L'eccellenza del Made in Italy domenica con gli ambulanti di Forte dei Marmi

"La moda nel tempo", mercato-evento a cura del Consorzio “Gli Ambulanti di Forte dei Marmi” domenica 11 novembre in Piazza Cavalli e Piazza Duomo. Le "Boutiques a cielo aperto" resteranno allestite dalle 8 alle 19

Domenica 11 novembre il cuore della città, tra Piazza Cavalli e Piazza Duomo, ospiterà il famoso mercato-evento a cura del Consorzio “Gli Ambulanti di Forte dei Marmi, che da oltre vent'anni  promuove iniziative commerciali analoghe. Si tratta di eventi itineranti che comprendono circa 60/80 selezionate aziende italiane a vocazione artigianale, operanti principalmente nel comparto della moda e degli accessori.

Il Consorzio è nato ufficialmente nel 2002 dall’unione di alcuni dei migliori banchi presenti nel famosissimo e storico mercato toscano, con lo scopo di renderne itinerante lo spettacolo nelle piazze nazionali, èd è depositario del marchio unico, originale e registrato “Gli Ambulanti di Forte dei Marmi”

Cosa c'è, infatti, di più originale di decine di ambulanti d.o.c. tutti provenienti dalla storica e blasonata location di Forte dei Marmi, una delle mete più esclusive del turismo mondiale? Le loro bancarelle vengono ormai comunemente (e giustamente) definite “boutiques a cielo aperto”, sia sui media che sui magazines nazionali,

Anche la definizione di “evento” non è casuale, in quanto vuole sottintendere l’unicità (nel panorama nazionale) e la valenza prima di tutto culturale, oltreché commerciale, della proposta. Non a caso, ormai, si parla del Consorzio (non solo in Italia ma anche all’estero) come di una “eccellenza italiana” e del Made in Italy.

Sui grandi banchi di vendita è  possibile trovare il meglio dell’artigianato italiano di qualità: pelletteria di altissima fattura artigianale (borse e scarpe), la migliore produzione nazionale di cashmere, abbigliamento in genere, pellicceria, stoffe, biancheria per la casa, porcellane, bijoux e raffinata arte fiorentina in genere, mentre sono rigorosamente bandite dallo statuto del Consorzio cineserie di scarso pregio ed imitazioni. La qualità, giova ribadirlo, è sempre rigorosamente declinata anche con la massima convenienza.

Ogni evento attrae mediamente oltre 10 mila persone (con punte oltre le 90 mila, come nel caso dell’evento di Via Washington a Milano del 2016), con importanti ricadute di indotto turistico e commerciale per le città che ospitano.

Tra le città più importanti già abitualmente toccate dallo show itinerante, ci sono Roma (con il prestigioso Patrocinio della Capitale), Milano, Torino, Perugia, Genova, Monza, Bologna, Parma, Viterbo, Savona, Pavia, Como, Cinisello Balsamo, Sesto San Giovanni, Vigevano, Legnano, Novara, Asti, Alessandria, Vercelli, Casale Monferrato, Alba, Pordenone, San Donà di Piave, solo per citarne alcune, oltre a tanti altri bellissimi borghi e cittadine tipiche del  Belpaese.

Manifestazione “La moda nel tempo”, le limitazioni al traffico

Per consentire lo svolgimento del Mercato del Forte, domenica 11 novembre, dalle 6 alle 24, sarà istituito il divieto di circolazione nel tratto di via Cavour tra via Roma e piazza Cavalli, nonché nella stessa piazza Cavalli, in piazza Duomo, largo Matteotti, piazzetta Grida, largo Battisti, via Daveri e via Legnano. Saranno esonerati dal provvedimento i residenti, dimoranti e fruitori di posti auto privati, che in relazione alle diverse fasi della manifestazione potranno percorrere i tratti interessati dal divieto con la massima cautela.

Varrà per tutti, invece, il divieto di sosta con rimozione forzata su entrambi i lati della carreggiata e lungo l’intero perimetro di via Cavour (nel tratto tra via Roma e piazza Cavalli), piazza Cavalli, piazza Mercanti e sui lati Est, Ovest e Sud di piazza Duomo

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Bloccano la porta dall'interno e razziano la casa, a segno colpo da migliaia di euro

  • Cronaca

    Con un taglierino tentano di rapinare la Banca di Piacenza, due uomini in fuga

  • Cronaca

    Minacce ai responsabili sicurezza della coop, divieto di dimora in città per 12 lavoratori

  • Politica

    Cgil, c’è l’accordo: Landini segretario, il piacentino Vincenzo Colla vice

I più letti della settimana

  • Tragico schianto contro un tir, muore 52enne

  • Il “basulon” della montagna piacentina: «In alcune frazioni vado per una sola persona»

  • Precipita dal terzo piano, muore un operaio

  • Si schianta contro un tir e muore

  • Tamponato violentemente si schianta contro le auto in sosta, è grave

  • Esce per andare a lavorare e si trova la Bmw senza volante e cruscotto

Torna su
IlPiacenza è in caricamento