Le caratteristiche di una buona macchina per il pane, guida all'acquisto

La macchina per il pane è un piccolo e utile elettrodomestico che impasta, lievita e cuoce il pane e non solo. Sul mercato è possibile trovare diversi modelli con caratteristiche e costi differenti: ecco quali aspetti valutare prima dell'acquisto

Che goduria l'odore del pane appena sfornato: poterlo preparare in casa è una vera e propria delizia. La macchina per il pane è un piccolo e utile elettrodomestico che impasta, lievita e cuoce il pane. È sufficiente inserire il tutto dentro l’apparecchio ed il gioco è fatto. La macchina per il pane, infatti, è adatta a qualsiasi prodotto da lievitazione.

Costi

I prezzi vanno da poche decine di euro, per macchine che ci garantiscono le funzioni base per sfornare il nostro pane, a cifre ben più alte, per macchine che ci assicurano prestazioni di più alto livello, cestelli di capacità diverse per pagnotte di peso diverso, numerosi programmi per impasti di pane, dolci, pizze o focacce, diversi livelli di doratura superficiale e così via.

Quale scegliere?

Esistono diversi modelli di macchine per il pane con caratteristiche differenti. Prima di un acquisto è sempre bene valutare diversi aspetti. 

Valuta le dimensioni della macchina: prima dell’acquisto occorre valutare le dimensioni dalla macchina. È bene sapere che è un elettrodomestico che si scalda molto e per questo ha bisogno di avere spazio libero intorno. Anche in altezza, visto che per inserire gli ingredienti occorre aprire completamente lo sportello.

La capacità della macchina: le macchine per il pane possono avere diverse capacità, in genere si riesce a preparare in una sola volta una quantità di pane che va da mezzo chilo a un 1,8 chilogrammi.

Quanti programmi deve avere: ci sono macchine con pochi programmi e altre che ne hanno addirittura 20, ma questo non incide sulla qualità e il rendimento del prodotto finale. I programmi comuni alla maggior parte delle macchine sono quelli per il pane bianco, il programma rapido, l’integrale e quello per il solo impasto lievitato (utile per fare la pasta della pizza).

Il timer per la partenza ritardata: grazie al timer puoi programmare una partenza ritardata, dopo aver messo gli ingredienti nella macchina questa inizierà a lavorarli in modo che il pane sia pronto all’orario desiderato. Questa funzione ti consente di far lavorare la macchina di notte sfruttando anche le tariffe energetiche più basse.

I misurini e le lame impastatrici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "L'incubo è finito", Dino De Simone è stato ritrovato: sta bene

  • Tre acconciature da fare prima di andare a letto per avere boccoli morbidi e voluminosi al mattino

  • Travolto e ucciso in bici mentre tornava dal lavoro nei campi

  • «Sono fuggito dopo aver investito quell'uomo». Si costituisce il pirata di Vigolzone

  • Travolto da un'auto mentre va al lavoro, grave un uomo

  • Schianto fra tre auto, due donne ferite: una è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento