Auchan si allarga e Foti provoca i lodigiani: «Chiudiamo il ponte di Po»

La polemica sul cambio di nome del casello autostradale si allarga. Auchan raddoppia la sua area commerciale, opere di compensazione solo per il lodigiano. Protesta di Foti: «Fissati degli obblighi, devono assumere solo sanrocchini e lodigiani. Si ricordino che il centro commerciale era vuoto dopo il crollo del ponte»

Tommaso Foti. Sotto, il sottosegretario Guido Guidesi

«La questione sta passando del tutto inosservata, quasi come se fosse solo un derby di confine». Tommaso Foti, parlamentare di Fratelli d’Italia e consigliere comunale, non intende arretrare sul cambio del nome dell’uscita autostradale A1 di Guardamiglio. L’uscita, situata in territorio lodigiano al confine con il piacentino, si è sempre chiamata “Piacenza Nord”. Dal 2011 i sindaci del lodigiano chiedono di togliere il riferimento a Piacenza: istanza accolta solo ora dal comitato per la toponomastica, grazie alle pressioni del sottosegretario della Lega Guido Guidesi, che è di San Rocco al Porto (Lodi).  «L’uscita autostradale – ha incalzato in Consiglio comunale Foti - ha un Guido Guidesi-9significato particolare. Se togliamo quel riferimento, il 90 per cento del traffico veicolare (non i camion, che sul ponte di Po non possono passare) si trasferisce da Piacenza Nord a Piacenza Sud che poi inevitabilmente porta a caricare strade come via Caorsana. Il buon senso dovrebbe far prevalere, nella scelta del nome sul cartello, la presenza di una grande città nel cartello, non il fatto che l’uscita di Guardamiglio sia in una regione diversa da quella emiliana». Foti spinge per avere il doppio nome: “Piacenza nord-basso lodigiano”. «La mia proposta di approfondimento della questione è stata accolta dal Governo, poi non so se verrà smentita da qualche altra parte».

AUCHAN AUMENTA LA SUPERFICIE. PIACENZA A MANI VUOTE

Ma Foti ha invitato i colleghi ad andarsi a leggere le delibere del comune di San Rocco al Porto sul centro commerciale “Auchan”, che si sta allargando: l'incremento di altri 14mila metri porterà ad averne 23mila. A breve partiranno i lavori per la nuova galleria commerciale. Oltre a una serie di nuovi negozi verrà riqualificata un’area – “ex Scotti” - che sarà bonificata e verranno create nuove aree svago con mercatini, parchi, piste da skateboard e una nuova sala polivalente. «L’Auchan – è intervenuto così il consigliere - dista un chilometro e 600 metri dal centro di piazza Cavalli, e ha dato al territorio lodigiano un milione e 600mila euro di opere stradali, 250mila euro in 5 anni al comune di San Rocco al Porto per il suo marketing territoriale. E delle 450 assunzioni previste è stato stabilito che il 50% siano per chi risiede in quel comune e l’altro 50% a chi risiede comunque in quella provincia. Non ho mai fatto la guerra al territorio lodigiano, lo conosco bene – checché ne dica il sindaco di Guardamiglio -, ma stiamo parlando di un raddoppio di area commerciale di una struttura confinante e la Conferenza dei Servizi non ci ha nemmeno invitato a discuterne, tutto ciò è spiacevole».

 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (34)

  • Aggiungo. Foti ha sollevato un problema che mi sembra importante per la nostra città. Merita discussioni e interventi. Piacenza cerchi di non disperdersi ancora con discorsi "legasabbia" (vista la politicizzazione imperversante è meglio precisare che questo termine non ha nessun riferimento con la Lega....)

    • Di sicuro la questione merita riflessioni tecnico-politiche che vanno oltre la discussione in un forum. Il problema è che se ti appresti ad aiutare una vecchietta ad attraversare la strada ma lo fai stile elefante tra i negozietti di Murano, non solo la metti in pericolo ma ti meriteresti anche due borsate sulla testa.

    • Foti però non sembra rendersi conto (e a quanto pare non è il solo.... ) che quanto contesta è fratello gemello dei principi che sempre propugna. Mi faccia capire perché Foti (detto anche Rubacuori Mubarak Tommaso) che con il suo partito usa "prima i piacentini" si dovrebbe inalberare se i lodigiani applicano il "prima i lodigiani". Seriamente fatemelo capire perché da solo non ce la faccio

  • Innanzitutto l'Auchan a San Rocco anziché a Piacenza (come aveva chiesto) dovrebbe servire da monito a tutti i politici che vogliono tuttora imbavagliare il libero sviluppo della concorrenza nel commercio, limitando ed imponendo, danneggiando di fatto la città ed i consumatori. Dopo di che, anche se lo credo ingiusto, l'andazzo per assunzioni e "obblighi" di vendita sta ormai diventato un malcostume che è difficile contrastare per un caso singolo. Comunque un intervento ufficiale da parte nostra sarebbe opportuno: almeno abbiamo fatto sentire le nostre ragioni. PS. ad ogni modo l'Auchan effettua spesso vendite promozionali di prodotti piacentini (molto più di tanti supermercati della città;) e conto che almeno continui a vendere anche prodotti della nostra zona, molto più vari e (scusate) generalmente di migliore qualità.

  • Sicuramente costerà meno la coppa di parma, ma è giusto avere anche la coppa piacentina e dare la possibilità al consumatore di scegliere, questo lo fa Esselunga che in base alla posizione piacenza, parma, o anche cremona da privilegio ai prodotti della zona, credo che ad auchan faccia comunque comodo avere i piacentini che passano il ponte per fare la spesa, quindi è giusto che si preoccupino anche delle conseguenze del loro ampliamento dovuto a smog e quant’altro

    • Ma lo so anch'io che la nostra coppa è migliore e chiediamolo pure che la commercializzino ma alla fine: saranno fatti loro? o vogliamo imporlo per decreto?

      • È il buon senso ad imporlo

        • E immagino che "il buon senso" coincida sempre con quello che pensa lei. Cameriere, amaro e conto che siamo ben oltre la frutta

        • L'arroganza è quella cosa per cui se io decido qualcosa sulla testa degli altri è 'buon senso'; quando gli altri decidono sulla mia è prevaricazione.

          • Obiettività zero, si va solo contro una persona un partito, tanto qualunque colore chi ci rimette è sempre la gente comune.

            • Invece dire che le scelte che vanno bene a lei sono "di buon senso" senza provare minimamente a dare una spiegazione razionale della sua scelta èproprio l'esemplificazione dell'obiettività.

            • ...per esempio vietandole di utilizzare il ponte dalle 9 alle 20 (di sera, sempre meglio specificarlo)...

  • Se anzichè commentare i titoli, si commentassero le parole di chi le ha pronunciate si eviterebbero sproloqui. Se nessuno vede le codee che ci sono oggi in entrata su Piacenza dalle 17,30 alle 19 o è miope, o è in malfede. Se nessuno pensasse che il roddoppio (quasi) della struttura di Auchan comporterà nuovi carichi di traffico, come mai i comuni del Lodigiano hanno preteso opere viabilistiche per 1.600.000,00 euro? Escluso che dovessero far lavorare imprese amiche, significa che dette opere servono. E allora qualcuno dei dotti intervenuti può spiegare le ragioni perchè l'entrata di Piacenza dal ponte debba rimanere la stessa, con una rotatoria su Piazzale Milano del tutto insufficiente? Per di più, per chi è avvezzo a capire e non a ragliare, il Comune di Piacenza può regolare come meglio vuole - non deve chiedere il permesso a nessuono, la circolazione lungo Piazzale Milano, ivi compresa la sua regolamentazione in alcune fascie orarie in uscita da Piacenza. Qui non è questione di prima i piacentini o i lodigiani, qui è questione che senza adeguate iniziative volte a non incrementare i carichi di traffico lungo le vie Risorgimento, XXI Aprile e Viale Sant'Ambrogio il livello di Pm 10 va alle stelle. Fluidificare il traffico serve a tutti, ma che il comune di Piacenza paghi ed altri imcassino non è federalismo, ma truffa!!!

    • "QUI' NON E'QUESTIONE di PRIMA I PIACENTINI O PRIMA I LODIGIANI, qui è questione che senza adeguate iniziative volte a NON INCREMENTARE i CARICHI di TRAFFICO lungo le vie: RISORGIMENTO, XXI APRILE e VIALE SANT'AMBROGIO il LIVELLO di Pm10 VA ALLE STELLE!!! FLUIDIFICARE IL TRAFFICO SERVE A TUTTI, ma che IL COMUNE DI PIACENZA PAGHI ED ALTRI INCASSINO, NON E' FEDERALISMO!!!!!!!. Ho sottolineato questo, che mi sembra senz'altro il punto ESSENZIALE di tutta la diatriba e mi complimento con LEI!!

    • Accusare di ragliare dicendo robe del genere. Dai... Non male. Senza dubbio il traffico a barriera Milano in quella fascia oraria è dovuto alla gente che torna dall'Auchan... La roba del federalismo poi ... Fantastico!!!! Il mio nuovo idolo! Accusi chi vuole di ragliare perché essendo lei chiaramente un genio può farlo come e quando vuole. Mah...

