Bobbio - Passo Penice, si scaldano i motori

In programma domenica 24 luglio la gara di regolarità per veicoli d'epoca Bobbio - Passo Penice 2016. Nel fine settimana anche la manifestazione "Piacenza città in..movimento"

Un'immagine della conferenza stampa

E' stato presentato nella sede della Provincia di Piacenza dal Consigliere provinciale Stefano Perrucci insieme al Sindaco del Comune di Bobbio Roberto Pasquali e all'Assessore del Comune di Piacenza Tiziana Albasi, nonchè dal Presidente del CVSP (Club Veicoli Storici Piacenza) Alfredo Inzani, il “XVIII Trofeo Antonio Renati - Bobbio - Passo Penice 2016", che si terrà a Bobbio da venerdì 22 a domenica 24 Luglio.

IL PROGRAMMA

Ad aprire i lavori il Consigliere Perrucci, che ha ringraziato gli organizzatori per la grande qualità di questa manifestazione che, come negli anni passati, sarà anche l'occasione per apprezzare le bellezze locali, naturalistiche e non solo, che il nostro territorio sa offrire.

La gara di regolarità per auto storiche, diventata un cult per i drivers che partecipano, si svolge in un percorso di 132 chilometri totali, si snoderà nelle valli attorno alla città d'arte di Bobbio, toccherà ben 4 province (Piacenza, Pavia, Alessandria e Genova) e le relative regioni, con inizio dall'Emilia, per passare alla Lombardia, in seguito al Piemonte ed infine alla Liguria. La particolarità di quest'anno è che la stessa è stata organizzata sia come gara per affiliati ASI che per affiliati Aci Sport CSAI.

"L'aver organizzato questo momento di ritrovo sportivo delle “due gare in una” ha portato ad oggi l'iscrizione di più di una novantina di partecipanti provenienti da tutta Italia, tra cui i migliori regolaristi", specifica Diego Garilli del CVSP. Presente anche Maurizio Aiolfi, pilota piacentino campione italiano di regolarità.

La gara avrà luogo nella giornata di domenica 24 Luglio e non sarà la sola manifestazione organizzata dal Club per questo fine settimana. Il lungo weekend inizierà venerdì 22 Luglio a Piacenza con “Piacenza, citta in… movimento”, che vedrà la partecipazione di 20 autovetture di particolare pregio, costruite nel periodo cosiddetto “prewar”, ovvero dagli anni venti agli anni quaranta del secolo scorso.

Le vetture, che arriveranno nel pomeriggio del 22 Luglio, dapprima sosteranno in Piazza Cavalli per essere ammirate da tutti i piacentini durante la classica passeggiata del venerdì, poi saranno esposte nel piazzale interno al Palazzo Farnese e potranno essere ancora ammirate nella mattinata di sabato nonché essere fotografate insieme agli sposi che in quel giorno saranno presenti per il fatidico “SI”.

Si ricorda, a questo proposito, che sarà possibile visitare il prestigioso museo delle carrozze che il Comune di Piacenza ospita nelle sale del Palazzo Farnese.

“Ringrazio CVSP per aver organizzato questo importante evento – sottolinea l'Assessore Albasi - occasione di valorizzazione della cultura del collezionismo difficile da conservare e da restituire alle generazioni future, iniziativa che attraverso l'esposizione in Piazza Cavalli e a Palazzo Farnese crea un fil rouge con il territorio provinciale.

Il Sindaco di Bobbio, ha portato i saluti della famiglia Renati che ha fortemente voluto questa manifestazione e ha posto l'accento sul valore turistico della manifestazione che, coinvolgendo anche altri Comuni, permetterà a tutta l'alta Valtrebbia, e non solo, di mettersi in mostra e darà a Bobbio la possibilità di ospitare famosi giornalisti ed esperti del settore.

Il Presidente del CVSP Inzani sottolinea che il Club, nato nel 2008, conta oggi più di 1000 associati e ha tra i suoi obiettivi quello di trasmettere alle generazioni future la passione per i veicoli storici.

“È doveroso altresì ringraziare – sottolinea il Presidente del CVSP - tutti coloro che permettono che questo possa accadere; l’Amministrazione dei Comuni di Piacenza e Bobbio e di tutti i comuni della Val Trebbia nonché l’Amministrazione della Provincia di Piacenza, sempre attenti ai bisogni dei propri cittadini, che concedono ogni volta che viene loro richiesto, la disponibilità piena e totale perché si possa offrire questo modo di ricordare il tempo che passa.”


 

.

Potrebbe interessarti

  • Instagram senza più 'like': ecco cosa sta succedendo

  • Le proprietà benefiche dove non te le aspetti: il gin tonic

  • «Pendolari "sequestrati" sul nuovo treno Rock»

  • L'aceto e i suoi utilizzi meno noti

I più letti della settimana

  • Via Mazzini, muore neonato di tre mesi

  • Muore schiacciato dal furgone che si ribalta

  • E' un giardiniere 48enne di San Giorgio l'uomo morto schiacciato dal suo furgone

  • Travolta da un treno nella notte, muore a 25 anni

  • Getta la fidanzata dall'auto in corsa: «Morirai in un incidente». Stalker arrestato dalla Polizia locale

  • Auto si ribalta nel canale dopo il frontale con un furgone: tre feriti, uno grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento