«In 5 anni Bonaccini è venuto in Valtrebbia almeno 25 volte, altri solo in campagna elettorale»

Il sindaco di Bobbio e candidato della lista “Bonaccini presidente” Roberto Pasquali: «Basta fake news anche se si è in campagna elettorale»

Roberto Pasquali

«Con dispiacere – interviene nel dibattito il sindaco di Bobbio e candidato della civica “Bonaccini presidente” Roberto Pasquali - vedo pubblicata una foto di gruppo con un titolo “Bonaccini è venuto solo in campagna elettorale” ed allora mi chiedo come può un senatore della repubblica fare certe dichiarazioni che sono false, quando è proprio lui che è venuto a Bobbio solo in campagna elettore ma forse quelli che lo hanno imboccato e gli hanno fatto fare una meschina figura dovrebbero solo chiedere scusa a Bobbio e alla valle».

«Il presidente Bonaccini è venuto in Valtrebbia almeno 25 volte nei suoi cinque anni di mandato ed è andato in tutti i comuni anche se di colore politico diverso. E' venuto per eventi tragici come l'alluvione del 2015 ed anche per verificare la ricostruzione avvenuta per l'80% in tutti comuni delle Valli Trebbia, Luretta e Nure. Mentre noto che chi è venuto in queste settimane in Valtrebbia solo per la campagna elettorale e basta. Non conosce i problemi e soprattutto i suggeritori dovrebbero dare notizie vere e non fake news».

«Bonaccini in ogni occasione è venuto e soprattutto ha finanziato tantissime richieste fatte dai sindaci che hanno permesso di intervenire per contrastare il dissesto idrogeologico e se vado a rileggere gli interventi finanziati debbo dire che sono tantissimi ed anche nel nostro comune e ultimamente si sta intervenendo, in emergenza, al villaggio Auxilia, sulla strada di Dezza e in Valgrana. E il mio grandissimo grazie va al Presidente, all'Assessore Gazzolo e a tutti i dirigenti e funzionari regionali. Senza dimenticare gli innumerevoli finanziamenti per la cultura (Museo Mazzolini e Museo della Città per citarne alcuni) Bobbio Film Festival e Corsi di fare Cinema.  Quante volte è venuto il sen. Calderoli? Mai nei miei 20 anni fatti come Sindaco della Città di Bobbio. E ricordo anche che lo scorso anno avevo invitato il Ministro Centinaio ma forse non eravamo in campagna elettorale e quindi non è venuto».

«Per verità e onestà dico che a Bobbio sono venuti il senatore Pisani, l’onorevole Murelli, il senatore Vallardi e il senatore Iwobi. Colgo anche l’occasione per ricordare che Bobbio è divenuto Borgo più bello d’Italia grazie al grande lavoro fatto dall’Amministrazione Pasquali dal 2014 al 2019  con un notevole impegno del Vice Sindaco e degli Assessori e quindi, quando qualcuno, che è diventato leghista nell’ultima ora perché il vento che spira è quello e si vuole prendere i meriti da un palco in Piazza San Francesco per il riconoscimento, visti i video, dovrebbe invece riconoscere chi ha lavorato per raggiungere l’obiettivo.  Non è certamente farina del suo sacco».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esselunga: «Scaffali vuoti vengono subito riempiti: abbiamo scorte, pronti a ogni evenienza»

  • Emergenza coronavirus, decisa la chiusura di tutte le discoteche e locali di intrattenimento

  • Coronavirus, l'Inps sospende i servizi e le visite

  • Coronavirus, lotta al contagio: nel Piacentino scuole chiuse e San Damiano per la quarantena

  • Coronavirus: il 38enne contagiato in contatto con un manager di Fiorenzuola, isolato a Milano. Chiusa la ditta Mae

  • Sei nuovi contagi a Piacenza: tra loro due medici e un infermiere del Polichirurgico

Torna su
IlPiacenza è in caricamento