Colosimo: «Ancora perplessità e dubbi sul nuovo distributore in tangenziale»

Il consigliere di Piacenza Viva-Fli Marco Colosimo interviene nuovamente in merito ai lavori nel tratto tra la Galleana e la Besurica, dicendosi non soddisfatto della risposta ricevuta dall'assessore Bisotti

«In merito all'interrogazione presentata dal sottoscritto e dal collega Consigliere Paolo Garetti (Sveglia) circa l'installazione di uno o due distributori sul tratto di tangenziale che congiunge la Galleana alla Besurica, gli interrogativi, nonostante la risposta ricevuta dall'Assessore all'urbanistica e territorio in carica, Silvio Bisotti, e le perplessità permangono ed i dubbi circa la regolarità dei lavori sono molteplici». Lo afferma, in una nota, il consigliere di Piacenza Viva-Fli Marco Colosimo.

«Il contenuto dell'interrogazione - spiega Colosimo - mira alla salvaguardia di una delle pochissime zone agricole ancora presenti in città, e dove tra le tante cose l'attuale Sindaco Paolo Dosi in campagna elettorale aveva promesso il raddoppio del Parco della Galleana, ma a riguardo l'Assessore, durante il suo intervento ha voluto chiarire che non sono previsti altre installazioni in quell'area e che soprattuto la zona, oggetto dell'interrogazione, non è la zona interessata al raddoppio. Il contenuto dell'interrogazione però vuole anche fuengere da monito dell'insicurezza manifestata da alcuni cittadini circa i disagi a livello di traffico e di sicurezza stradale che provocherebbe la nuova installazione».

«Dai riscontri effettuati - prosegue il consilgiere - appare evidente che la costruzione del distributore contrasta con alcune norme, che quindi la realizzazione andava negata. L'opera oltre a provocare un deturpamento ambientale è anche in contrasto con le norme prescrittive del PRG e mette in serie rischio la corretta e sicura circolazione automobilistica sul quel tratto di raccordo della tangenziale. E' vero che in generale le norme tecniche per l'installazione di impianti di distribuzione carburanti prevedono ( purtroppo ) la possibilità di costruire distributori a fianco delle sedi stradali anche in zona agricola ma è anche vero che esistono vincoli generali e specifici che vincolano la presunta ''automaticità'' di tali autorizzazioni ad edificare e al contrario obbligano l'Amministrazione ad una rigorosa verifica».

«E' proprio l'art.8 delle Norme tecniche per l'installazione degli impianti di distribuzione carburanti, a sollevare molteplici perplessità il quale stabilisce che, '' L'installazione di nuovi impianti stradali di distribuzione carburanti non è consentita in prossimità di intersezioni, fossi, fermate di mezzi pubblici e lungo tratti di strada in curva o visibilità limitata. Basta guardare una qualsiasi immagine dall'alto della zona per capire che la strada, in quel tratto, è in curva, e soprattuto se vista di persona, possiamo notare che oltre la presenza di una curva il tratto di strada è in salita e discesa in prossimità della diramazione della rotonda della Galleana. Basterebbero queste violazioni per bocciare la realizzazione di questa struttura. Con l'installazione del distributore, la viabilità sarà compromessa, con un incremento del traffico e inevitabilmente degli incidenti, anche a causa della corsia d'immissione in prossimità della diramazione delle corsie, senza scartare l'eventualità, da parte di sprovveduti, ad improvvise e illegali manovre di svolta. La questione non può essere chiusa, l'ufficio viabilità, e l'allora Assessore competente hanno responsabilità in merito, la sicurezza stradale non è per niente garantita e soprattutto la struttura nasce in una zona dove specifiche norme lo vietano».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tamponamento tra due tir in A1, muore un uomo

  • Precipita nelle acque del Po, salvato appena in tempo

  • «Mi aveva preso in giro: non le servivo più, poi l'ho afferrata per il collo»

  • Travolto da un furgone mentre attraversa la Provinciale sulle strisce, grave un bambino

  • Auto avvolta dalle fiamme, conducente scende appena in tempo e si salva

  • Dopo un folle inseguimento tra la gente si scaglia contro i carabinieri: arrestato

Torna su
IlPiacenza è in caricamento