Cisl: «L’incolumità dei lavoratori è un diritto basilare»

L'incidente sul lavoro a Chiavenna Landi, nel comune di Cortemaggiore, fa riflettere la Cisl di Parma e Piacenza, a poche ore di distanza dal corteo e dalle celebrazioni del Primo Maggio in piazza Cavalli e a Monticelli. «In questa giornata che dovrebbe essere di festa per tutti i lavoratori, un nuovo grave incidente sul lavoro. Il secondo in pochi giorni in provincia di Piacenza. La sicurezza sul lavoro è una emergenza non ancora affrontata come tale. Tutta la Cisl spera in un esito favorevole delle cure che vengono praticate al giovane vittima di un incidente sul lavoro a Chiavenna Landi. È purtroppo una realtà che molti lavoratori non possano festeggiare il Primo Maggio. È però una necessità assoluta che avvengano subito quei cambiamenti strutturali, già sollecitati ripetutamente, per conquistare il basilare diritto di una reale incolumità e salute di ogni lavoratore e di ogni lavoratrice».

Potrebbe interessarti

  • Ricette piacentine: i pisarei e fasò

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

  • Guida ai detersivi alla spina: perché comprarli e dove

  • Solstizio d'estate: tra curiosità e riti magici, quello che non tutti sanno!

I più letti della settimana

  • Schianto fra Tir in A21, gravissimo un uomo. Autostrada chiusa e 12 chilometri di coda

  • Pestate in casa da cinque rapinatori incappucciati, due donne all'ospedale

  • Trovato alla guida ubriaco fradicio alle 10 di mattina, denunciato 

  • Ingerisce cocaina per sbaglio, gravissimo bambino di un anno

  • Perde il controllo dell'auto e si schianta contro il guard-rail, 24enne all'ospedale

  • Scivola mentre raccoglie fiori e fa un volo di quattro metri nel torrente, è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento