La natura magica di Urso e gli scatti in Vallongina di Cadeddù accompagnano la Pasqua

Da sinistra una foto di Urso e Cadeddù

Domenica 21 aprile 2019 alle ore 10:30 presso la sede del CCF in piazza Caduti 1 a Fiorenzuola d’Arda si inaugura la mostra fotografica NATURA MAGICA di Marco Urso (fotografo, autore e divulgatore scientifico), composta da oltre quaranta immagini naturalistiche a colori di grande formato, tratte dall’immenso archivio che l’autore ha accumulato in anni di viaggi fotografici nei più disparati luoghi del nostro pianeta; settantaquattro paesi, per amor di precisione. La mostra, ad ingresso libero, rimarrà aperta fino al 5 maggio 2019 negli giorni Lunedì, Mercoledì e Venerdì dalle 21 alle 23. Festivi dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19.

La luce in ripresa e la composizione come narrazione di una storia sono i cardini della fotografia di quest’autore che ha iniziato a fotografare da adolescente con una modesta macchina a telemetro. Sviluppando e stampando in una propria camera oscura a soli 19 anni ha vinto il suo primo concorso con un reportage su Venezia. Dopo gli studi di Medicina e Chirurgia e una breve esperienza all’Istituto Nazionale di Cardiologia di Città del Messico, torna in Italia come dirigente di un importante tour operator internazionale. Sono questi trent’anni di successi che lo portano in giro per il mondo, ma con ritmi troppo frenetici; decide così di iniziare una vita più semplice, ma con più spazio per gli interessi personali, tra cui la fotografia.  Diventa così un “Wildlife and Travel photographer”, ovvero dedica i propri scatti a soggetti di reportage di viaggio e di natura. Solo negli ultimi tre anni ha ottenuto più di centocinquanta premi e riconoscimenti a livello nazionale ed internazionale come quello del National Geographic, Wildlife Photographer of the Year, Travel Photographer of the Year, European Wildlife Photographer of the Year, Hasselblad Awards, Nature Best, Outdoor Photographer of the Year, Campionato Italiano di Fotografia Naturalistica, Glanzlichter, Big Picture e Biophotocontest. Le sue foto sono state esposte a Washington, San Francisco, Londra, Colonia, Singapore, San Pietroburgo , Mosca, Dublino, Tokyo e nelle maggiore città e musei d’Italia. Scrive e pubblica articoli e servizi sulle riviste Oasis, Natura, Asferico, Image Mag, ed in lingua inglese e tedesca, sul magazine Go Nordic. Marco e socio del Circolo Fotografico Milanese. Fa parte della FIAF, della FIAP, è stato delegato AFNI per la Lombardia e del GDT tedesco. Nel 2014 è entrato a far parte della Squadra Nazionale Italiana di Fotografia Naturalistica che ha poi vinto la medaglia d’oro ai campionati mondiali e nel 2015 di quella di Reportage vincendo, anche in questa, la medaglia d’oro. Campione del mondo 2016 di fotografia naturalistica. Autore Fiaf più premiato nel 2015.E’ stato scelto quale “Autore dell’anno FIAF 2017″ e gli è stata dedicata una monografia che raccoglie i suoi scatti più significativi dal titolo EMOZIONI. Nel 2016 ha pubblicato il volume “il signore dell’Artico” dedicato all’orso polare e al suo habitat. Il libro vanta la prefazione del WWF e del Museo Artico Italiano. Marco è un X photographer Fujifilm, testimonial e tester per il prestigioso marchio. Nel 2015 Marco ha fondato l’Accademia di Fotografia, che offre corsi e percorsi fotografici agli appassionati di questa coinvolgente arte. Da anni tiene conferenze in Italia ed Europa su vari aspetti della fotografia e sulle tematiche del cambiamento climatico.

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino: sintomi, rimedi e cure

  • Gatto nero: storia della superstizione (e perché invece porta fortuna!)

  • Downburst: un fenomeno pericoloso e sempre più frequente

  • Guida al bonus bebè, mille euro alle famiglie che hanno avuto un figlio nel 2019

I più letti della settimana

  • Schianto in moto a Monticelli, la vittima è un padre di famiglia

  • Si schianta contro la ruota di un trattore, muore motociclista

  • Incidente in autostrada, auto decolla e finisce a cavallo del new-jersey di cemento

  • Europei di Motonautica, incidente per il campione Alex Cremona: è grave

  • Si dà alla fuga dopo lo schianto, rintracciato dai carabinieri: è grave

  • Sei cani rinchiusi in mezzo a feci, rifiuti e senza acqua, la Polizia Locale li salva tutti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento