Guida al bonus bebè, mille euro alle famiglie che hanno avuto un figlio nel 2019

L'incentivo viene dato ai genitori che hanno messo al mondo o adottato un bambino nell'anno in corso. L'istanza può essere presentata da mamma, papà o da un soggetto esercente la potestà parentale

Bonus di 1.000 euro a chi mette al mondo un figlio o a chi ne adotta uno. Il bonus bebè fa riferimento alla nascita o all'adozione di un bambino nato nel 2019. A partire dal 24 giugno infatti è possibile presentare l'istanza per la concessione dell'incentivo.  

Requisiti per il bonus

L'istanza può essere presentata da un genitore o da un soggetto esercente la potestà parentale in possesso dei seguenti requisiti: 

- Cittadinanza italiana o comunitaria ovvero, in caso di persone migranti, titolarità di permesso di soggiorno

- Residenza nel Comune di Piacenza al momento del parto o dell'adozione

- Nascita del bambino nel territorio della Regione Emilia Romagna

- Indicatore I.S.E.E. del nucleo familiaredel richiedente non superiore a 3mila euro

Che documenti servono

L'istanza deve essere corredata dai seguenti documenti (non saranno accettate domande incomplete nella compilazione e/o negli allegati): 

- Fotocopia del documento di riconoscimento del richiedente in corso di validità

- Attestato I.S.E.E. anno 2019 rilasciato dagli uffici abilitati

- Le persone migranti dovranno allegare copia del permesso di soggiorno in corso di validità

- Copia dell'eventuale provvedimento di adozione datata 2019

- Codice Iban

Termini e scadenze 

Le domande vanno presentate secondo le seguenti scadenze: 

- Per nati o adottati dall'1 gennaio 2019 al 30 giugno 2019 il termine ultimo di presentazione dell'istanze è il 26 luglio 2019

- Per nati o adottati dall'1 luglio 2019 al 30 settembre 2019 il termine ultimo di presentazione dell'istanze è l'11 ottobre 2019

- Per nati o adottati dall'1 ottobre 2019 al 31 dicembre 2019 il termine ultimo di presentazione dell'istanze è il 10 gennaio 2020

- Criteri di valutazione

- Per la redazione delle graduatorie saranno adottati come criteri: 

- Situazione reddituale: precede chi ha il reddito più basso

- Numero componenti familiari: precede la famiglia più numerosa

- Data di nascita del bambino: precede il bambino nato prima

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto all’incrocio: tre feriti, gravissima una ragazza

  • Fontana: «Il virus girava da mesi, Piacenza è la provincia con i numeri peggiori»

  • Carabinieri chiamati per una lite trovano il bar pieno di gente, multa e locale chiuso

  • Intossicato mentre lavora in una cisterna, operaio gravissimo

  • Un matrimonio in sospeso ma l'attività appena inaugurata riparte: Marco e Elisa, osti a Rompeggio

  • Al via anche a Piacenza l’indagine che mapperà il Covid, 700 le persone coinvolte

Torna su
IlPiacenza è in caricamento