La Vernasca Silver Flag 2016 celebra il mito Alfa Romeo

La grande marca Italiana sarà onorata nella 21° Edizione della Vernasca Silver Flag, in programma da venerdì 17 a domenica 19 giugno. Parteciperanno equipaggi provenienti da nove Paesi Europei

Vernasca Silver Flag, da venerdì 17 a domenica 19 giugno

22 maggio 1966: l’Alfa Romeo TZ di Ildefonso Torriani vince la cronoscalata Castell’Arquato-Vernasca. Cinquant’anni dopo, l'edizione 2016 della manifestazione Vernasca Silver Flag - promossa dal CPAE Club Piacentino Automotoveicoli d’Epoca - celebra il mito della Casa Milanese, una vera leggenda fatta di piloti, automobili, tecnologia e vittorie sull’asfalto dei circuiti di tutto il mondo.

Vernasca Silver Flag 2016 è in programma da venerdì 17 a domenica 19 giugno, per riportare le auto sugli stessi tornanti dove, dal 1953 al 1972, si confrontarono i migliori piloti. Così, in un trionfo della storia motoristica, duecentocinquanta "regine della velocità" per un lungo week end lasceranno garages e musei per sfidare il vento e l’asfalto. Dopo le verifiche tecniche, in programma venerdì 17 giugno, i motori si accenderanno il sabato per due salite, alle 11 ed alle 15,30. Un unico round la domenica, alle 10,30

Proprio la possibilità riportare le auto su un tracciato di gara, pur senza alcun cronometraggio, rende la Vernasca Silver Flag un evento unico nel panorama delle manifestazioni per auto d’epoca. In ventuno edizioni la rassegna è diventata uno degli appuntamenti più famosi e seguiti in Italia e in Europa. 

Analogamente a quanto avveniva nelle edizioni agonistiche della cronoscalata, saranno ammessi modelli delle categorie turismo, prototipi, monoposto a motore anteriore o posteriore. A loro si aggiungerà una selezione di esemplari anteguerra, per offrire un compendio completo della storia dello sport automobilistico e per omaggiare il genio di Giuseppe Merosi, tecnico piacentino che firmò molti motori Alfa Romeo dal 1910 al 1926 e dal 1941 al 1943.

La casa milanese Alfa Romeo sarà la grande protagonista, grazie alla presenza ufficiale del Museo di Arese, della Scuderia del Portello e di tanti appassionati da tutto il mondo. I modelli iscritti permetteranno di rileggere un secolo di sport automobilistico.

L’elite dei collezionisti si darà appuntamento a Castell’Arquato con le auto più esclusive e più vittoriose. Quest’anno gli equipaggi arriveranno da ben nove Paesi Europei: Austria, Francia, Germania, Liechtenstein, Olanda, Principato di Monaco, Svizzera, Inghilterra e ovviamente Italia. Alcuni, soprattutto anglosassoni, giungeranno in Valdarda a bordo della loro vettura d’epoca.

Ufficiale la presenza di Alfa Romeo, Fiat, Lancia ed Abarth, oltre che dei musei della Polizia di Stato e dell’equipe Matra, con una monoposto Formula 3 ed un prototipo 630 guidato dal grande Henry Pescarolo.

Il programma dell'edizione 2016 si arricchirà inoltre di un ulteriore appuntamento. Per chi vorrà partecipare, giovedì 16 giugno, la rassegna avrà un prologo in pista, sul vicino circuito Riccardo Paletti di Varano de’ Melegari. Servirà per “scaldare” i motori e perfezionare l’assetto della propria vettura da corsa prima di ritrovarsi alla partenza della Silver Flag.

Sia il paddock sia il tracciato saranno liberamente accessibili al pubblico che potrà vedere i meccanici al lavoro e parlare con i piloto, applaudirli a fotografarli mentre sfrecciano da un tornante all’altro. Ed altre ai motori c’è tutto un territorio da vedere e da scoprire nella sua completezza, luogo in cui l’arte e la cultura abbracciano la tradizione enogastronomica, dove la magia dei borghi storici si incontra con l’incanto di antichi manieri e diventa pura scoperta e relax, soprattutto se innaffiata dai vini d.o.c. dei colli piacentini e sublimata dai sapori intensi e delicati dei piatti tipici.

La "Vernasca Silver Flag" è promossa dal CPAE Club Piacentino Automotoveicoli d’Epoca in collaborazione con ASI Automotoclub Storico Italiano, Comune e Provincia di Piacenza, Comuni di Castell'Arquato, Lugagno e Vernasca, Sostengono la manifestazione Regione Emilia Romagna, Camera di Commercio di Piacenza, Fondazione di Piacenza e Vigevano, Tag Heuer, Coys Europe, Motul e Cantine Casabella.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza coronavirus, decisa la chiusura di tutte le discoteche e locali di intrattenimento

  • Esselunga: «Scaffali vuoti vengono subito riempiti: abbiamo scorte, pronti a ogni evenienza»

  • Coronavirus, lotta al contagio: nel Piacentino scuole chiuse e San Damiano per la quarantena

  • Coronavirus: il 38enne contagiato in contatto con un manager di Fiorenzuola, isolato a Milano. Chiusa la ditta Mae

  • Sei nuovi contagi a Piacenza: tra loro due medici e un infermiere del Polichirurgico

  • «Due nuovi casi positivi all'ospedale di Piacenza: contagiati dal focolaio lombardo»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento