mercoledì, 20 agosto 21℃

Coop Infrangibile e Prc, lo sdegno: «Subito una manifestazione antifascista»

Assemblea spontanea, questa sera, alla coop Infrangibile, dopo l'aggressione da parte di un ragazzo vicino alla destra radicale a due avventori della cooperativa. Montanari (Prc): «Episodio gravissimo, ci difenderemo dalla violenza fascista». Sabato grande manifestazione di protesta. Legacoop potrebbe costituirsi parte civile al processo contro Manuel Foletti

Redazione 24 novembre 2009
70
assemblea-comunista_2«Il problema è nelle scuole, nell’insegnamento, nella televisione, nel poco discutere sulla nostra storia; quando si dice che l’antifascismo non serve. É da questa sorta di “brodo” che nascono certi personaggi, che si arricchiscono con certi messaggi».

SDEGNO - Sono le parole di Mario Cravedi (primo a sinistra in foto), presidente piacentino dell'Anpi (Associazione nazionale partigiani italiani), a incorniciare di rabbia e sdegno l'assemblea spontanea che si è svolta questa sera alla coop Infrangibile di via Tortona dopo il grave episodio di sabato notte. Un ragazzo vicino alla destra radicale, Manuel Foletti, infatti, ha aggredito e accoltellato due giovani avventori della cooperativa. L'accusa, dopo l'arresto, è di tentato omicidio.
 Montanari (Prc): «Avvenimento annunciato. Che la polizia faccia lavoro d'intelligence, e non pensi solo a cacciare gli immigrati» 

MANIFESTAZIONE SABATO
- Tantissime persone hanno partecipato alla riunione. Verrà indetta una grande manifestazione - con ogni probabilità sabato pomeriggio - «per dire basta con la violenza fascista», fa notare Roberto Montanari, segretario provinciale del Prc. La Legacoop e la coop Infrangibile, intanto, stanno pensando se costituirsi o meno parte civile nel processo contro Foletti. «Siamo indignati - conferma Marco Carini, presidente di Legacoop Piacenza -, questo episodio è sintomo di una cultura non d’inclusione, ma di sopraffazione. Tutto è accaduto davanti a una cooperativa storica e patrimonio di Piacenza».

TRAGEDIA ANNUNCIATA - Dure le parole di Montanari: «È un avvenimento ampiamente annunciato, che arriva dopo numerosi atti d’intimidazione e attentati alle nostre sedi. Chiediamo alle forze dell’ordine di fare lavoro d’intelligence affinchè fatti del genere non accadano più. La “sicurezza” non è quella di espellere gli immigrati, ma è quella della gente che può andare a bere una birra senza prendersi una coltellata».

UN LUOGO SIMBOLO - Gianni Copelli, segretario provinciale della Cgil, condanna una brutalità «di tipo politico» in un «luogo simbolo della sinistra piacentina», che fa capo, forse, «a un clima e un linguaggio mediaticamente violenti in questo periodo in Italia». Intervengono anche numerosi consiglieri e assessori comunali, tra cui Sandro Ballerini, del Pdl.

 .

Annuncio promozionale

comunisti

70 Commenti

Feed
  • Avatar anonimo di cos'è successo davvero

    cos'è successo davvero 1)Sabato sera, 4 ragazzi neofascisti (2 riconducibili a ForzaNuova, 1 a
    Veneto Fronte Skinheads e 1 cane sciolto) sono usciti da un ristorante
    vicino alla coop infra (storica sede di rifondazione e degli studenti
    piacentini) e hanno raggiunto l'ingresso del locale cantando "bandiera
    rossa con la svastica" (sulle note del famoso inno);
    2)Un anziano frequentatore del locale li ha invtati a non fare rumore, e loro hanno iniziato a minacciarlo;
    3)A questo punto intervengono 4 ragazzi per allontanarli, 2 dei giovani
    comunisti e 2 NON MILITANTI ne esplicitamente di sinistra. Gli ultimi 2
    vengono accoltellati alla gola e al viso (sfregio insanabile e occhio
    salvo per miracolo, l'altro vivo per miracolo: la lama ariva a un
    centimetro dalla giugolare) da Manuel Foletti, neo fascista noto in
    città;
    4)Una ragazza all'interno del locale chiama la polizia, mentre 20
    ragazzi di Onda e GiovaniComunisti si recano sotto la questura a
    protestare per l'impunità dei fascisti. La digos trova il fascio che ga
    sferrato la coltellata, in custodia cautelare con accusa di omicidio
    volontario. Gli altri liberi....LIBERI DI CERCARE DI AMMAZZARE QUALCUN'ALTRO?

    nel novembre del 2009
    • Avatar anonimo di Pierina

      Pierina Io sono sempre più preoccupata... quei ragazzi che se ne vanno impuniti cosa hanno imparato? Che possono comportarsi come ca**o pare a loro che tanto nessuno gli fa niente. Probabilmente è così che sono cresciuti? E per quel Foletti quale sarà mai la pena? Mah probabilmente piccola, perchè questi fatti sono ormai considerati "ragazzate" infatti ha imparato dal passato che può fare quello che vuole senza alcun rischio non è diventato un assassino per pura fortuna (di quello che è rimasto vivo).
      La certezza di una pena sicura ormai non esiste più, nemmeno gli assassini plurimi rimangono a lungo in galera. Rimane solo l'amarezza delle vittime... Per questo non si può fare finta che non sia accaduto niente, non si può continuamente girare le spalle, credo che sia giusto che i giovani manifestino, pacificamente per dimostrare che sono DIVERSI da quei delinquenti (altro non sono) pacificamente per dimostrare che hanno recepito cosa significhi vivere bene assieme a tutti gli altri e che insieme possono costruire un futuro migliore.
      Per quanto mi riguarda posso solo impegnarmi a trasmettere questi valori a mio figlio ed ai ragazzi che ho intorno.

      nel novembre del 2009
  • Avatar anonimo di mauromoto

    mauromoto la manifestazione non serve a niente se non a aumentare la tensione,quel personaggio e' un cretino e come tale va' giustamente e duramente condannato, ma terare in ballo la questione politica e' molto pericoloso , incita gli animi alla violenza e come ci sono molti cretini da una parete , ce ne sono molti anche dall'altra, lasciamo la misura per quello che e' un fatto di cronaca

    nel novembre del 2009
    • Avatar anonimo di anna

      anna L'appello dei ragazzi dell'Onda mi sembra coerente e trovo molto lodevole il tentativo di non strumentalizzare il fatto per criminalizzare un intera categoria,anzi,mi sembra di leggere tra le righe l'attestazione di rispetto e il tentativo di stabilire punti di contatto con una realtà giovanile altra, come quella ultras. Credo che gli avventori della coop in questo caso siano la parte lesa, che ha subito un torto gratuito e che ha tutto il diritto di manifestare (pacificamente ovvio)per 'fare quadrato'intorno agli amici/conoscenti feriti.Chiedere a quella che è evidentemente ed esclusivamente la parte offesa di subire in silenzio senza nemmeno lamentarsi è veramente troppo, tutti hanno diritto di indignarsi per le ingiustizie subite.

      nel novembre del 2009
  • Avatar anonimo di Onda Anomala Piacenza

    Onda Anomala Piacenza Appello ufficiale Onda Anomala Piacenza per manifestazione di sabato 28 novembre

    Sabato scorso alcuni fascisti si sono recati davanti al punto di ritrovo del movimento piacentino, la CoopInfra, intonando canti provocatori all'indirizzo dei frequentatori. Uno di questi ha successivamente accoltellato 2 ragazzi a viso e gola, rischiando di ucciderne uno e sfregiando a vita l'altro.
    Come movimento studentesco piacentino, che settimanalmente si riunisce in CoopInfra e che quotidianamente la vive e la anima rendendola elemento pulsante di un quartiere e di una città, riteniamo gravissimo ed intollerabile il tentato omicidio perpetrato da elementi riconducibili all´estrema destra cittadina, ancor più evidente nella sua ferocia perché le vittime sono due ragazzi frequentatori dei locali e non attivisti politici.
    Aderiamo all´appello promosso dalla CoopInfra per una mobilitazione che risponda all´ aggressione non solo di due ragazzi innocenti, ma di un luogo simbolo di una storia e di un movimento che nasce dalla resistenza al primo fascismo.
    Allo stesso tempo, tuttavia, vogliamo sgombrare il campo da qualsiasi speculazione di chicchessia su questi tragici fatti. Anche se molti di noi sono iscritti ad un partito della sinistra extraparlamentare, abbiamo chiesto ed ottenuto che il ruolo dei partiti, dei sindacati, delle istituzioni sia secondario all´interno del corteo previsto per sabato 28 novembre (ritrovo ore 15,30 davanti alla stessa CoopInfra, via Alessandria). La testa del corteo, e con essa i contenuti, deve essere dei ragazzi che vivono questo spazio.
    Molti di questi ragazzi non sono mai stati attivisti ed auspichiamo quindi, impegnandoci in prima persona, la partecipazione di tutte le persone fieramente antifasciste per trovare unità d´intenti e d´azione nel rifiuto della violenza fascista, nella rivendicazione schietta di un´ antifascismo puro e libero dalle polemiche che alcuni, a nostro avviso in modo controproducente, tendono a far emergere.
    Lo diciamo chiaramente: da parte nostra non sarà tollerata alcuna provocazione al corteo. Sulla base di questa volontà auspichiamo la più ampia partecipazione della cittadinanza.
    Riteniamo tuttavia scorretta l'equazione fascista=ultras che molti tendono a fare. L'universo ultras è un dato oggettivo sociale e crediamo sia sbagliato criminalizzarlo a prescindere. Al contrario, ci battiamo contro questo modello di governance sociale che lo reprime e contro la "tessera del tifoso". Se poi qualcuno dice che i fascisti a piacenza reclutano nella curva non ci esprimiamo, probabilmente l'equazione non è così facile conoscendo direttamente frequentatori della stessa che si dichiarano antifascisti. In ogni caso gli ultras non sono il centro della discussione e non devono essere coinvolti in quanto tali.
    Per noi è centrale il rifuto, anche attivo in forma di autodifesa, della violenza cieca agita contro un luogo che consideriamo la nostra casa da elementi chiaramente riconducibili all'estrema destra.
    Il resto delle polemiche non ci interessa.

    nel novembre del 2009
  • Avatar anonimo di simona

    simona sei corsa a nasconderti???????hai fatto bene.vergognati fai schifo

    nel novembre del 2009
    • Avatar anonimo di simona

      simona ...latitante anche oggi?vuoi vedere che ce ne siamo liberati una volta per tutte?

      nel novembre del 2009
  • Avatar anonimo di Fab

    Fab Che dire, LOL ha perfettamente ragione su tutto; volevo puntualizzare che questo qui è solo un poveraccio; dai vari articoli di giornale però si cerca sempre di colpevolizzer gli ultras, ma se in curva uno così venisse pescato con un coltello posso assicurarvi che finirebbe fuori con tanti calci nel sedere da ricordarseli per un pezzo.
    Saluti.

    nel novembre del 2009
    • Avatar anonimo di moira allo stadio

      moira allo stadio Egr,Fab sono stato allo stadio in curva e giocava il Milan,che come sai non
      è ben visto per presunto torto sportivo,poi le altre volte ho scelto posti
      migliori.Probabilmente tu sarai un tifoso serio e calmo,ma la marmaglia
      che c'era senza camicia che insultava i poliziotti e lanciava contro di loro bottiglie d'acqua e altri oggetti mi rammentava gli ultra di S.Siro
      e di Bergamo e quelli che sfasciano treni e provocano disordini.
      Non colpevolizzare la stampa se vi denigra perchè nella maggior parte dei casi ha ragione e mazze e coltelli vengono spesso sequestrati.
      Che sia un poveraccio o no Folelli è pericoloso,non so se fosse fatto o alticcio, e se non era solo,come si dice,i suoi compagni avrebbero
      dovuto avere il tuo buon senso e prenderlo a calci nel sedere.
      In ogni caso che ci sia di mezzo la politica o no,questa è delinquenza.
      Lasciamo fare alla Giustizia.Saluti e buone partite (speriamo migliori).

      nel novembre del 2009
  • Avatar anonimo di LOL

    LOL No, ragazzi ma permettetemi questa riflessione...

    Se partiamo dal presupposto che le provocazioni (fisiche) sono, di per se, degli atti dettati dalla mancanza di lucidità e del buon senso, convenite con me che quanto accaduto rappresenta - PRIMA DI TUTTO - un gesto privo di logica?
    Bene, se siete d'accordo, prendiamo atto del fatto che quanto occorso è stato comunque il gesto di un singolo?
    Bene, se convenite nei due punti sopra (gesto sconsiderato senza alcuna logica, commesso da un singolo), dovreste anche giungere alla conclusione che l'episodio esprime giusto "il non senso" di chi l'ha commesso (non di un gruppo o dell'intera società ;)e che - in tutto questo - la politica alla fine c'entra fin lì (il fattore scatenante poteva essere la partita di calcio, lo sguardo alla ragazza sbagliata in discoteca, la precedenza non data ad un incrocio).
    Il fulcro di tutto sta nella stupidità della persona; il gesto non va assolutamente giustificato ed - onestamente - non capisco il senso di tutto questo vociare su "fascismo" ed "antifascismo". Che c'azzecca?

    Fatte salve le considerazioni di rito (io non c'ero, come immagino nemmeno voi), saranno le autorità, con l'aiuto dei testimoni, ad accertare tutti i dettagli e la dinamica degli eventi accaduti.
    Il personaggio deve essere processato per quanto commesso e, sicuramente, questo episodio DEVE far riflettere sulla stupidità diffusa. Poi, ovvio, in certi contesti la concentrazione di gente poco lucida aumenta. Tra i gruppi degli ultras, nei circoli di estrema destra, nei centri sociali, nei circoli della sinistra antagonista (come la chiamano), nei gruppi anarchici, etc. Come può succedere nei circoli della Lega e del PDL, oppure in quelli del PD. Come può succedere nel gruppo degli Scout o nel coro della parrocchia dietro a casa.

    Se uno è mentalmente instabile, o poco lucido, e commette un gesto sconsiderato, questo non può fare da "gran cassa" per amplificare un problema che - nei termini in cui la ponete - non esiste.

    Un problema di deriva politica sarebbe stato se una cinquantina di soggetti bardati, fossero entrati con mazze e molotov dentro alla Coop Infrangibile.
    Non UNO squilibrato che canta "bandiera rossa con la svastica..." in un circolo di sinistra.

    Questo episodio ci dice che in giro ci sono elementi pericolosi, che devono essere isolati. Punto.
    Ed, indubbiamente, quando questi elementi approdano in organizzazioni politiche, devono essere respinti.

    Ma, detto questo, a Piacenza per me non c'è il rischio di una deriva fascista (o comunista, o anarchica o che ne so).
    A Piacenza, come in tutto il Paese, c'è il problema di un tessuto sociale DIFFUSAMENTE alla deriva, se proprio volete, senza principi nè stimoli a costruirsi un domani. E questo soprattutto nei giovani che, al domani, dovrebbero guardare come lo stimolo per fare, non per autodistruggersi.

    nel novembre del 2009
    • Avatar anonimo di Marco

      Marco Quello che dici avrebbe senso se fosse la prima volta. Piacenza ha avuto negli ultimi 10 anni una serie di attacchi fascisti a gente di sinistra o immigrati. Ci fu l'irruzione alla coop di Sant'Antonio dove furono sprangati degli anziani. O la distruzione della sede di Rifondazione un 25 aprile di qualche anno fa, insieme al vandalismo nella stessa notte su un monumento partigiano. E l'aggressione dell'esponente della Fiamma Tricolore Tiziano Alquati ai danni di Pallavicini? Si iniziano le polemiche solo quando qualcuno rischia la vita, per qualche botta chissenefrega giusto? A volte sono di Forza Uova, a volte della Fiamma, a volte ultras, ma sono sempre e solo dei fascisti di @#?*%$a. Quando uno di PD/PDL/Lega/IDV/UDC/Rifondazione/PdCI/Verdi/Radicali/Socialisti accoltellerà qualcuno per motivi politici portari parlare di idiozia senza bandiera. Per ora un colore ce l'ha: nera.

      nel novembre del 2009
    • Avatar anonimo di uno che c'era

      uno che c'era ...parli ancora senza sapere!l'accoltellatore non era solo ma in gruppo...

      nel novembre del 2009
      • Avatar anonimo di moira

        moira ma comunque uno solo ha colpito e se era in compagnia aveva dei compagni
        pistola che non l'hanno fermato e se lo conoscevano probabilmente sapevano che portava con se un coltello.

        nel novembre del 2009
        • Avatar anonimo di uno che c'era

          uno che c'era O magari sapevano benissimo che aveva il coltello, quello che voleva fare e lo condividevano?

          nel novembre del 2009
    • Avatar anonimo di moira

      moira E' un bel post,egr.Lol che verrà raccolto da coloro che sono equilibrati in
      politica e nella vita.Uno che va in un circolo a sbeffeggiare e ci va da solo, o è un gradasso o uno poco sano e se poi tira fuori il coltello
      è da isolare.Ma ci saranno sempre i compagni o i camerati che con un virgulto di passione,offesi nel loro io,faranno una manifestazione.
      E se sarà rossa sbeffeggiamo anche il governo già che ci siano e
      se sarà nero-azzurra a morte i comunisti.E se tutto andrà bene
      ci saranno solo danni e contusi. Il Fiorelli deve essere trattato
      come un comune delinquente, non da martire politico e la LegaCoop
      farebbe bene a starsene fuori.

      nel novembre del 2009
      • Avatar anonimo di Marco

        Marco Andare di sera in coop armati di coltello, anche se da soli, non è da gradassi o da anormali. Se l'intenzione è ferire qualcuno, in coop non trovi galeotti o ex legione straniera armati fino ai denti e pronti a tutto. Trovi solo vecchi e qualche ragazzo che la massima esperienza con la violenza che ha vissuto sarà stato un ceffone dal padre.

        nel novembre del 2009
  • Avatar anonimo di sanguinaccio in attesa tra un...e l'altro..

    sanguinaccio in attesa tra un...e l'altro.. RIBADISCO!!""Eccolo qui, l'episodio che non avrei voluto dover commentare...una piccola testa pelata che finalmente decide di andare a discutere secondo i crismi in cui crede.. Prima di essere tacciato come santificatore degli estremisti di Sinistra faccio un invito: non rispondere per le rime pena delegittimazione di questo post... Spesso ho dichiarato quanto fosse sbagliato fare di tutta un'erba un fascio e anche in questo caso VOGLIO pensare che chi ha idee di destra non avvalli l'episodio. Gli estremismi non hanno mai fatto bene a nessuno ed è ora di cominciare a pulire veramente la società da elementi come questo! Fuori lo straniero criminale, in galera l'invertebrato neo nazista! In galera anche l'omologo di sinistra! NON è più umanamente accettabile lasciare il libero razzolo a determinati infausti esseri bipedi! A partire da questo forum che usa inequivocabilmente 2 pesi e 2 misure nell'esposizione "giornalistica" delle notizie e tanto più nell'indovinata stesura dei titoli, è ora di finirla! Atti come questo sono ascrivibili alla cronaca normale e non a quella nera perchè il fato, benevolo, ha assistito i protagonisti! Smettiamola anche di nasconderci dietro l'alibi del fumo negli occhi gettato dalla classe politica per distrarci da problemi peggiori: BASTA! Iniziamo a pensare, parlare ed agire in primis noi con coscienza, ragionevolezza e rispetto senza aspettare che intervengano tutti quegli strumenti invocati ogni qualvolta accadono cose del genere... Sentire certi ragionamenti che vengono legittimati attraverso il "ma è una mia idea e bisogna rispettarla", è il motivo per il quale questi disadattati mentali si sentono autorizzati a decidere! Il clima di intolleranza che vige nel cittadino medio è la culla di episodi come questo..a qualsiasi schieramento appartengano! I primi colpevoli siamo noi, intolleranti verso il vicino di casa, l'automobilista a fianco, il commesso del negozio, il qualsiasi che ci si para davanti! La politica dell'orticello è il terreno più fertile per creare, instillare e fomentare ideologie violente perchè la difesa anche del proprio cesso è fondamentale! Oltretutto chi informa, se di parte amica, tende a far scivolare la notizia in modo subdolo, al pari della tanto criticata censura sovietica! Non sono un comunista nostalgico, sono uno che usa la propria testa senza avere pregiudizi o preclusioni e non mi faccio prendere certamente per il @#?*%$ dai luoghi comuni o dal comune senso di appartenenza nazionale... Quel santone che se la menava per il furto del salame perpetrato dal Rumeno e dall'ingiusto accanimento della giustizia nei confronti dell'italianissima viziata, sappia che è così che autorizziamo i rispettabili neo-nazisti, neo-fascisti e neo creti-oti a sentirsi parte di una giusta causa perchè italiani e amanti della patria! Quante volte ho sentito "l'Italia agli Italiani"...l'italiano che se la merita è quello che riconosce di vivere in un paese civile, democratico e che quotidianamente porta a compimento diritti e doveri di buon cittadino! Venisse un cagotto fulminante ed irreversibile a tutti quegli @#?*%$i che dietro i loro "sani" principi estremisti mascherano solo frustrazione, complessi di inferiorità e violenza repressa....e pari a loro tutti quelli che li lasciano strisciare nei luoghi pubblici regalandogli visibilità, attenzione e legittimità...cose negate al cittadino onesto. Alla fine comunque, non basta dire "tanto le cose peggioreranno"...NOOO!! Chi ha capacità di riflettere e vuole cambiare le cose cominci da subito comportandosi civilmente, educhi i propri figli in tale direzione sforzandosi nel raggiungimento di tale obbiettivo e piano piano, con fatica, la feccia viscida sparirà....spero! Non ho dispensato ne perle di saggezza ne verità assolute...un puro e semplice sfogo di fronte ad un fatto che quasi quasi, per qualcuno, dovrebbe andare in ultima pagina...dopo l'oroscopo naturalmente!

    nel novembre del 2009
    • Avatar anonimo di Pierina

      Pierina "Venisse un cagotto fulminante ed irreversibile a tutti quegli @#?*%$i che dietro i loro "sani" principi estremisti mascherano solo frustrazione, complessi di inferiorità e violenza repressa...."
      Okkio che qui ci sono già i bagni intasati! :-)

      nel novembre del 2009
  • Avatar anonimo di polifemo

    polifemo <<Il problema è nelle scuole, nell’insegnamento, nella televisione, nel poco discutere sulla nostra storia; quando si dice che l’antifascismo non serve. É da questa sorta di “brodo” che nascono certi personaggi, che si arricchiscono con certi messaggi>> Ecco servita la banalità del giorno, e tutti lì ad ascoltare fieri, con i pugni in tasca...a 'dda veni' baffone, vero? certo se ci fosse lui, una di quelle belle purghette, no, non l'olio di ricino, quello era del pelatone, le belle purghette siberiane.Danno la colpa alla scuola. La colpa alla scuola?! Ma chi ha farcito la scuola di laureati col 18 politico, graziati con un calcin@#?*%$ in nome della cultura proletaria e del diritto alla promozione ad ogni costo? Chi è stato?! CHI!? Se ne salvano pochi di insegnanti e quei pochi fanno anche il lavoro degli altri. Nelle municipalizzate mettete chi volete voi, sindaci trombati o ineleggibili causa esaurito doppio mandato, amici degli amici ecc ecc, le lottizzazioni industriali corpose vanno a chi volete voi e si sbloccano solo quando comandate voi, la "cultura" la fate gestire a chi volete voi a prescindere dalle capacità, il centro storico ormai è a vostra immagine e somiglianza, le vostre coop si spartiscono tutto lo spartibile (e poi Carini parla in pubblico e si indigna...) che se non sei di quel colore, quello di quella bandiera, non fai nulla. Facevate i fighetti impegnati con l'eskimo e l'unità sotto il braccio ed ora girate belli e incravattati, la lotta di classe l'avete fatta, certo, ma solo per voi stessi. Ecco chi si arricchisce con certi messaggi! La manifestazione la farei contro di voi, che mandate i ragazzini nelle vostre coop a bersi una birra in santa pace, spacciando questo per militanza politica (ma dde che???) e intanto voi belli comodi strapagati sulle vostre belle poltroncine. Non avete nulla da insegnarci...NULLA!

    nel novembre del 2009
    • Avatar anonimo di sanguinaccio impara

      sanguinaccio impara Io da te invece ho imparato qualcosa: il qualunquismo da lobotomia borghese berlusconina(perchè si rimpicciolisce) non ha limiti! Brao!!! Dopo aver recitato le lezioncina MI DICI COME LA PENSI? Troppo difficile?

      nel novembre del 2009
      • Avatar anonimo di ugo

        ugo sempre sto maledetto vizio di fare il grillo parlante che la sa più lunga degli altri eh sanguinaccio ?
        non imparerai mai,secondo me nella vita reale non hai uno straccio di persona con cui dialogare e arrivi qui a dispensare giudizi (sempre non richiesti ovviamente) su tutto e tutti
        facendoti forte della tua dialettica sinistroide ,del resto è risaputo che i rossi sanno solo parlare bene..
        spegni sto pc ogni tanto,fatti un giro nel mondo reale,esci dalla tua torre d'avorio in cui ti senti dio in terra e portatore di verità assolute e smettila,cortesemente smettila,di trapanarci i maroni tutti i santi giorni in tutte le notizie.
        hai rotto

        nel novembre del 2009
        • Avatar anonimo di sanguinaccio viziato

          sanguinaccio viziato ...sempre sto maledetto vizio di fare il grillo critico, per giunta nell'unico post che scrivi, che invece la sa ancora più lunga e si può permettere di concentrarsi su di me ma tralasciando un post che avrebbe meritato maggiore attenzione dal punto di vista del dibattimento... fai l'avvocatuccio di Polifemo, io come vedi non ho di avvocati, e sei talmente fagocitato dallo spirito critico che perdi una grassa occasione per rispondermi a tono e con pertinenza...ma è più facile dire che sono un saccente, che dovrei tacere, che ho una vita stracciata e solitaria e poi scappare via! Sono certo che avrai notato la totale assenza di riferimenti politici sull'episodio, se non per identificare le parti, ed è stata una scelta ovvia poichè l'estremismo trascende dalla politica che usa solo per darsi collocazione. L'episodio in questione è molto delicato e spostare la discussione sul livello politico non avrebbe fatto altro che scatenare ulteriore tensione, mentre ciò di cui si ha bisogno è mantenersi sempre aderenti a toni civili...per chi lo vuole ovviamente.. La mia modesta opinione e la relativa risposta sono state rivolte ad un commento di Polifemo che ne ha approfittato per fare un comizio anti-comunista, non sono stato l'unico a farglielo notare, con parole che in questa discussione sono sembrate qualunquiste e gratuite...cosa di cui non si sentiva il bisogno! Ma a me non è permesso criticare vero? Nessuno mi ha risposto per quanto ho scritto, se non la dolce Pierina, quindi deduco che fosse, o totalmente condivisibile o totalmente ignorabile: ti sembro troppo presuntuoso? In ultima analisi vorrei ringraziarti perchè mi attribuisci una forte dialettica, viziata purtroppo in maniera "sinistra" :-), e perchè mi dai l'opportunità di ricordarti che tu e tanti altri appartenete a quella risma di persone a cui piace attaccare il "contenente" e non il contenuto! La buttate sul personale, due critichine superficiali e poi PUFF sparite nel nulla...poi un nuovo nick e via di nuovo, per sembrare in tanti ma alla fine... Ah, dimenticavo: il plurale nei giudizi omettilo tranquillamente perchè chi mi deve criticare non aspetta che lo faccia tu per lui e pretende il suo spazio :-)La frase corretta è ""..cortesemente smettial di tarpanarMI i maroni..""
          La mia vita reale ha una componente di conversazione estremamente importante, pena la problematica conduzione del lavoro e soprattutto potrebbe causare ingenti danni a gruppi importanti di persone...
          Pensa alla tua di vita...potrebbe capitarti di affidarmela una volta...
          Senza rancore la chiudo qui....posso postare ancora? :-)

          nel novembre del 2009
          • Avatar anonimo di anna

            anna Ma allora non sei sparito!Certo che puoi postare ancora, anzi devi!Anche io mi aspettavo un pò più di partecipazione a questo dibattito molto significativo ma qui sono spariti tutti...

            nel novembre del 2009
            • Avatar anonimo di sanguinaccio grato....e vinco!

              sanguinaccio grato....e vinco! ...chiedo scusa per la latitanza ma, è solo una balla :-), il lavoro mi ha preteso.. Effettivamente il dibattito è interessante e gli spunti di riflessione sono parecchi ma ci vuole delicatezza nell'argomentare... Per conto mio, il fatto di cronaca a se stante è ormai esaurito e mi auguro che la giustizia faccia il suo corso...eviterei di dare ulteriore peso alla faccenda perchè mi parrebbe quasi, e per assurdo, di "sostenerla"! Se invece volessimo discutere dal punto di vista sociale, beh, ne avremmo ancora di argomenti..l'unico limite di questa discussione è il voler infilare lo scontro politico a tutti i costi, ed in merito a ciò sostengo che certi commenti pruriginosi andrebbero semplicemente cassati...
              Una sana condanna democratica è d'uopo...nulla più..

              nel novembre del 2009
              • Avatar anonimo di anna

                anna Si una condanna democratica basterebbe, se il rifiuto della violenza fosse un valore condiviso ma l'accoltellatore è spalleggiato da gruppi fascisti ormai sdoganati che rivendicano con onore la liceita dell'aggressione fisica degli oppositori politici, e questo è allarmante.
                Dà un'occhiata qua e dimmi se  una manifestazione non serve:http://www.venetofronteskinheads.org/

                nel novembre del 2009
                • Avatar anonimo di Pierina

                  Pierina Ho dato un'occhiata al sito e mi è venuto un attacco di orticaria.... ho fatto passare qualche pagina ma poi non mi è stato possibile andare oltre.
                  Hai letto la pagina dei comunicati? Ma cosa ha in testa questa gente oltre alla segatura? Forse sono cresciuti a stupidità e veleni?

                  nel novembre del 2009
            • Avatar anonimo di Pierina

              Pierina Ma sai che hai ragione? Qui si latita!

              nel novembre del 2009
      • Avatar anonimo di polifemo

        polifemo Intanto impara a non offendere chi non ti ha offeso, e a dare del lobotomizzato a chi neanche conosci, chi sei per giudicare, per dire cosa devo insegnare ai miei figli, per dirmi come mi devo comportare, riesci da poche righe a ricavare giudizi così...tra una sospensione e un'altra. vuoi sapere come la penso? bene...non mi interessa dirtelo. Visto che, nella tua infinita saggezza, sai già cosa potrei dirti, ecco, accontentati di questo.

        nel novembre del 2009
    • Avatar anonimo di Marco

      Marco Sei un fenomeno! Un fascista accoltella uno che la sua unica colpa è quella di essere andato in un locale di sinistra e tu ne approfitti comunque per dare tutte le colpe ai problemi che ci sono in Italia ai comunisti. E' proprio vero che le televisioni di Berlusconi hanno creato in tutto il paese un ammasso di pappagalli che ripetono quello che dice lui...