    • Problema - le PM10 - al quale Fiorenzuola fortunatamente sembra essere esente, vero?. Questo spiegherebbe la riduzione degli orari della ZTL (già striminzita nelle dimensioni) nei giorni lavorativi (!!!) e il fatto che nessuno intervenga per dare una regolata a quegli incivili che usano l'automobile per fare il giro delle bottegucce del centro, 100 metri per tappa, posteggiando rigosamente la vettura in divieto! Poi, per quanto riguarda le opere compensative, stendiamo un velo pietoso. C'è chi per il raddoppio dell'Auchan chiede un milione e mezzo di euro in compensazione e chi si (s)vende a destra e... a destra, in cambio di una rotondina qua, e una là.

    • Mah... io, nel mio piccolo, le ho lette le parole anche se, arrivato a quando dice che il centro di piazza Cavalli dista 1600 m dall'Auchan, già mi scappava da ridere. Comunque mi sembra che abbia detto di chiudere il ponte dalle 9 del mattino alle 20 di sera (meno male che lo ha specificato perché molti di noi poveretti insipienti potevano pensare si riferisse alle 20 del mattino...) così i piacentini devono PER FORZA prendere l'autostrada mettendola in saccoccia al centro commerciale; beh, mi è venuta in mente quella del marito (cornuto) che, per far dispetto alla moglie, si tagliava... vabbè. Gli interventi previsti farebbero pensare a una direttrice rivolta verso PC nord e il Lodigiano: che c'è di strano visto che c'è il casello? ci può stare, non mi sembra (da profano assoluto) così campata per aria. Ha più senso rivolgersi a nord o a sud verso una città che si sviluppa per forza in direzione opposta e già congestionata di centri commerciali? Quanto al 50 e 50 dei posti di lavoro ribadisco quanto detto prima: brutto quando te lo sbattono sul muso vero?

    • Concordo con te! Quel ponte potrebbe fare la fine del ponte di Genova

      • Disse colei che si augurò il crollo del nuovo ospedale di Fiorenzuola.

        • Esatto Luca! Perché l’ospedale per la riabilitazione a fiorenzuola è solo un modo per mangiare i soldi, perché farne uno nuovo in mezzo alla città, senza parcheggio e con piccoli spazi per fare fisioterapia, quando a Villanova c’è ospedale di Verdi è ben strutturato, funzionante, in mezzo al verde, utile per i degenti, e con spazi ben maggiori??? Hai una risposta??

          • Fosse per me, manterrei operativa "come una volta" anche la struttura di Cortemaggiore, non solo Villanova. Siccome noi siamo comuni mortali, e queste partite vengono decise ai piani più alti, anche più alti dei tavoli comunali - tanto più che i sindaci, di qualunque colore essi siano, gioiscono quando portano a casa qualcosa e incolpano gli altri quando sono costretti a tenerci il ditino - occorre farsene una ragione e ringraziare di abitare in una zona con due tra le sanità più efficienti in Italia: quella emiliana-romagnola e quella lombarda. Capirà anche da sola che da qui ad augurarsi certi abominii... ce ne corre.

  • In un periodo come questo, in cui si implora serietà e rispetto dell'intelligenza altrui da parte dei politici, l'ultima cosa di cui ho bisogno è la "provocazione" di turno...si vedeche bisogna fare parlare di se' in qualunque modo

  • D’accordo con Foti per la toponomastica, io in ogni caso non vado Auchan a fare spesa, ma ritengo che dovrebbero garantire un minimo di assunzioni anche a Piacenza, come hanno fatto anche prima, abbiamo piacentini che lavorano lì, chiusura del ponte bella provocazione, in ogni caso per tutto ciò dobbiamo ringraziare le vecchie giunte Reggi e Dosi per i danni che hanno provocato

    • Nemmeno io vado a fare la spesa all’auchan, troppo caro! Una persona in meno che inquina su quel tratto di strada.. Mario Rossi certamente il riferimento alla caduta dell’ospedale era quando fosse vuoto, e chi non ha avuto bisogno di cure di fisioterapia non può capire la difficoltà per un paraplegico di farla in spazi molto più ridotti... Saluto tutti, dovrei dire prima i piacentini??? Ahahah Naturalmente questo è ironico

    • Grazie per averci fatto sapere che non va a fare spesa all'Auchan. Oggi iniziamo la giornata molto più informato e pronti a capire la geopolitica! Ci faccia capire la sua frase "per tutto ciò dobbiamo ringraziare Reggi e Dosi". Se avessero permesso ad Auchan di aprire qui avreste scassato gli zebedei con "favoriscono la grandi distribuzione". Se l'Auchan apre a San Rocco "ecco, invece di portare sviluppo qui, lo lasciano ai lodigiani". Ma ogni tanto prima di scrivere (che è più lento di parlare) pensate un attimo a quello che state per scrivere? Ora e sempre "Prima i lodigiani!". PS ovviamente una battuta per fare capire quanto sia idiota lo slogan "prima i piacentini" classico slogan che accalappia minus habens che non capiscono che Prima Noi (piacentini, italiani, biondi, belli) non è sempre un vantaggio quando non siamo nei Noi.... Vada anche lei con quel genio di Foti al casello dopo aver chiuso il ponte con la sua "bella" provocazione

