Proprietà e controindicazioni della liquirizia

Utile come gastroprotettore e antinfiammatorio, la liquirizia non fa però bene proprio a tutti: ecco le sue proprietà e alcuni consigli

"Liquirizia" è il nome con cui comunemente si indicano la Glycyrrhiza glabra, un'erbacea perenne originaria del Mediterraneo, e il succo estratto dalle sue radici. Se pestate e triturate, infatti, le radici - o stoloni - rilasciano una sostanza acquosa di sapore agrodolce, contenente acido glicirrizico, minerali e zuccheri, dalla cui evaporazione si ottiene una massa di colore nero, semisolida e foggiabile usata come dolciume oppure per aromatizzare la birra e varietà di tabacco o in farmacia. La liquirizia ha infatti diverse proprietà e può essere utilizzata a fini terapeutici per:

Stomaco e intestino: La medicina orientale ne conosce da millenni le proprietà antispastiche, antinfiammatorie, mucoprotettive e cicatrizzanti per lo stomaco. La liquirizia è infatti indicata per facilitare la digestione e come protettore della mucosa gastrica, anche in caso di assunzione di farmaci gastrolesivi e nell’ulcera gastroduodenale. Contiene inoltre uno zucchero che ha azione lassativa e facilita lo svuotamento del colon.

Gola e bocca: L'azione antinfiammatoria e lenitiva della liquirizia, oltre a rendere l'alito meno pesante, contribuisce a sedare la tosse e a fluidificare le secrezioni. E' inoltre un valido aiuto contro le lesioni delle mucose della bocca e delle gengive.

Sistema cardiocircolatorio: L'assunzione prolungata di elevate quantità di glicirrizina induce ritenzione idrica e favorisce l’eliminazione del potassio, facendo aumentare la pressione arteriosa.

I medici ne sconsigliano quindi l'assunzione a chi soffre di ipertensione, insufficienza renale, ritenzione idrica, cirrosi epatica, diabete e anche alle donne in allattamento o che assumono la pillola anticoncezionale.

Avendo notevoli capacità diuretiche, inoltre, è preferibile non assumerla di sera o, comunque, prima di andare a dormire: la sua azione sulla pressione causa un incremento della funzione cardiaca e induce uno stato di maggiore attività fisica e mentale. Per l'attività diuretica, inoltre, potrebbe  costringere ad alzarsi più volte durante la notte.

Se la liquirizia viene utilizzata a scopi terapeutici è decisamente preferibile utilizzare le apposite preparazioni, che riportano la uantità precisa di principi attivi contenuti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico tamponamento fra Tir, autista muore schiacciato nella cabina

  • Camionista ucciso a Fiorenzuola, sul tir dell’imputato 8 coltelli

  • Si ribaltano nel campo dopo la nottata in discoteca, illesi cinque giovani

  • Schianto all'incrocio tra via Martiri e via Boselli, due feriti

  • Maltempo in arrivo sul Piacentino, allerta per temporali e frane

  • Foto tra ragazzini a cavallo del Milite Ignoto. L'ira del sindaco: «Offensivo per la Nazione, denunciateli»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento