Orchestra Sinfonica della Radio di Zagabria, concerto al Municipale

Sabato 16 febbraio alle ore 21  per la Stagione Concertistica  arriva al Teatro Municipale di Piacenza  l'Orchestra Sinfonica della Radio di Zagabria. Direttore e violoncello solista Enrico Dindo

Novità in arrivo per la Stagione Concertistica 2018/2019 della Fondazione Teatri di Piacenza. Sabato 16 febbraio, alle ore 21, è in programma al Teatro Municipale il concerto dell'Orchestra Sinfonica della Radio di Zagabria, tra le più antiche  orchestre radiofoniche europee; direttore e violoncello solista sarà Enrico Dindo, uno dei migliori concertisti della sua generazione.

Il programma è consacrato a Johannes Brahms, Pëtr Il'ič Čajkovskij e al compositore croato Vatroslav Lisinski, proposto per la prima volta al pubblico di Piacenza. In apertura, verrà eseguita la suite per orchestra Der Abend, composta dal musicista nato a Zagabria nel 1819, che si dedicò particolarmente alla valorizzazione del patrimonio culturale della Croazia.  Spazio all'emozione della grande musica di Čajkovskij, con le Variazioni su un tema rococò, op. 33 per violoncello e orchestra.  Brano di grande impegno virtuosistico ispirato ai canoni settecenteschi, e in particolare a Mozart, le Variazioni furono scritte tra la fine del 1876 e la primavera del 1877, dedicate a Wilhelm Fitzenhagen, eccellente violoncellista tedesco e stimato professore del Conservatorio di Mosca; vengono eseguite per la prima volta a Mosca il 30 novembre 1877, riscuotendo notevole successo.

Gran finale del concerto con la Sinfonia n.1 in Do minore op. 68 di Johannes Brahms,  monumentale opera del compositore tedesco che vide i primi abbozzi nel 1855 e venne eseguita ben ventuno anni dopo, il 4 novembre del 1876.

La Sinfonica della Radiotelevisione croata  -  al Municipale con un organico di oltre sessanta elementi – è nata nel 1929 per la Radio di Zagabria, appena sei anni dopo la fondazione della prima orchestra radiofonica europea. Dal 1991 porta la denominazione attuale. Inizialmente legata esclusivamente al programma radiofonico, ha iniziato a tenere concerti pubblici nel 1942. Le trasmissioni in diretta di concerti e la registrazione rimangono parte integrante del lavoro dell'orchestra, assieme alla continua esecuzione e valorizzazione della musica di autori croati, del repertorio classico e di opere meno note.

Direttore musicale e principale dell'Orchestra Sinfonica della Radio di Zagabria è Enrico Dindo, torinese, che si è esibito in qualità di solista in moltissimi paesi e con orchestre prestigiose, al fianco di importanti direttori tra i quali Riccardo Chailly, Rafael Payaré, Gianandrea Noseda, Myung-Whun Chung, Paavo Järvj, Valery Gergev, Riccardo Muti e  Mstislav Rostropovich.  Con la fondazione dell’ensemble I Solisti di Pavia, nel 2001, Dindo inizia un percorso di avvicinamento alla direzione d’orchestra che lo ha portato a collaborare recentemente con l’Orchestra Giovanile Italiana, l’Orchestra della Svizzera Italiana,  con la Filarmonica della Scala e con l' Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI. Recentemente è stato riconfermato direttore musicale e principale dell’Orchestra Sinfonica della Radio di Zagabria. 

Informazioni e biglietti: www.teatripiacenza.it – biglietteria@teatripiacenza.it 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Esasperato per i furti sparò ai ladri in cantiere: imprenditore condannato per tentato omicidio

  • Incidenti stradali

    Frontale alla rotonda, cinque feriti. I testimoni: «Un'auto stava sorpassando»

  • Fiorenzuola

    «"Nuovi" terreni per chi crea e da lavoro alla città». La minoranza: «Manca una visione d'insieme»

  • Cronaca

    In arresto cardiaco a 23 anni, i poliziotti delle volanti lo salvano con il defibrillatore

I più letti della settimana

  • Frontale alla rotonda, cinque feriti. I testimoni: «Un'auto stava sorpassando»

  • Esasperato per i furti sparò ai ladri in cantiere: imprenditore condannato per tentato omicidio

  • Due bimbi fuggono a piedi dal Nido per un cancello rimasto aperto, salvati dalla polizia locale

  • “Piacenza Nord” non c’è più, l’uscita autostradale è diventata “Basso lodigiano”

  • Lo rapina del cellulare poi si accorge che è un modello vecchio e lo riempie di botte

  • «Picchiato per motivi sindacali», fermato un uomo

Torna su
IlPiacenza è in caricamento