      • Quello è certo, non mancherò di andare con Tommaso al casello, se vuole può venire anche lei, noi siamo in democrazia, sempre Forza Piacenza

        • Eheheh eppure ho pure scritto che il Forza Lodi era ironico. Ma voi "ultrà" evidentemente non potete che andare a slogan. Quando poi gli altri usano lo stesso slogan contro di voi vi inalberate. Mah... Povera Italia (che comprende anche povera Piacenza). Allora aspetto l'intelligentissima limitazione al traffico sul ponte di Genio Foti supportato dai suoi, se possibile, ancora più geniali sostenitori.

  • Che Auchan raddoppi è un fatto, che sia un affare che funzioni è un altro. Infatti, non mi sembra che ultimamente ci fosse la ressa per accaparrarsi gli spazi commerciali all'Auchan, che pure non mancano, alcuni dei quali da lungo tempo sfitti. Raddoppierà, ma è solo una bella scommessa. In ogni caso, non credo che Piacenza abbia da temere la concorrenza sanrocchina-lodigiana, anzi dovrebbe essere il contrario: sulla sponda emiliana del Po i centri commerciali sono spuntati come funghi negli ultimi anni, e a quanto pare non hanno ancora cessato.

  • quella di Foti se non fosse una provocazione (come provocazione è anche piuttosto ridicola) si chiamerebbe ricatto

  • Avete tanto sgionfato con "prima gli italiani" e "prima i piacentini" e ora vi arrabbiate così per l'attuazione di "prima i lodigiani". O anche i lodigiani dovrebbero dire "prima i piacentini". Fantastica poi la provocazione (o idiozia?) della chiusura del ponte. E noi sono anni e anni che paghiamo fior fior di stipendi a politici del genere....

  • Anni fa, Auchan voleva aprire il centro commerciale proprio a Piacenza città, ma gli fu impedito dall'amministrazione comunale di allora, che privilegiò il Gotico (leggi Coop). Oggi la galleria Auchan a San Rocco è una realtà solida e sta per modernizzarsi e raddoppiare. Ma è una realtà lombarda, e tale resterà anche se i piacentini (me compreso) vanno a farci la spesa: e questo a causa di decisioni prese a Piacenza.

    • Guarda che L'Auchan ha aperto parecchi anni prima rispetto alla coop e di fatto è stato il primo centro commerciale di una certa dimensione della città. Ricordo che gli fu imposto di aprire a San Rocco per non danneggiare la piccola distribuzione.

      • Vero, però poi di fatto nell'area che chiedeva l'Auchan qualche anno prima, pochi anni dopo ci andò il Gotico. E allora, chi fu privilegiato?

  • Condivisibile (per una mera questione di viabilità;) il discorso sull'indicazione stradale; per quel che riguarda le assunzioni... beh, non fanno altro che applicare principi cari al CDX quali: 'padroni a casa nostra' e 'prima i nostri e, quando avremo sistemato i nostri, penseremo agli altri'; fa male vederselo applicato vero? quanto alla chiusura del ponte, va bene purché il Sig. Foti si presenti al casello di Piacenza Nord (o Basso Lodigiano che dir si voglia) a salutare i piacentini che hanno appena pagato il pedaggio magari consegnando loro un 'santino' elettorale. Per quel che riguarda la coppa quella di Parma costa meno, meno costi uguale più profitti, il profitto è il fine di ogni impresa e Foti (con Polledri) vorrebbero tarpare il profitto di una libera impresa? COMUNISTONI!

Notizie di oggi

  • Politica

    Europee, nel Piacentino la Lega al 45%. Pd al 19,4%, 5 Stelle al 9,7%

  • Politica

    Elezioni, seggi chiusi. Alle Comunali affluenza definitiva del 67%, alle Europee del 64%

  • Politica

    Via Taverna, lunghe code al seggio di voto dei cittadini romeni per Europee e Referendum

  • Economia

    Il presidio dei lavoratori di Mercatone Uno prima dell’incontro al Ministero

I più letti della settimana

  • Elezioni Amministrative, si vota in 30 comuni: ecco i candidati sindaco e le liste

  • Giro d’Italia nel Piacentino, gli orari del passaggio della carovana rosa

  • Tampona un'auto, grave motociclista sbalzato nel fosso

  • Travolto e ucciso da una lastra di acciaio: era in pensione ma lavorava a chiamata

  • «Ecco com'è facile comprare droga in stazione». Blitz di Brumotti a Piacenza

  • San Protaso e la Felina: i canali esondano, allagamenti e danni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento