Sabato 28 settembre Open Day al canile municipale

Si tratta di un'ottima occasione per conoscere la struttura del canile municipale, i volontari che vi prestano la loro opera e naturalmente gli ospiti che vi soggiornano, tutti in attesa di adozione. Appuntamento sabato 28 settembre dalle 11 alle 17

Open Day al canile municipale, sabato 28 settembre, dalle 11 alle 17: “Una bella opportunità, aperta a tutti i cittadini – sottolinea il vice sindaco Elena Baio, assessore alla Tutela Animali – per visitare la struttura comunale e conoscere da vicino l’attività di cura degli amici a quattro zampe svolta, con dedizione e sensibilità, dagli addetti alla gestione e dai volontari. Magari cogliendo l’occasione per familiarizzare con i cani accolti negli spazi di via Bubba 40, ottenere informazioni sull’iter per l’adozione e chiarire eventuali dubbi a riguardo”.

Saranno presenti, infatti, il medico veterinario Elena Castelli, responsabile del canile, l’educatore cinofilo Marco Sanna e gli operatori del Consorzio Indaco, che con il prezioso contributo dei volontari si occupano quotidianamente dell’assistenza agli animali.

Anche il vice sindaco Baio, nel corso della mattinata, parteciperà all’evento, di cui rimarca l’importanza “per sensibilizzare i cittadini all’inqualificabile fenomeno dell’abbandono e ricordare, ancora una volta, che l’adozione di un animale ricoverato al canile è una scelta d’amore da incoraggiare, ma al tempo stesso va ben ponderata”.

Proprio con questa consapevolezza, l’Open Day offre anche la possibilità di valutare, insieme agli esperti, le caratteristiche dei cani ospiti e le affinità con le esigenze familiari e i ritmi di vita degli aspiranti affidatari. C’è comunque un periodo di 60 giorni, in costante contatto e iniziale affiancamento con gli operatori del canile, prima che l’adozione diventi definitiva.

Per comprendere a fondo tutti questi aspetti e scoprire come funziona la struttura di via Bubba, l’appuntamento è per la giornata di sabato 28, dalle 11 alle 17.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esselunga: «Scaffali vuoti vengono subito riempiti: abbiamo scorte, pronti a ogni evenienza»

  • Emergenza coronavirus, decisa la chiusura di tutte le discoteche e locali di intrattenimento

  • Coronavirus, l'Inps sospende i servizi e le visite

  • Coronavirus, lotta al contagio: nel Piacentino scuole chiuse e San Damiano per la quarantena

  • Sei nuovi contagi a Piacenza: tra loro due medici e un infermiere del Polichirurgico

  • «Due nuovi casi positivi all'ospedale di Piacenza: contagiati dal focolaio lombardo»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento