Rdb, Carini: «La Regione affianchi il piano di rilancio imprenditoriale»

Vicenda Rdb. Risoluzione di Carini (Pd): «La Regione affianchi il piano di rilancio imprenditoriale»

Un preciso impegno alla Giunta Regionale emiliana perché vigili su tutta la vicenda dell’azienda Rdb, e la richiesta all’assessorato alle Attività Produttive perché si attivi nel sostegno al piano di rilancio produttivo. “Con l’obiettivo di valorizzare le eccellenze Rdb nel contesto della rete di alta tecnologia regionale e a livello di tecniche di progettazione e costruzione, anche nel campo della prevenzione antisisimica”.

LA REAZIONE DI TOMMASO FOTI (PDL)

LA REAZIONE DI PAOLA DE MICHELI (PD)

Lo afferma il consigliere regionale piacentino del Pd Marco Carini nel testo della risoluzione che ha depositato come primo firmatario all’Assemblea Regionale di Bologna. “Con la risoluzione che approderà in tempi rapidi in aula – specifica Carini – chiedo che la giunta regionale assuma una ruolo attivo non solo nella gestione della crisi aziendale, ma anche nella delicata e difficile operazione di rilancio, finalizzata a salvaguardare una filiera produttiva strategica non solo per il territorio piacentino”.

Nella risoluzione Carini chiede che alla giunta Errani di attivarsi presso il Ministero del Lavoro per garantire la massima estensione temporale degli ammortizzatori sociali, sia ordinari che straordinari previsti a tutela dei lavoratori. “Altrettanto importante – aggiunge – è chiedere al Ministero dello Sviluppo Economico che venga privilegiata la via del rilancio aziendale, piuttosto che quella della messa in liquidazione della società. Per questo solleciteremo lo stesso Ministero a porre particolare attenzione, nella definizione del piano industriale dell’azienda, a quei settori che sono ancora oggi produttivi e che rappresentano un’eccellenza in ambito nazionale per la progettazione, per le tecniche costruttive, per la qualità dei prodotti”. In un contesto produttivo, come quello dell’edilizia, segnato da una crisi pesantissima negli ultimi anni, Carini tuttavia sottolinea come possano crearsi nuove condizioni di mercato propizie.

“La Regione potrà affiancare l’azienda nel processo di rilancio imprenditoriale – afferma – a partire dalla verifica, nell’ambito delle linee di azione dell’Assessorato alle Attività Produttive, le opportunità di sostegno, con particolare riferimento al Distretto Materiali e Tecnologie per le Costruzioni e Piattaforma Costruzioni nel contesto della Rete Alta Tecnologia regionale, e anche per valorizzare le eccellenze maturate da Rdb nel campo della prevenzione antisismica”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Omicidio Pierini, chiesto il rito abbreviato per il nipote

    • Cronaca

      Finisce fuori strada, non aveva mai preso la patente

    • Cronaca

      Rubano energia elettrica nell'ex mercato ortofrutticolo, 5 profughi denunciati

    • Cronaca

      Offre un lavoro inesistente in cambio di soldi, due nigeriani truffati

    I più letti della settimana

    • Referendum Costituzionale, il No vince in città e provincia con il 57,4%

    • Referendum, a Piacenza e provincia ha votato il 72%

    • De Micheli (Pd): «Delusione ed amarezza, occorre riflettere»

    • «San Giorgio spettatore del futuro dell'aeroporto di San Damiano»

    • Foti (Fd'I): «Trasferimento lampo di un medico da Bologna, la Giunta chiarisca»

    • Referendum, il voto in Valdarda: vince il No con il 58,24 per cento

    Torna su
    IlPiacenza è in caricamento