Incidente ferroviario, Tagliaferri (Fd’I) interroga la Regione sulle cause e la manutenzione

L'intervento del consigliere regionale uscente Giancarlo Tagliaferri (Fratelli d'Italia)

Il consigliere regionale Giancarlo Tagliaferri, del gruppo Fratelli d’Italia, è intervenuto interrogando la Giunta regionale riguardo l’incidente che nel pomeriggio di martedì 10 dicembre ha coinvolto, alle porte della stazione di Piacenza, un treno merci e il regionale 2281 di Trenitalia Giancarlo Tagliaferri-13(Milano-Bologna) con circa duecento persone a bordo. «Fortunatamente non c’è stato nessun ferito – ha dichiarato Tagliaferri – ma l’urto tra i due convogli ha comunque causato la sospensione del traffico e conseguenti disagi sulla linea convenzionale Milano-Piacenza-Bologna. Ho quindi chiesto alla Giunta Bonaccini se sono già state individuate le cause del deragliamento del vagone e a quando risalgono gli ultimi controlli eseguiti sulla linea, nonché lo stato manutentivo dei due convogli, con particolare riguardo a quello merci».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 23 anni nell'auto che si ribalta più volte nel campo

  • Travolta da un’auto dopo lo schianto contro il guard rail, Valentina muore a 22 anni

  • Tragico schianto in A21, muore giovane piacentina

  • Tir si schianta contro una casa

  • Elezioni Regionali, ecco il fac simile della scheda elettorale

  • Schianto sul rettilineo della via Emilia

Torna su
IlPiacenza è in caricamento