Casapound riqualifica l'androne di un palazzo abbandonato al degrado in via Marinai d'Italia

«Dopo le lamentele di alcuni residenti, che ci hanno contattato segnalandoci una situazione ormai totalmente incontrollata, il giorno sabato 8 siamo immediatamente intervenuti per riqualificare in prima persona la zona»

Il gruppo di militanti di Casapound

«Dopo le lamentele di alcuni residenti, che ci hanno contattato segnalandoci una situazione ormai totalmente incontrollata di degrado in un androne di un palazzo sito in via Marinai D'Italia, il giorno sabato 8 siamo immediatamente intervenuti per riqualificare in prima persona la zona». A renderlo noto è Pietro Pavesi, responsabile piacentino di CasaPound. «La segnalazione fattaci – spiega – ci avvertiva che nell'entrata del palazzo era accatastata una quantità enorme di immondizia abbandonata, principalmente consistente in vecchi mobili, materassi, elettrodomestici rotti e altri rifiuti ingombranti e che questa situazione fosse stazionaria da più di un mese senza che nessuno facesse nulla, dunque abbiamo deciso di intervenire direttamente con i nostri militanti che hanno ripulito tutto e portato in discarica i rottami». «Ringraziamo – conclude Pavesi – gli abitanti del palazzo che ci hanno segnalato la situazione e aiutato nell’opera di pulizia ma, soprattutto, vogliamo esortare Acer e istituzioni ad entrare nel merito del degrado delle popolari, argomento primario per un'altissima percentuale di piacentini che attendono un piano di cambiamenti, ristrutturazioni e bonifiche di cui certi quartieri hanno assoluto bisogno».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Ma quale gigante buono? Quale raptus? Basta superficialità sui femminicidi»

  • La sorella di Elisa scrive a Massimo Sebastiani: «Piangi? Ormai sei il mio incubo»

  • Muore a 22 anni dopo lo schianto contro un terrapieno, trovata dopo diverse ore

  • Massimo scrive di una busta misteriosa: un affare li avrebbe potuti dividere e lui l'ha uccisa?

  • «Salvini con il rosario in mano? A Cortemaggiore si è anche inginocchiato in chiesa, magari facessero tutti così»

  • «Lavoratrice instancabile e solare». Filoteea muore a 22 anni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento