Bibbiano, Callori (Fd’I) chiede una commissione d’inchiesta

Fabio Callori

L’inchiesta sugli affidi che ha coinvolto il comune di Bibbiano di Reggio Emilia ha spinto il consigliere regionale piacentino di Fratelli d’Italia, Fabio Callori, a intervenire. «A fronte della decisione – spiega Callori - da parte della Regione Emilia Romagna – a seguito dell’inchiesta “Angeli e Demoni” - di istituire una commissione tecnica di valutazione del sistema di tutela dei minori che lavori sulla situazione in essere e sulle eventuali contromisure in termini di riorganizzazione dei servizi, esprimo ferma contrarietà alla costituzione di tale commissione tecnica che può stabilire esclusivamente la regolarità delle procedure. E’ assolutamente necessario, data la grave situazione e per evitare che possa essere reiterata, creare immediatamente una commissione d’inchiesta in grado di svolgere indagini e ricerche per valutare l’intero sistema di tutela dei minori; Commissione con gli stessi poteri dell’Autorità Giudiziaria in grado di valutare sia l’intero iter procedurale che giuridico. Ribadisco quindi assoluta contrarietà a tale decisione ritenendo che l’unica soluzione per garantire la trasparenza e la regolarità delle verifiche è assicurata da una commissione d’inchiesta».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischia di annegare in una piscina da giardino, bimbo di 2 anni gravissimo

  • Donna scomparsa, salvata sotto il diluvio dopo otto ore di ricerca

  • Non ce l'ha fatta il bambino di 2 anni salvato dall'annegamento in una piscina da giardino

  • Esce di casa e scompare nel nulla, al via le ricerche di una 45enne

  • Furti nei magazzini della logistica piacentina, maxi blitz all'alba con quaranta arresti

  • Dalla logistica la merce rubata finiva in negozi compiacenti: 14 persone in carcere

Torna su
IlPiacenza è in caricamento