Cisl: «L’incolumità dei lavoratori è un diritto basilare»

L'incidente sul lavoro a Chiavenna Landi, nel comune di Cortemaggiore, fa riflettere la Cisl di Parma e Piacenza, a poche ore di distanza dal corteo e dalle celebrazioni del Primo Maggio in piazza Cavalli e a Monticelli. «In questa giornata che dovrebbe essere di festa per tutti i lavoratori, un nuovo grave incidente sul lavoro. Il secondo in pochi giorni in provincia di Piacenza. La sicurezza sul lavoro è una emergenza non ancora affrontata come tale. Tutta la Cisl spera in un esito favorevole delle cure che vengono praticate al giovane vittima di un incidente sul lavoro a Chiavenna Landi. È purtroppo una realtà che molti lavoratori non possano festeggiare il Primo Maggio. È però una necessità assoluta che avvengano subito quei cambiamenti strutturali, già sollecitati ripetutamente, per conquistare il basilare diritto di una reale incolumità e salute di ogni lavoratore e di ogni lavoratrice».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camionista ucciso a Fiorenzuola, sul tir dell’imputato 8 coltelli

  • Tragico tamponamento fra Tir, autista muore schiacciato nella cabina

  • Travolta da un'auto mentre attraversa la strada in bici, muore una donna

  • Si ribaltano nel campo dopo la nottata in discoteca, illesi cinque giovani

  • Schianto all'incrocio tra via Martiri e via Boselli, due feriti

  • Maltempo in arrivo sul Piacentino, allerta per temporali e frane

Torna su
IlPiacenza è in caricamento