Africa Mission alla maratona di Venezia in programma domenica

Domenica 28 ottobre si corre la 27ª edizione della Maratona di Venezia. Anche quest'anno sarà presente l'organizzazione piacentina Africa Mission - Cooperazione e Sviluppo con la sua campagna finalizzata a realizzare pozzi per l'acqua potabile in Uganda. Un gruppo di volontari parteciperà alle corse non competitive

La perforazione del pozzo per l’acqua potabile realizzato ad Alíto, in Uganda, grazie alla raccolta fondi realizzata l’anno scorso con Venicemarathon.

La Venicemarathon domenica 28 ottobre taglierà il traguardo della 27ª edizione e sarà ricordata come l’edizione dei record. Da record sono, infatti, i numeri degli iscritti che hanno raggiunto per la prima volta nella storia quota 8.000; 12.000 i partenti alle Family Run, le due corse non competitive di Mestre e Dolo del sabato mattina; 50.000 euro i fondi raccolti nell’edizione 2011 e destinati ai tre progetti benefici sostenuti dalla maratona (“Run For Water Run for Life” dell’organizzazione piacentina Africa Mission – Cooperazione e Sviluppo, “Bimbingamba” e “Run To End Polio”), e da record infine i 7.448.476 euro di indotto economico generato dalla Maratona dello scorso anno sul territorio. Invariato il percorso rispetto al 2011, con il passaggio in Piazza San Marco e un tracciato spettacolare che dalla Riviera del Brenta giunge a Riva Sette Martire, con il tradizionale e suggestivo attraversamento del Canal Grande sul tradizionale ponte di barche che collega la punta della Salute ai Giardini Reali.

Anche quest’anno, per il 7°anno consecutivo, Africa Mission – Cooperazione e Sviluppo sarà presente all’importante manifestazione con la campagna di solidarietà “Run for Water Run for Life - Corri per l’acqua, Corri per la vita”, finalizzata alla perforazione e riabilitazione di pozzi per l’acqua potabile in Uganda. Grazie a questa campagna, in questi hanno sono stati complessivamente 13 i nuovi pozzi realizzati e 5 quelli riattivati nel Paese africano, per un totale di 16.148 beneficiari diretti raggiunti. Gli ultimi due nuovi perforati e gli ultimi due impianti riabilitati sono stati realizzati proprio nelle ultime settimane con i fondi raccolti grazie all’edizione dello scorso anno della Maratona. Uno dei due nuovi pozzi è stato perforato nella località ugandese di Alito, nel distretto di Kole, presso un centro di formazione professionale; il secondo presso una scuola di Lokopo est, nel distretto di Napak. Le due riabilitazioni sono state compiute entrambe nel distretto di Moroto, nell’arida regione del Karamoja: una nel villaggio di Komaret, vicino a Loputuk, l’altra nella città di Moroto, presso una scuola primaria pubblica, nel quartiere di Boma nord.

Quest’anno, per la prima volta, Venicemarathon gestirà direttamente la produzione televisiva della gara, che andrà in onda domenica mattina su La7 con oltre 3 ore di trasmissione. Ricchissimo anche quest’anno il calendario di eventi collaterali. Si inizia domani, giovedì 25 ottobre, alle ore 16, con l’inaugurazione della fiera Exposport al Parco San Giuliano di Mestre, nei cui spazi anche Africa Mission – Cooperazione e Sviluppo allestirà un proprio stand informativo. Si prosegue venerdì 26 ottobre con il “Coni Open Sport”, iniziativa di promozione sportiva dedicata agli studenti. Nella stessa giornata, alle 11.30, alcuni volontari di Africa Mission - Cooperazione e Sviluppo porteranno le loro testimonianze dirette del lavoro svolto nel continente africano. Infine, sabato 27, alle 10, si svolgeranno le due Family Run, corse non competitive alle quali parteciperà quest’anno anche un nutrito gruppo di volontari di Africa Mission, provenienti da Piacenza e Benevento. L’intero ricavato della campagna “Run for Water Run for Life”(raccolto grazie ai contributi volontari all’atto dell’iscrizione alla 27ª Venicemarathon, a quelli provenienti dalle iscrizioni alle Family Run e ai pettorali speciali destinati alla campagna di solidarietà alla distribuzione) sarà devoluto anche quest’anno ad Africa Mission - Cooperazione e Sviluppo a sostegno del progetto “Acqua in Karamoja”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 22 anni dopo lo schianto contro un terrapieno, trovata dopo diverse ore

  • «Lavoratrice instancabile e solare». Filoteea muore a 22 anni

  • Tamponamento tra due tir in A1, muore un uomo

  • Precipita nelle acque del Po, salvato appena in tempo

  • Auto avvolta dalle fiamme, conducente scende appena in tempo e si salva

  • Come conservare le foglie di basilico nei mesi freddi senza rinunciare al loro aroma

Torna su
IlPiacenza è in caricamento