volta. Saranno sempre i bambini gli autori di alcuni allestimenti fatti esclusivamente con la loro genuina creatività, come “l’Albero dei Desideri”. Si tratta di un allestimento in divenire che crescerà con lo svolgimento del Festival. Sui suoi rami saranno affidati pensieri, desideri, speranze e propositi.

Gli orari

Venerdì 27 luglio / Contest Musicale: dalle 21.00 alle 2.00

Sabato 28 luglio: dalle 17.15 alle 3.00

Domenica 29 luglio: dalle 17.00 all’1.00

Il Festival BASCHERDEIS è organizzato da ASSOCIAZIONE APPENNINO CULTURA e COMUNE DI VERNASCA ed è realizzato in collaborazione con Pro Loco di Vernasca, USD di Vernasca, Gruppo Cacciatori di Vernasca, Sez. Avis di Vernasca, Pro Loco di Borla, Gruppo parrocchiale di Vernasca, Gruppo Alpini di Vernasca, Gruppo Vin Santo di Vigoleno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Falciata mentre soccorre un automobilista, grave una ragazza

  • Sfigurata nello scontro mortale, per il riconoscimento servirà il test del Dna

  • Si ustiona con una pentola d'acqua bollente, gravissima

  • Le valli piacentine si svegliano imbiancate

  • Furgone centrato da un'auto travolge un ciclista e si schianta contro un muro: tre feriti

  • Con il tir sfonda il guard rail e precipita dal viadotto nel deposito Seta: è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento