Dalla Provincia via libera al piano di riqualificazione dell’area ex Mercatone Uno

Duecentomila euro di opere viabilistiche e il reimpiego dei dipendenti del Mercatone Uno ancora senza lavoro. Dal centrosinistra perplessità sulla quantità di superficie commerciale

l'area dell'ex Mercatone Uno

Via libera dal Consiglio provinciale al piano di riqualificazione dell’area ex Mercatone Uno a Fiorenzuola. La proposta della “Platino srl” è stata integrata da quella di “Maxi Di srl”, aumentando così la complessiva superficie di vendita al dettaglio di 3500 metri quadrati: 2500 di alimentari, 700 di “extra alimentare”. La Provincia ha valutato positivamente la proposta anche dal punto di vista occupazionale, stipulando con le due società private un accordo per il recupero dell’area, dismessa dopo il fallimento di “Mercatone Uno” nel 2015. «Ci sono anche opere di compensazione per 200 mila euro – ha spiegato il presidente Patrizia Barbieri -, per il miglioramento viabilistico di Fiorenzuola».

Il centrosinistra ha sottolineato qualche critica al piano. «Ci sono sicuramente elementi positivi – ha preso la parola Luca Quintavalla – ma anche incognite per l’impatto sulle altre realtà della zona. Bene l'occupazione e il recupero del contenitore dismesso, sulla superficie di alimentare contenuta nel piano c’è invece qualche perplessità. Sicuramente sarebbe importante riassumere quei 7 o 8 dipendenti del Mercatone Uno (erano più di una ventina quelli che persero il lavoro) ancora senza un impiego». «La nostra posizione – ha dichiarato Paola Galvani del centrodestra - si basa sulle valutazioni del comune di Fiorenzuola». Patrizia Calza (Pd, centrosinistra) ha annunciato l’astensione del gruppo. Il presidente Patrizia Barbieri ha rimarcato il «serio lavoro fatto dagli uffici. C'è l'indicazione di re-impiegare coloro che sono rimasti senza lavoro dalla vicenda Mercatone Uno. E con questo piano si recupera un ambito commerciale dismesso: sappiamo cosa significa avere aree abbandonate e dismesse in una cittadina. Non rilevo criticità su questo piano». La proposta è così passata con il voto della maggioranza compatta e l'astensione del centrosinistra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Falciata mentre soccorre un automobilista, grave una ragazza

  • Frontale sul rettilineo a Rottofreno, non ce l'ha fatta la 49enne finita fuori strada

  • Dopo il frontale finisce fuori strada: due donne ferite, una è gravissima

  • Le valli piacentine si svegliano imbiancate

  • Furgone centrato da un'auto travolge un ciclista e si schianta contro un muro: tre feriti

  • Con il tir sfonda il guard rail e precipita dal viadotto nel deposito Seta: è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento