Ex Manifattura Tabacchi, “Prelios” subentra alla immobiliare “Quadrifoglio”

Ritoccato il piano urbanistico dell’area da tempo in degrado: dopo la bonifica del suolo qua dovrebbe trovare spazio un parco, nuove residenze e un’area commerciale “Conad”

Il tutto è arrivato a buon punto? Certo che no. La vicenda è ancora molto lungo: si ipotizza una durata del cantiere di oltre cinque anni (se non si verificano problemi) per un investimento che supera i cinquanta milioni di euro e che deve per forza passare dalla bonifica dell’area, che ospita nel sottosuolo sostanze inquinanti. Quando la bonifica dell’area andrà a buon fine, i privati hanno a disposizione un anno di tempo per provvedere alle opere di compensazione nei confronti del Comune di Piacenza. L’Amministrazione Barbieri è soddisfatta di aver portato a casa nuovi interventi: la pista ciclabile già prevista verrà allungata fino a via Stradella. Verrà inoltre realizzata una recinzione dei giardini di via Broni. Il nuovo assetto del piano approvato prevede un verde pubblico attrezzato da 18mila metri quadrati (un parco), 3mila metri di parcheggi pubblici nel comparto, 2736 metri di parcheggi pubblici da realizzare fuori comparto su aree già di proprietà del Comune di Piacenza, una viabilità interna da 4mila metri, un polo scolastico e poliambulatorio da 5mila complessivi. Confermati 24mila metri quadrati di residenziale, di cui 3mila destinati al social housing. L’intenzione del Comune – la pratica è seguita dall’assessore all’urbanistica Erika Opizzi – è quella di non realizzare veri e propri alloggi popolari, ma edilizia abitativa sociale. L’area commerciale è invece di 4.725 metri quadri. Al posto dei capannoni sorgerà un supermercato Conad da 3600 metri quadrati, più mille metri destinati ai negozi di vicinato. Nelle prossime settimane la Giunta illustrerà sul posto il futuro dell’area dell’ex manifattura, che da tempo necessita una svolta per restituire un’area degradata alla città.

IL COMMENTO DEL DIRETTORE DI CONAD FERRARINI

Ivano Ferrarini, direttore generale di Conad Centro Nord, lo scorso novembre in una intervista al quotidiano “La Repubblica” è tornato sull’investimento dell’ex Manifattura Tabacchi, definendo la nostra città una «piazza strategica» per il marchio. «Piacenza è terreno fertile per nuovi investimenti: negli ultimi dieci anni abbiamo fatto diverse acquisizioni e aperto punti vendita di dimensioni rilevanti, raggiungendo buone quote di mercato e accrescendo il tasso di fidelizzazione, elemento fondamentale per il successo dell’insegna. Stiamo sviluppando un progetto per un nuovo Superstore nell’area dell’ex Manifattura Tabacchi. È un’operazione di grandi dimensioni, che rientra in un piano di riqualificazione di una ex area industriale, di cui Conad avrà il compito di sviluppare l’area commerciale. I tempi sono lunghi, ma il percorso è stato ormai avviato».

Potrebbe interessarti

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

  • Legge 104: chi può richiederla e come fare domanda

  • Cuocere i cibi in lavastoviglie: non solo moda, ma ecologia e convenienza

  • Guida ai detersivi alla spina: perché comprarli e dove

I più letti della settimana

  • Schianto fra Tir in A21, gravissimo un uomo. Autostrada chiusa e 12 chilometri di coda

  • 'Ndrangheta: arrestato il presidente del Consiglio comunale Giuseppe Caruso

  • Pestate in casa da cinque rapinatori incappucciati, due donne all'ospedale

  • Caruso alla cena della 'ndrangheta: «Ogni uomo ha un prezzo»

  • Trovato alla guida ubriaco fradicio alle 10 di mattina, denunciato 

  • Perde il controllo dell'auto e si schianta contro il guard-rail, 24enne all'ospedale

Torna su
IlPiacenza è in caricamento