«Cambiamenti sociali e culturali ed i servizi dell'infanzia»

Presentato il volume del coordinamento pedagogico provinciale. Il lavoro, con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna, è il frutto di una ricerca durata tre anni. Il seminario in Provincia

Il tavolo dei relatori in provincia

La relazione e la collaborazione tra famiglie e servizi nell'educazione dei bambini tra punti di forza e debolezza alla luce delle trasformazioni economiche, sociali e culturali, che rendono talvolta faticoso e incerto l'esercizio delle responsabilità educative. E' stato questo il punto di partenza del seminario di presentazione del volume del Coordinamento pedagogico provinciale “Sostenere senza sostituire. I cambiamenti sociali e culturali ed i servizi dell'infanzia” promosso questo pomeriggio in Provincia.

Il volume, come ha spiegato la referente del Coordinamento pedagogico provinciale  Valeria Mariani, «è il frutto di una ricerca durata tre anni che da un lato punta l'attenzione sulle famiglie, dall'altro sui servizi educativi». Il lavoro, che riguarda la fascia 0-3 anni, ha ottenuto il patrocinio della Regione Emilia Romagna.  Dopo i saluti dell'assessore provinciale alle Politiche sociali Pier Paolo Gallini, sono intervenuti l'assessore al nuovo Welfare e sostegno alle famiglie del Comune Piacenza Giovanna Palladini, Elena Bensi dell'Osservatorio del mercato del lavoro (Settore Welfare, Lavoro e Formazione professionale - Provincia di Piacenza), lo psico-socio analista Filippo Battini, la pedagogista e formatrice Viviana Tanzi, il pedagogista  Alberto Gromi, Francesca Cavazzini della comunità terapeutica Luna Stellata (associazione La Ricerca) e Sandra Benedetti, funzionaria del servizio Politiche familiari della Regione Emilia-Romagna. «Sarebbe necessario – ha detto Benedetti – che venisse nuovamente istituito un fondo specifico destinato alla primissima infanzia. Occorrono politiche, in questo determinato segmento del Welfare che comprende la fascia dagli 0 ai 3 anni, che invertano la rotta». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Falciata mentre soccorre un automobilista, grave una ragazza

  • Dal Po affiora un cadavere nella diga di Isola Serafini

  • Sfigurata nello scontro mortale, per il riconoscimento servirà il test del Dna

  • Si ustiona con una pentola d'acqua bollente, gravissima

  • Furgone centrato da un'auto travolge un ciclista e si schianta contro un muro: tre feriti

  • Con il tir sfonda il guard rail e precipita dal viadotto nel deposito Seta: è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento