I sindaci piacentini: «La politica nazionale riconosca il pieno ruolo delle Province»

I sindaci piacentini a sostegno del rilancio delle Province. Inviato al Governo il documento unitario sottoscritto da tutti gli amministratori piacentini

Tutti i sindaci del nostro territorio hanno contribuito al dibattito in corso sulle Province sottoscrivendo un documento unitario, che il presidente Patrizia Barbieri ha trasmesso al Governo. «I contenuti – si legge nella nota inviata  - sono il frutto di una riflessione comune che, alla luce della concreta e quotidiana esperienza di amministrazione dei nostri enti locali e non di astratte dispute ideologiche, ci ha portato a condividere, oltre ogni distinzione di appartenenza politica, la convinzione che una Provincia forte e autorevole sotto il profilo istituzionale, funzionale e finanziario, corrisponda pienamente al bene dei nostri territori, dei nostri cittadini, delle nostre imprese». L’auspicio, messo in evidenza nella nota inviata al Presidente del Consiglio dei Ministri, al Ministro dell’Interno, al Presidente della Regione e ai Parlamentari e Consiglieri piacentini, è che si arrivi rapidamente all’approvazione dei necessari provvedimenti di riordino e che la polemica politica non ritardi le necessarie decisioni perché la garanzia e l’efficienza dei servizi e il bene comune devono prevalere su ogni altro interesse. «Dopo la Riforma Delrio, la Provincia di Piacenza ha valorizzato sempre più il suo ruolo di “Casa dei Comuni” – commenta il Presidente Barbieri - un’istituzione dove tutti gli enti locali del nostro territorio, si sono potuti riconoscere e ritrovare, senza distinzioni rispetto agli schieramenti politici, lavorando insieme per dare risposte concrete ai territori e individuando le priorità, ma ora è fondamentale che la politica riconosca il pieno ruolo delle Province, restituendo loro l'autonomia necessaria per rispondere alle esigenze del territorio e assicurarne i servizi».  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assassinato Rocco Bramante, il boss dei nomadi di Caorso. Rappresaglia sinti: «Presto vendetta»

  • «Me l'hanno ammazzato davanti agli occhi. Rocco era un angelo: mai rubato neanche una caramella»

  • Bidella arrestata per aver rapinato una collega a scuola

  • Matteo Salvini il 14 gennaio a Piacenza tutto il giorno: ecco le tappe in provincia e in città

  • Contributo per l’affitto, dal 15 gennaio al 28 febbraio le domande

  • Perde il controllo dell'auto e si ribalta

Torna su
IlPiacenza è in caricamento