Gossolengo, la minoranza diserta la seduta di Consiglio: «Dal sindaco nessun tentativo di collaborazione»

I consiglieri Arfini, Boledi, Ghillani e Sartori: «Balestrieri ci voleva coinvolgere nell’attività amministrativa, negli ultimi tre mesi però non è mai avvenuto»

Il sindaco Andrea Balestrieri

Non ci sono i presupposti per collaborare insieme. In consiglieri d’opposizione di “Insieme per Gossolengo” mandano un messaggio al sindaco Andrea Balestrieri. «Al momento dell’insediamento il sindaco – commentano i consiglieri Silvia Arfini, Marta Boledi, Angelo Ghillani, Massimo Sartori - aveva espresso la volontà di coinvolgere la minoranza nella gestione delle incombenze amministrative, ovviamente nell’ambito delle specifiche competenze previste dalla norma. A distanza di oltre tre mesi, dopo aver sentito, sempre da parte del sindaco, una serie di assicurazioni relativamente al coinvolgimento della minoranza, questo non è mai successo.

Innanzitutto, il consiglio dell’11 settembre in ordine cronologico, risulterebbe essere il 4° di questo mandato e fatto salvo il primo appuntamento, per gli altri 3 consigli, non è mai stata convocata la conferenza dei capigruppo per vedere congiuntamente l’odg del consiglio comunale.

Secondariamente, in fase di costituzione delle commissioni consiliari, il nostro gruppo, aveva chiesto la presidenza della Commissione urbanistica e territorio, ritenendo che il componente designato, Massimo Sartori, per l’esperienza maturata nei precedenti mandati, sarebbe stato in grado di fornire un valido contributo di conoscenza alle questioni sul tavolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Contrariamente a quanto richiesto, Il sindaco e l’attuale Amministrazione, hanno invece ritenuto opportuno lasciare alla minoranza consiliare, la presidenza della Commissioni Affari istituzionali. I motivi di questa scelta, appaiono francamente incomprensibili e comunque contrastanti con gli intendimenti iniziali espressi. In sostanza, la minoranza indipendentemente dalle possibili richieste, dovrebbe prendere ciò che la maggioranza concede ed adeguarsi di conseguenza. Non ci pare quindi che al momento, sussistano le condizioni di collaborazione. A tal proposito in occasione del consiglio dell’11 settembre, gli esponenti del gruppo consiliare “Insieme per Gossolengo” per protesta non parteciperanno al Consiglio Comunale convocato».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camionista ucciso a Fiorenzuola, sul tir dell’imputato 8 coltelli

  • Travolta da un'auto mentre attraversa la strada in bici, muore una donna

  • Si ribaltano nel campo dopo la nottata in discoteca, illesi cinque giovani

  • Maltempo in arrivo sul Piacentino, allerta per temporali e frane

  • Foto tra ragazzini a cavallo del Milite Ignoto. L'ira del sindaco: «Offensivo per la Nazione, denunciateli»

  • Frontale fra una bici e una moto in Valtrebbia, due feriti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento