«Intitoliamo una via o una piazza di Piacenza a Bettino Craxi»

La proposta dei Liberali al Consiglio comunale di Piacenza, a vent’anni dalla morte del leader socialista ed ex premier

Bettino Craxi

Corretto e latitante o esule e capro espiatorio dei mali della Prima Repubblica? L’eterna diatriba sulla storia politica di Bettino Craxi, leader del Partito Socialista Italiano ed ex premier, rischia di essere trasportata anche nel “parlamentino” di Palazzo Mercanti. Merito – o Antonio Levoni-8colpa – del gruppo consiliare dei “Liberali Piacentini”, che ha depositato una mozione destinata a far discutere maggioranza e opposizione (non necessariamente una contro l’altra). Antonio Levoni si è fatto promotore, nella mozione presentata nelle scorse ore, della richiesta di intitolare una via o una piazza di Piacenza a Craxi, di cui ricorreva nei giorni scorsi il ventennale della morte. «Premesso che i corsi e ricorsi storici dovrebbero insegnare a tutti come interpretare e vivere la quotidianità – è l’introduzione alla mozione di Levoni -, chiedo di impegnare il sindaco Patrizia Barbieri e la sua Giunta affinché si avvii, nel più breve tempo possibile, la procedura necessaria per l’intitolazione di una piazza o via della nostra città a Bettino Craxi». Nell’occasione del ventennale della scomparsa del leader socialista, accompagnato anche da un film – del regista Gianni Amelio e con protagonista Pierfrancesco Favino – sono tornate a galla le note polemiche sulla controversa figura di Craxi. Anche i consiglieri comunali piacentini potranno così esprimere la propria opinione sull’ex presidente del Consiglio italiano, decidendo se accogliere o meno la proposta di Levoni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto all’incrocio: tre feriti, gravissima una ragazza

  • Fontana: «Il virus girava da mesi, Piacenza è la provincia con i numeri peggiori»

  • Carabinieri chiamati per una lite trovano il bar pieno di gente, multa e locale chiuso

  • Intossicato mentre lavora in una cisterna, operaio gravissimo

  • Un matrimonio in sospeso ma l'attività appena inaugurata riparte: Marco e Elisa, osti a Rompeggio

  • Al via anche a Piacenza l’indagine che mapperà il Covid, 700 le persone coinvolte

Torna su
IlPiacenza è in caricamento