Unione Padana: «I leghisti mandati a casa a suon di schiaffi elettorali»

“Unione Padana, canta vittoria nell’osservare i risultati elettorali, - dichiara Enzo Varani consigliere provinciale di San Giorgio- in questi pochi mesi Unione Padana ha lavorato tanto, ma grazie al suo lavoro i Picentini hanno capito che coloro che tifano per i sani principi dei nostri vecchi, per il quale una stretta di mano, valeva più di qualsiasi firma, non potevano votare ancora la Lega Nord. Abbiamo fatto emergere come proprio i leghisti in provincia fossero quelli che approfittassero più di tutti gli altri dei rimborsi spese, in modo davvero brutale ed immorale, abbiamo mostrato a tutti, come a parole la lega fosse contraria al favorire i profughi, per poi in consiglio provinciale votare contro alla nostra proposta di espellerli immediatamente, - continua Varani- anche a San Giorgio, la lega passa da 825 voti nel 2009 quando il candidato era il sottoscritto, a 166 di oggi, neanche un quinto dei voti! Questo è successo anche perché la lega ha preferito appoggiare un sindaco che ormai da troppo tempo non è più gradito alla gente ed ancor meno ai leghisti a discapito di coloro che si sono sempre resi disponibili e che hanno lavorato concretamente per il paese distinguendosi per impegno ed onestà. Finalmente – conclude Varani- adesso che la Lega è sparita, potremo parlare seriamente di indipendenza e contrastare l’immigrazione in modo corretto, senza che l’esponente leghista di turno si venda in cambio di una poltrona da 4 soldi o della vendita di poche salamelle”.

Interviene anche Luca Podestà, segretario di Unione Padana di Caorso e membro del direttivo provinciale: “La Segreteria piacentina della Lega parlando di "tenuta" locale del partito e di "crollo contenuto" come ha dichiarato Pisani ai media locali, merita sicuramente il 1' premio alla prossima competizione EUROPEA di arrampicata sugli specchi...passare nel giro di 4 anni da un 18% ad un 3,5% e definire questo risultato "una tenuta" e' una barzelletta da 1' premio alla trasmissione "La sai l'ultima".

Anche il segretario provinciale di Unione Padana, prende posizione e dichiara: “Il risultato della lega, soprattutto nel piacentino rispecchia pienamente il valore stesso del partito, anzi, in realtà penso che valga ancora meno meno. Non li hanno votati neanche i parenti. Forse adesso abbasseranno le ali. Spero che questa batosta gli insegni qualcosa e che diminuiscano le richieste di rimborsi in provincia. Ottimo il risultato del movimento 5 stelle, con il quale voglio complimentarmi per  campagna elettorale, speriamo che i Grillini non ci deludano come invece ha fatto la lega.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Interviene con delle dichiarazioni molto secche anche Cristina Busca, consigliere comunale di San Giorgio, segretaria di UP sezione di Piacenza e membro del direttivo provinciale: “Un risultato scontato, e non mi sorprende affatto che i consensi popolari nei confronti della Lega, siano calati così vertiginosamente, in quanto, in questi anni di governo, la lega si è prevalentemente occupata di non mantenere le promesse fatte. In effetti, sono rimasta più sorpresa dalla delusione che ho colto sui volti degli esponenti della lega di piacenza, e mi sono chiesta se effettivamente in tutto questo periodo non si siano resi conto che ci hanno preso in giro. A tal proposito posso proprio asserire  che, sul territorio quando la sezione Lega di San Giorgio P.no aveva chiesto un aiuto a tali esponenti di Piacenza, aveva ottenuto il nulla…infatti anche a livello comunale  posso dire che la matematica non è un’opinione ed esprime completamente il pensiero dei cittadini sangiorgini. Farà riflettere? Mah, di tempo ora ne hanno…” –Conclude Cristina Busca-

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta dopo lo schianto contro il terrapieno, muore un uomo

  • Precipita dal sesto piano, muore un giovane

  • "Litigano" su Twitter, poi s’incontrano a Piacenza e ora convolano a nozze

  • Spostamenti tra regioni e viaggi: cosa si può fare (e cosa no) da oggi 3 giugno

  • Incastrato nell'auto ribaltata, grave incidente in via Colombo

  • Sbanda per una vespa nell'abitacolo e si schianta contro un terrapieno di cemento

Torna su
IlPiacenza è in caricamento