Forza Nuova: «Graffiti su Palazzo Gotico, nessuno interviene»

«Prendiamo a prestito – interviene Maurizio Callegari di Forza Nuova - in questo caso la famosa teoria criminologica delle finestre rotte. La teoria afferma che mantenere e controllare ambienti urbani reprimendo i piccoli reati, gli atti vandalici, la deturpazione di luoghi ecc. contribuisce a creare un clima di ordine e legalità. La teoria fu introdotta nel 1982 con la pubblicazione di un articolo di scienze sociali di James Q. Wilson e George L. Kelling. I graffiti sono presenti da tempo su una arcata di Palazzo Gotico e sul muro confinante di Piazzetta S.Ilario. Viste le numerose ricorrenze tenutesi in Piazza Cavalli, ci sembra alquanto strano che nessuno sia intervenuto per la rimozione del graffito su Palazzo Gotico, il cui significato riporta ad un gruppo musicale rumeno. La parola “muie” risulta nella sua traduzione in italiano alquanto volgare verso le donne, specialmente nella giornata di oggi 25 novembre».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esselunga: «Scaffali vuoti vengono subito riempiti: abbiamo scorte, pronti a ogni evenienza»

  • Emergenza coronavirus, decisa la chiusura di tutte le discoteche e locali di intrattenimento

  • Coronavirus, l'Inps sospende i servizi e le visite

  • Coronavirus, lotta al contagio: nel Piacentino scuole chiuse e San Damiano per la quarantena

  • Coronavirus: il 38enne contagiato in contatto con un manager di Fiorenzuola, isolato a Milano. Chiusa la ditta Mae

  • Sei nuovi contagi a Piacenza: tra loro due medici e un infermiere del Polichirurgico

Torna su
IlPiacenza è in caricamento