Galleria Alberoni, la Croce di Lampedusa - Via Crucis per pianoforte

Dopo il grande successo dell'inaugurazione della mostra RELIGO, martedì sera 28 febbraio 2017, a partire dalle ore 21 e fino alle ore 23, durante l'apertura straordinaria della Galleria per permettere ai visitatori di "incontrare" la Croce di Lampedusa, la pianista Elena Gobbi, eseguirà più volte nella stessa serata, la Via Crucis per pianoforte solista, composta dal musicista piacentino Paolo Ziliani.

Le note musicali andranno così a legarsi alle suggestioni e alle riflessioni stimolate in ogni visitatore dalla Croce di Lampedusa e dalle Croci di colore di Giancarlo Bargoni presentate in un allestimento speciale nella Sala degli Arazzi.
Saranno naturalmente visibili le tre sezioni della mostra RELIGO allestite in Galleria. Sarà una serata tra arte, bellezza, testimonianza del dolore e della speranza, una serata di riflessione aperta a tutti.

La Croce di Lampedusa alla Galleria Alberoni

Costruita con i legni delle barche dei profughi arenatesi sull’Isola, è stata benedetta da Papa Francesco e, su suo invito, è in continuo viaggio per l’Italia e per l’Europa grazie alla Casa dello Spirito e delle Arti il cui fondatore, Arnoldo Mosca Mondadori ne ha ispirato la genesi. E' esposta alla Galleria Alberoni fino 1 marzo.

La Croce, che viaggia solo per staffetta, divenendo occasione di incontro tra persone e comunità differenti, è giunta alla Galleria Alberoni da Senise (Potenza). L’incontro tra la comunità di Senise e l’Opera Pia Alberoni è avvenuto nella città di Loreto.

Il giorno 2 marzo la Croce sarà consegnata agli organizzatori dell’evento successivo a quello piacentino in programma alla Sagrada Familia di Barcellona.

Apertura straordinaria della Galleria in occasione del passaggio in mostra della Croce di Lampedusa
26/27/28 febbraio: dalle ore 15 alle ore 18; dalle ore 20 alle ore 23
1 marzo
: dalle ore 15 alle ore 20

La Croce illumina la città di Piacenza

Grazie alla collaborazione di alcuni fotografi che hanno risposto positivamente all’invito della Galleria Alberoni, la Croce di Lampedusa, nei giorni di permanenza, entrerà in dialogo con luoghi significativi della città di Piacenza attraverso gli scatti fotografico - artistici realizzati da ciascuno di essi.

La Croce di Lampedusa

Costruita dal falegname lampedusano Franco Tuccio con i legni consunti delle barche dei profughi arenatesi sull’Isola, portata in udienza da Papa Francesco il 9 aprile 2014, è stata benedetta dal Pontefice con lo specifico invito rivolto al falegname e all’ideatore Arnoldo Mosca Mondadori, scrittore, poeta ed editore milanese, a portarla ovunque. Come ha affermato Mondadori “il legno dei barconi era intriso della sofferenza di quegli uomini, non poteva che essere il materiale più giusto per diventare una croce”.

Grazie alla Casa dello Spirito e delle Arti, fondata dallo stesso Mondadori, è iniziato da quel giorno un commovente pellegrinaggio spirituale attraverso l’Italia e l’Europa, con la Croce richiesta da associazioni, parrocchie, Chiese, scuole, ospedali, carceri, in una continua staffetta che ha reso la Croce occasione di incontri fraterni.

Un viaggio per staffetta

La Croce, per scelta della Casa dello Spirito e delle Arti, attraversa l’Italia con il suo carico di sofferenza e di speranza, solo per staffetta, passando di mano in mano, consegnata dai promotori di un evento ai successivi, senza essere mai spedita o trattata come un oggetto, divenendo, anche attraverso questa modalità, occasione di incontro e di fratellanza.

La Croce di Lampedusa è stata scelta per il Giubileo dei Migranti come simbolo di dolore delle vicende umane di chi è costretto a scappare dal proprio Paese per la guerra. Al suo cospetto e alla presenza di 7 mila migranti, provenienti da 30 Paesi diversi, è stata celebrata una messa in San Pietro dal cardinale Antonio Maria Vegliò; in quella stessa occasione è stata nuovamente benedetta dal Papa. La Croce è stata ospite e oggetto di mostra al Meeting di Rimini dello scorso agosto e, in continuo pellegrinaggio, ha attraversato e sta attraversando l’Italia, da Napoli a Rovigo, da Verona a Paderno Dugnano, da Vittorio Veneto a Chieti e Milano dove è stata ospitata, per volontà del Cardinale Scola, nella Chiesa di Piazza Santo Stefano, chiesa dei migranti. E’ stata accolta inoltre, tra le altre, nelle città di Modena, Foggia, Palermo, Caserta, L’Aquila, San Remo, Padova, Novara, Rivoli, Como e Trento.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Grande Festa della Famiglia, edizione 2019

    • Gratis
    • dal 12 al 26 settembre 2019
    • varie location, come da programma
  • Roveleto di Cadeo, Torneo Tremaghi

    • Gratis
    • 22 settembre 2019
    • Parco Tarquinio Provini - via Trento
  • Un Po per tutti, vivi il tuo giardino sul Po

    • 22 settembre 2019
    • Lungo Po

I più visti

  • Rassegna Piazza Grande Tour, edizione 2019

    • dal 18 luglio al 6 ottobre 2019
    • varie location, come da programma
  • Vigoleno, i Mercatini delle Meraviglie 2019

    • Gratis
    • 22 settembre 2019
    • Borgo di Vigoleno
  • Borgo Faxhall, Mercatino del Borgo

    • Gratis
    • dal 7 settembre al 29 dicembre 2019
    • Borgo Faxhall
  • Manicomics Teatro, Festival Lultimaprovincia 2019

    • dal 20 al 21 settembre 2019
    • Spazio Manicomics
Torna su
IlPiacenza è in caricamento