      nel novembre del 2009
      • Avatar anonimo di polifemo

        polifemo Per tua informazione le televisioni del cavaliere non le guardo da un pezzo, per fortuna c'è la rete che da tempo fornisce strumenti per informarsi su tutto; non ho bisogno di ripetere nulla, ho le mie idee che sono disposto a sostenere fino a quando qualcuno non mi convince del contrario. Qello non sei tu, ma questo non importa ne a me ne tantomeno a te. Se invece vuoi proprio dirla tutta dovresti dire a questo punto: un giovane fascista accoltella due giovani comunisti. A me mette tristezza, ma se a te piace.... e poi, visto che parli tanto delle televisioni del cavaliere, se sei così informato vuol dire che ogni tanto un'occhiatina...

        nel novembre del 2009
        • Avatar anonimo di uno che c'era

          uno che c'era > Se invece vuoi proprio dirla tutta dovresti dire a questo punto: un giovane fascista accoltella due giovani comunisti.
          Perchè dover parlare sempre di cose che non si sanno?
          I due accoltellati non erano di sinistra ne tantomeno comunisti,non hanno litgato con l'accoltellatore ma sono semplicemente stati aggrediti.E hanno paura a denunciarlo perchè è un tipo pericoloso, appoggiato da gente pericolosa, che crede fermamente nell'uso della violenza sistematica contro chè diverso da loro. E la manifetsazione vuole essere un modo per essere vicini a due ragazzi che di questa aggressione porteranno i segni per tutta la vita.Tu dici che questi elementi, come l'accoltellatore, devono essere isolati se approdano in organizzazioni politiche:ebbene ti informo che ci sono tante organizzazioni politiche che sono ben liete di ospitare individui con questi valori e che sono ormai molte le persone che utilizzano termini violenti per riferirsi a stranieri/omosessessuali/oppositori politici.(anche in questo sito...MA NON VEDI CHE OGNI NOTIZIA è seguita da una sequela di minacce che vanno dai calci in @#?*%$ alla pallottola in testa:lo so che poi questi  non lo farebbero mai ma poi c'è da stupirsi se in un clima nazionale di questo tipo qualcuno decide dipassare alle vie di fatto e mettere in pratica minacce tanto sbandierate?).

          nel novembre del 2009
    • Avatar anonimo di Ràsdùr

      Ràsdùr la magistratura

      nel novembre del 2009
      • Avatar anonimo di Marco

        Marco Ecco un altro che mangia berlusconismo a colazione. E Pallavicini che è stato condannato per manifestazione non autorizzata? Sarà così s@#?*%$to da avere beccato l'unica toga non rossa d'Italia. S@#?*%$to anche Berlusconi: a lui casualmente non è mai capitato...

        nel novembre del 2009
    • Avatar anonimo di simona n°1 (cioè la prima e vera)

      simona n°1 (cioè la prima e vera) Non so se sei nuovo del forum o se hai cambiato nome ma sono contenta di leggere il commento di una persona che la pensa come me scritto con tanta pacatezza e coerenza....Complimenti... A presto

      nel novembre del 2009
      • Avatar anonimo di ras

        ras Si brava accodati ai commenti degli altri quando non sai cosa dire!Per questo bravo ragazzo che gira col coltello in tasca e che emula il tuo tanto amato duce ,che di pestaggi vili contro gli oppositori politici aveva fatto il suo marchio di fabbrica e di cui sei una fan sfegatata, come ci hai fatto più volte capire, neanche un commento acido e velenoso dei tuoi. Adesso sei tutta non violenta e assennata ma cosa credi che ci siamo dimenticati di quando pochi mesi fa auguravi la morte per asfissia agli zingari, agli avventori della Taverna delle Fate o a chiunque fosse diverso da te?Manuel Foletti un pazzo isolato?No, finchè ci sarà gente frustrata come te ad approvarlo più o meno apertamente a seconda dei contesti e come ti fa comodo.

        nel novembre del 2009
        • Avatar anonimo di simona n°1 (cioè la prima e vera)

          simona n°1 (cioè la prima e vera) Che triste che sei...comunque prima di dire che altre persone sono nella tua situaizone(cioè frustrate) pensaci bene.... Il mio essere d'accordo con Polifemo è relativo anche al fatto che non ci sono giustificazioni ad un atto del genere e che comunque di politico questo fatto ha ben poco...Ultimamente è di moda "giustificare" atteggiamenti violenti attribuendo come movente la matrice politica, ma secondo me, il Foletti non sa nemmeno cosa sia il fascismo. il fascismo non è solo violenza...RICORDATELO... E un atto come quello compiuto dal giovane, credimi, è TOTALMENTE DA CONDANNARE!

          nel novembre del 2009
          • Avatar anonimo di ras

            ras Una carrelata delle tue condanne della violenza,non tanto per te, che secondo me vali davvero poco, ma per mostrare agli altri che persone ipocrite e codarde ci sono al mondo:
            a)"Tesoro....ti rispondo solo con una frase detta da un grande: MOLTI NEMICI, MOLTO ONORE!"
            b) "piacenza fascista?seee,magari...QUOTO IN PIENO"
            c)A puzzola che scrive, sugli stranieri"Io ci metto la benzina... chi ci mette l'accendino?" tu rispondi"Io non fumo ma ho una bella collezione di accendini...."
            d)sulla chiusura di un locale frequentato da stranieri"Io lascerei aperto il locale sperando che chi mangia e beve lì si intossichi e si AUTOELIMINI"
            e)> piacenza fascista?seee,magari...QUOTO IN PIENO
            f)A sabrina che scrive"ma soprattutto quanto sono schifosi questi sudiciumi di extracomunitari. sono la feccia dell'essere umano. morissero tutti!!!" risponde con pacatezza"Brava Sabrina...Meno male che non sono sola con le mie idee!!!"
            ... e purtoppo altri, tanti altri!
            SI VEDE PROPRIO CHE APPREZZI PACATEZZA E COERENZA E CHE CONDANNI GLI ATTI DI VIOLENZA!
            PERSONE COME MANUEL FOLETTI NON SONO ISOLATE MA SOSTENUTE DA GENTE COME LEI;CHE PERò NON HA LE PALLE PER ESSERE COERENTE FINO IN FONDO...Aspettiamo uno dei tuoi soliti commenti di repertorio che usi quando sei con le spalle al muro,tipo poverino o che pena che fai.

            nel novembre del 2009
            • Avatar anonimo di anna

              anna Ma non ho capito, tutte queste cose le ha scritte Simona?

              nel novembre del 2009
              • Avatar anonimo di ras

                ras si le ha scritte lei prima di ravvedersi sulla via di damasco e decidere che gli atti di violenza sono sempre da condannare.purtroppo la nostra eroina si è data alla macchia (e onestamente speriamo per molto moooooooolto tempo così da non dover più leggere le sue continue offese al mondo intero nonchè alla storia e all'intelligenza umana) se no sarebbe stato interessante conoscere i motivi di tanta coerenza e trasparenza!

                nel novembre del 2009
                • Avatar anonimo di ASsiDuoLeTtoRe

                  ASsiDuoLeTtoRe Sarebbe bello se sparisse ma purtroppo mi dà l'idea di essere talmente FacciaDaC*** che si rifarà viva alla prima notizia di furto di una micca di pane da parte di un marocchino per invocare sedia elettrica e pulizia etnica come se niente fosse e tutta questa sburgiadata non fosse mai avvenuta...

                  nel novembre del 2009
            • Avatar anonimo di nonno giovane

              nonno giovane chissa che educazione ha ricevuto questo folletti dalla sua famiglia magari aveva una madre come simoan che lo educava a fascismo e violenza e lui ci ha creduto.l'antifascismo che vuol dire amore per la liberta e rispetto per tutti va difeso da tutti di destra e sinistra e trasmesso alle giovani generazioni se no sarà stato vano il sacrificio di tanti che si batterono per restituire a questo paese la libertà di poter vivere tranquillamente e di parola (e purtroppo anche per permettere a ignoranti come questa di incitare all'odio razziale e alla voilenza)

              nel novembre del 2009
            • Avatar anonimo di arianna

              arianna Simona, se veramente queste sono le tue idee ti auguro che tuo figlio venga sfregiato da qualcuno per cui la violenza sia così bella come dici mentre beve una birra con gli amici!Poi vediamo se vuoi ancora tanto il fascismo

              nel novembre del 2009
            • Avatar anonimo di renatino2

              renatino2 se davvero piacenza diventasse fascista come si augura la tipa sopra penso che accoltellamenti di gente considerata a torto o ragione di sinistra sarebbero all'ordine del giorno.il fascismo non sarà solo violenza ma è soprattutto quello

              nel novembre del 2009
            • Avatar anonimo di reartu

              reartu Uno che vuole una piacenza fascista, ammira mussolini e poi condanna azioni di squadrismo fascista è veramente il massimo dell'ipocrisia e dell'ignoranza!

              nel novembre del 2009
            • Avatar anonimo di moira serio

              moira serio Egr.Ras,permettimi di dirti che l'errore che si fa in questi post
              e che si allarga il tiro e ognuno spazia nelle sue idee, tutte
              da rispettare.ma che portano inevitabilente a fare confusione.
              Questo è il caso Foletti che da delinquente ha colpito dei giovani:
              bene fermiamoci a questo!Perchè si deve tutte le volte tirare in ballo
              altri argomenti:che vada in galera e paghi la sua scemenza!

              nel novembre del 2009
              • Avatar anonimo di Marco

                Marco Se ci limitiamo a mettere in prigione Foletti non cambierà nulla. Fino a quando ci saranno forze politiche di governo che fomentano l'odio verso il diverso, ci saranno tanti idioti pronti a prendere il posto di Foletti.

                nel novembre del 2009
              • Avatar anonimo di ras

                ras Non capisco però il senso di dichiararsi fascisti,approvare l'uso della violenza e inneggiare ad essa e poi condannare chi queste idee le matte inpratica.Le idee diverse le rispetto ma l'ipocrisia e il voltare le spalle ai propri ideali no.Il Foletti non sarà mai isolato finchè esiste tanta gente così marcia.

                nel novembre del 2009
    • Avatar anonimo di Risa

      Risa Quoto in pieno. Quello che ha accoltellato è uno squilibrato. Ma loro sono patetici.

      nel novembre del 2009
  • Avatar anonimo di moira

    moira Chi ha lasciato detto :Quando saprai che sono morto non pronunciare il
    mio nome, perchè si fermerebbe la morte e il riposo,
    Le manifestazioni non sono spontanee,sono programmate da chi ha uno
    scopo per un fine da dimostrare.Nel web per caso nel visionare un
    discorso del Duce "Italiani dobbiamo avere il nostro Impero" con
    quale proclamò la guerra d'Africa la piazza era piena di gente
    consenziente e plaudente,poi diventata tutta antifascista.
    Sono le circostanze del momento che creano le manifestazioni:
    dò ragione a chi ha detto che si è trattato di un atto di delinquenza
    e non politico.Comunque oggi siamo ancora in Libertà e atti
    di vendetta non portano a risultati utili.Purtroppo c'è chi in
    un gruppo ha carisma e trascina gli altri elementi.
    Non abbiamo un Batista da combattere.Che è sepolto.Non disturbiamolo.

    nel novembre del 2009
    • Avatar anonimo di Marco

      Marco Una manifestazione antifascista è democrazia non vendetta.

      nel novembre del 2009
      • Avatar anonimo di moira si precisa

        moira si precisa Non collocarmi da una parte o dall'altra,come siete soliti fare.
        Una manifestazione antifascista è democratica e non è vendetta
        sino a quando non si trasporma in una pirlata per l'arrivo dei "fuorilegge"
        con fazzoletto sul vivo che iniziano la guerriglia.
        Non facciamo un monumento all'accoltellatore,ma evitiamo gli isterismi.

        nel novembre del 2009
        • Avatar anonimo di manifesto!

          manifesto! Il fatto è che dei due colpiti uno è orribilmente sfigurato e poteva esserlo chiunque di noi che si reca in un locale pubblico come la cooperativa senza essere per forza un militante.Il fatto è che sono anni che a Piacenza nessuno veniva accoltellato semplicemente per la sua presunta appartenenza politica(che nel caso in questione non è neanche la sinistra).Il fatto è che chi ha accoltellato voleva lanciare un messaggio a tutti gli antifascisti dicendo state attenti.E yu ti preoccupi della manifestazione che potrebbe sfociare in guerriglia?Dalla nostra parte c'è la rabbia per un amico/conoscente/ragazzo colpito e per uno che sfigurato e questa rabbia si concretizza in una manifestazione pacifica e aperta a tutti non in una vendetta privata tipo anni di piombo.Si noi ci indignamo, non lasciamo solo chi ha subito un irreparabile torto e non c'entrava niente e teniamo ben presente che non troppi anni fa questo tipo di azione violenta volta a zittire il dissenso era la norma, che molti per questo sono morti e che molte molte persone, anche  a noi vicine, anche in questo sito, come ho letto sopra, sperano che a quel periodo di possa tornare. Isterici?

          nel novembre del 2009
    • Avatar anonimo di la pitturona

      la pitturona Moira, hai ragione, non disturbiamo il Che, non so se dorme il sonno dei giusti, ma non disturbiamolo, anzi, lasciamoli "riposare" tutti, non solo alcuni, ormai è polvere quello che ne rimane, ma la loro eredità, qualsiasi essa sia è, come vedi, ancora molto pesante, forse troppo.

      nel novembre del 2009
  • Avatar anonimo di zelig

    zelig Eccoci dunque alla domanda da 1 trilione di leuri, non avete più l'aiuto da casa, neppure il 50-50 e nemmeno l'aiuto del pubblico, questa è la domanda...concentratevi...: chi ha scritto "amo l'Odio,bisogna creare l'Odio e l'Intolleranza fra gli uomini, perchè li rende freddi, selettivi e li trasforma in una perfetta macchina per uccidere". Queste le quattro opzioni: Adolf Hitler, Che Guevara, Nathan Bedford Forrest (fondatore del KKK), Tomas de Torquemada. Forza! A voi la risposta.

    nel novembre del 2009
    • Avatar anonimo di Marco

      Marco Ovviamente è una frase che fa parte di un discorso più ampio e probabilmente lo sai benissimo ma fai finta di non saperlo.

      nel novembre del 2009
    • Avatar anonimo di Zio Adolfo

      Zio Adolfo Che Guevara

      nel novembre del 2009
      • Avatar anonimo di gigi marzullo

        gigi marzullo ...ti fai le domande e ti dai le risposte...

        nel novembre del 2009
    • Avatar anonimo di Pierina

      Pierina Lo sappiamo Zelig... ma oltre a questo quanto di vero si sa del Che?
      Ma soprattutto cosa c'entra in questo contesto?

      nel novembre del 2009
      • Avatar anonimo di zelig

        zelig Non è mia abitudine replicare,mi limito generalmente a vedere la parte "comica" delle, a volte, miserabili vicende umane. Ma qui posso diventare serio, magari sono ancora più comico: gli interpreti sono semplicemente giovani ignoranti, nel senso etimologico del termine, ignorano cosa ci sia dietro un saluto a mano alzata o a pugno chiuso, ignorano le nefandezze commesse dall'una e dall'altra parte, ignorano il pericolo di essere strumentalizzati dai soloni dell'una e dell'altra parte politica, ignorano il concetto di non violenza, ignorano il concetto di tolleranza, ingorano il rispetto dell'individuo...direi che ignorano quasi tutto. A mio parere, prima delle etichette vengono le persone, l'aggressore non è un fascista, non sa nemmeno cosa sia il fascismo, è un ignorante violento che deve essere messo in condizione di non nuocere più alla collettività, le vittime non sono comunisti, non sanno neanche cosa sia il comunismo, sono ragazzi che hanno avuto a che fare con un ignorante violento magari anche alticcio...il filuferru gioca brutti scherzi. Urge una,cento, mille, manifestazioni contro l'ignoranza,solo la verità, il sapere, ci rendono uomini e donne liberi...anche dalle etichette. Peace and love a tutti.

        nel novembre del 2009
        • Avatar anonimo di Stanco

          Stanco 1000% daccordo
          chi conosce veramente la storia non ne ripete gli errori...
          l'ingnoranza è la madre di tutti i problemi...

          nel novembre del 2009
        • Avatar anonimo di Pierina

          Pierina 100% d'accordo

          nel novembre del 2009
  • Avatar anonimo di Pierina

    Pierina Ecco che saltano fuori quelli che non hanno commentato l'altro articolo. Come volevasi dimostrare :-)

    nel novembre del 2009
  • Avatar anonimo di mat

    mat condanno pinamente il gesto,ma mi semra che sia stato un'azione personale di un ragazzo violento con non so chi,non è un'azione politica di un gruppo o movimento...manifestare?...se serve sì...ma serve?

    nel novembre del 2009
    • Avatar anonimo di Marco

      Marco Il ragazzo accoltellatore era un povero idiota e lo sappiamo. Ma quando politici al governo istigano alla violenza verso sinistra/migranti devono sapere che l'Italia è piena di Foletti, cioè di violenti invasati che non aspettano altro che un pretesto per fare violenza su qualcuno. La manifestazione deve essere contro i fascisti istituzionali (quelli che si vergognano a dirlo esplicitamente) mentre a Foletti si può anche dare l'infermità mentale.

      nel novembre del 2009
  • Avatar anonimo di SARA

    SARA se nn si manifesta x qs cose x cosa lo si deve fare????????? è vergognoso.....ho letto di nn stumentalizzare la cosa a scopi politici.....ma se il motivo x la quale è successo pur stupido ke sia è politico???? dobbiamo cm al solito far finta di niente e girarci dall'altra parte?????? noi siamo stufi di nn essere ascoltati...di essere solo continuamente accusati di essere dei casinisti dei drogati ecc....quando la DESTRA GIRA CN DEI SERRAMANICI PRONTI X ESSERE USATI???????? l'ennesima dimostrazione ke l'italia va al contrario!!!!!! è ora di dire basta cn risposte concrete nn tante belle parole!!!!!

    nel novembre del 2009
    • Avatar anonimo di Zio Adolfo

      Zio Adolfo Ma alla manifestazione partecipano anche i Trans..per dare colore??

      nel novembre del 2009
      • Avatar anonimo di anna

        anna si si tranquillo la manifestazione è friendly vieni pure anche tu senza timore...e non si sa mai che da cosa nasca cosa...capisci cosa intendo?Un ultima cosa:sei figo?Che ho qualche amico da presentarti..

        nel novembre del 2009
      • Avatar anonimo di Marco

        Marco C'è forse una legge che vieta ai trans di manifestare? Sono persone anche loro. I fascisti, squadristi e picchiatori invece non sono persone ma bestie.

        nel novembre del 2009
    • Avatar anonimo di Stalin

      Stalin Bandiera rossa la trionferà e viva il comunismo e la libertà ahahaha
      ahahahahah. Corteo di lugubri cappelloni che da 5 mesi non vedono lo shampoo.

      nel novembre del 2009
      • Avatar anonimo di sasso

        sasso quanti anni hai? spero perlomeno più di 5

        nel novembre del 2009