Le proposte per il Klimt. Speziali all'Nbc «Digitalizziamolo»

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPiacenza

In seguito alla conferenza stampa che conferma l’autenticità del quadro di Klimt rinvenuto in una botola della Galleria Ricci Oddi di Piacenza arriva il commento del perito e C.T.U. Del Tribunale di Rimini, Andrea Speziali sul suo profilo facebook verificato: «Se fossi il proprietario dell'opera domanderei 80.000.000€ milioni di euro come minimo. È una seconda Gioconda» Assieme a Dario Gallinari ha raccontato all'emittente americana NBC: Tengo a risottolineare l’importanza della digitalizzazione del quadro tramite il macchinario Art Camera di Google per vederla online ingrandendola al millimetro. L’associazione ITALIA LIBERTY se ne occuperà in forma gratuita per la promozione della cultura Art Nouveau nel mondo. In questo periodo mi trovo in Spagna per seguire le attività riguardo il primo Museo del Liberty italiano - se tutto va bene inauguerà entro la fine dell'anno o 2021. Domanderò il prestito del quadro per il giorno dell’inaugurazione del museo. Quale miglior tela per poter inaugurare un luogo dell'Art Nouveau ? La richiesta è stata inoltrata alla galleria Ricci Oddi oggi stesso. Prosegue Speziali: Appassionato di drammaturgia, con un dottorato all' Accademia di Belle Arti dove ho studiato anche regia, sulla base della storia del klimt ritrovato ho iniziato a scrivere in questa sera di venerdì 17, una sceneggiatura per un possibile film. Sogno come protagonsita Robert DeNiro con un cast di successo e una regia di Martin Scorsese. Il progetto che prevede l’interpretazione di De Niro sarà reso possibile da un suo amico italiano, Nicola Barbatelli. Sogni che possono diventare realtà come il museo del Liberty di cui si è tanto parlato. La trama non si basa solo sul furto alla Galleria d'Arte e il ritrovamento, ma qualcosa di più.. ricco di suspence e incredibili coincidenze... IL PROGETTO - Per l'Art Nouveau week si lavora a un progetto culturale di valorizzazione che spazia dal dipinto di Klimt a tutti quei palazzi e villini Liberty a Piacenza. Infatti la settimana del Liberty la cui prima edizione è datata 2019 che il curatore Speziali ha organizzato dall'8 al 14 luglio proprio perchè in ogni giorno della settimana è nato un protagonista di questo stile. Vedi Klimt il 14 luglio. Nel percorso 2020 previsto per l’itinerario piacentino si potrá. ammirare dopo una tappa alla galleria Ricci Oddi, Casa Milza del 1914 in via XX Settembre, Teatro della Filodrammatica, Casa Metti, Albergo San Marco con i suoi ferri battuti meravigliosi ecc... Nel 2014 Speziali espose a Riccione un altro dipinto di Klimt, lo stesso che aveva sostituito quello rubato. Si tratta del "Ritratto di J. Saude" del 1917 di proprietà di un facoltoso milanese. Rossana Bossaglia lo scoprí anni prima del furo di Piacenza. E che prese in galleria il posto del “Ritratto di signora”. Un lavoro in seguito mostrato al pubblico anche a Bra in una mostra curata da Vittorio Sgarbi e poi alla Centrale elettrica di Milano per una esposizione d'arte internazionale curata da Giorgio Grasso. Rossana Bossaglia, di questo stesso dipinto eseguì studi accurati con l'utilizzo di macchinari specifici, tecnologie che sono state utili anche per l’opera in questione.

Torna su
IlPiacenza è in caricamento