«Amo il mio paese». Podenzano, il sindaco Ghisoni passa il testimone a Piva

L'attuale primo cittadino di Podenzano ha presentato il nuovo candidato sindaco per le prossime elezioni comunali: «All'inizio ero spaventato da questa proposta, poi parlando con la famiglia ho accettato questo impegno e questa sfida per il nostro paese e per la nostra comunità»

Da sinistra, Alessandro Piva e Alessandro Ghisoni (Foto Mulazzi)

“Dopo un po’ di chiacchere e voci di paese – esordisce il sindaco di Podenzano Alessandro Ghisoni, primo cittadino dal 2004 e perciò impossibilitato a ricandarsi questa primavera – abbiamo ritenuto oppurtuno presentare il candidato sindaco di questa amministrazione uscente”. Sarà Alessandro Piva, 45 anni, coniugato, due figli, laureato all’università Cattolica di Piacenza, e responsabile agronomo presso la Cio, a provare a succedere allo stesso Ghisoni.

“Amo il mio paese, qua ho scelto di vivere e crescere i miei figli – racconta Piva -. Non ho mai avuto tessere di partito o fatto politica di alcun tipo. L’amministrazione uscente, nella persona dell’attuale sindaco Alessandro Ghisoni, mi ha chiesto di continuare con impegno e dedizione quanto di buono è stato fatto in questi anni. All’inizio ero spaventato da questa proposta, poi parlando con la famiglia ho accettato questo impegno e questa sfida per il nostro paese e per la nostra comunità. La lista – nome, simbolo e candidati sono ora in fase di definizione - sarà civica e rappresentarà al meglio anche le frazioni e il territorio.

“Ci sono difficoltà in tutti i comuni a causa della mancanza di risorse economiche – spiega Ghisoni, ora delegato nazionale in quota renziana del Partito Democratico -. Il nuovo sindaco dovrà anche gestire l’Unione dei Comuni. Se sarà Piva a succedermi cercherò di aiutarlo alla guida di questa macchina comunale complessa, ma comunque ha già di per sé una grande competenza sui temi del nostro territorio”. E Ghisoni si candiderà in lista? “Al momento non lo so, sicuramente la lista di nomi – che dovrà essere di 12 componenti invece che i 16 del passato -, avrà continuità nei valori e nei principi, ma sarà fatto anche un rinnovamento di persone, per rappresentare al meglio nuove realtà e nuove componenti del territorio, soprattutto per quanto riguarda i giovani”.

Al momento sembrano essere quattro le liste in corsa per le elezioni comunali di Podenzano. Roberto Spinola, ex sindaco di Podenzano tra il 1985 e il 1992 – e ora sindaco uscente di Pontedell’Olio – vuole presentare una propria lista “slegata da ogni partito”. Sono in fase di preparazione anche una lista di centrodestra – cinque anni fa si candidò a sindaco Elena Murelli, che sembra essere ancora della partita -, e una del Movimento Cinque Stelle.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Misterioso appuntamento per scambiarsi 35mila euro, rapinatori cinesi ancora senza identità

  • Cronaca

    Omicidio di via Nasolini, Mazzarelli condannato a 14 anni e due mesi

  • Cultura

    La Salita al Pordenone chiude in bellezza, ma verrà aperta in occasioni di straordinaria importanza

  • Politica

    «Evitare i tagli della Pac e difendere la qualità del Made in Italy»

I più letti della settimana

  • Folle inseguimento con la polizia, rapinatori si schiantano con l'auto rubata

  • Travolto all'incrocio sfonda il parabrezza e finisce nell'auto: gravissimo un ciclista

  • Piomba a tutta velocità sulle auto in sosta, ferito un 30enne

  • Scopre l'ex moglie in auto con un sacerdote: finisce in rissa

  • Esce di strada e si ribalta in un campo, gravissima una donna

  • «Ho rischiato di essere travolta dai rapinatori». E i cittadini applaudono la polizia: «Grazie»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento