Il ministro dell’Ambiente Galletti a Piacenza: «Grillo vuole sfasciare tutto, noi siamo per la ripresa»

Visita piacentina per il ministro all’Ambiente Gian Luca Galletti. Il bolognese, esponente dell’Udc, era in città per incontrare gli elettori del suo partito, coalizzato alle prossime elezioni Europee con il Nuovo Centrodestra di Angelino Alfano. Galletti: «Se Grillo pensa di conquistare il voto dei moderati grazie alla puntata di “Porta a Porta”, allora crede che gli italiani siano stupidi»

Foto Mulazzi

Visita piacentina per il ministro all’Ambiente Gian Luca Galletti. Il bolognese, esponente dell’Udc, era in città per incontrare gli elettori del suo partito, coalizzato alle prossime elezioni Europee con il Nuovo Centrodestra di Angelino Alfano. Accompagnato dal segretario provinciale Gianguido Carini e dal presidente Pierpaolo Gallini, Galletti ha incontrato numerosi simpatizzanti e anche diversi candidati sindaco del territorio. Era presente all’incontro anche la candidata ravennate Daniela Mazzoni, unica donna presente nella lista del Nuovo Centrodestra-Udc nel nord-est per le europee. «La nostra regione – ha dichiarato ai microfoni Galletti, originario di Bologna – è virtuosa dal punto di vista ambientale. Errani detiene la delega all’ambiente e la esercita come crede: io comunque vigilo e tutelerò i cittadini e la salvaguardia dell’ambiente. Fare politica ambientale conviene infatti a tutti i settori produttivi del Paese: il valore della salute, viene prima di tutti gli altri. Tutti si sono accorto che fare politiche ambientali sta diventando conveniente sotto il profilo economico». Il ministro Galletti ha speso due parole anche per la vicenda Expo 2015. «Non possiamo fermare l’Expo – ha detto – è una vetrina indispensabile per tutti i settori italiani, soprattutto l’agroalimentare: non possiamo rinunciarvi come sostiene Grillo».

L’esponente dell’Udc ha poi tenuto un discorso in presenza dei simpatizzanti del suo partito, coalizzato con il Nuovo Centrodestra di Alfano.  «Sono molto preoccupato perchè l’Italia è molto disinteressata a queste elezioni, che invece sono importanti per il nostro ruolo in Europa. Grillo scommette sul fallimento del nostro Paese: io vieto ai miei figli più piccoli di guardare i Simpson e Grillo perchè dicono troppe parolacce. Se pensa poi di conquistarsi il voto dei moderati facendo il moderato solo per una sera da Vespa, allora vuol dire che pensa che gli italiano siano stupidi. I grillini dovrebbero pensare di più a come risolvere i problemi, l’esperienza di Parma insegna». Il ministro ha parlato della sua esperienza di governo al fianco di Matteo Renzi. «Da questa parte – in contrapposizione ai grillini – c’è una coalizione di governo che sta scommettendo sul futuro del Paese. Gli 80 euro sono un provvedimento importante, non li sono per Grillo perchè guadagna in uno spettacolo quanto io stesso in un anno. Lui vuole sfaciare tutto, noi c’impegniamo per la ripresa, che c’è ma non può essere ancora vista dai cittadini. Ora abbiamo in cantiere altre riforme: l’Italia ce la può fare, ma dobbiamo andare a migliorare l’Europa, non a combatterla. Vogliamo che si arrivi a parlare di Stati Uniti d’Europa: abbiamo davanti il semestre italiano, un’occasione che ricapita una volta ogni 14 anni. Sono sconcertato da una cosa: i moderati, che sono la maggioranza di questo Paese, sono fermi sugli spalti a guardare o a tifare per il Pd. Invito tutti negli ultimi cinque giorni a mettersi d’impegno per provare a ottenere un buon risultato». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esselunga: «Scaffali vuoti vengono subito riempiti: abbiamo scorte, pronti a ogni evenienza»

  • Emergenza coronavirus, decisa la chiusura di tutte le discoteche e locali di intrattenimento

  • Coronavirus, l'Inps sospende i servizi e le visite

  • Coronavirus, lotta al contagio: nel Piacentino scuole chiuse e San Damiano per la quarantena

  • Coronavirus: il 38enne contagiato in contatto con un manager di Fiorenzuola, isolato a Milano. Chiusa la ditta Mae

  • Sei nuovi contagi a Piacenza: tra loro due medici e un infermiere del Polichirurgico

Torna su
IlPiacenza è in caricamento