Irpef, Forza Italia stupita: «Fd’I aveva proposto di aumentare ora». Foti: «La verità in Consiglio»

Il partito di Forza Italia smentisce la ricostruzione dei colleghi di maggioranza di Fratelli d’Italia. Il vicesegretario Agogliati: «Erano proprio loro ad insistere per aumentare le tasse per il 2019, basta strumentalizzazioni». La replica di Foti: «Ci vediamo in Consiglio comunale»

Il gruppo consiliare di Forza Italia. Sotto, Tommaso Foti (Fd'I) e Antonio Agogliati (Fi)

In Fratelli d’Italia sono indignati della scelta della Giunta Barbieri sull’Irpef? «Eppure nelle riunioni di maggioranza hanno detto tutt’altro». È quanto sostengono i colleghi del centrodestra di Forza Italia, che intervengono per esporre la loro versione dei fatti sul mancato aumento dell’addizionale Irpef, delibera riposta nel cassetto per il 2020. Le diverse ricostruzioni del dibattito interno alla maggioranza evidenziano un dialogo non proprio sereno tra le forze politiche a sostegno del sindaco Patrizia Barbieri. Fratelli d'Italia se la prende con la Giunta e il resto della maggioranza. Forza Italia alza la voce e difende la scelta dell'Amministrazione, accusando Fd'I di cambiare le carte in tavola. Il tema è sentito, quando di mezzo ci sono le tasse e le tasche dei piacentini.  «Il partito e il gruppo consiliare di Forza Italia – interviene tutto il partito con una nota - non possono che approvare con la massima soddisfazione l’iniziativa che è stata presa dalla Giunta comunale. Esisteva una delibera della passata Amministrazione che prevedeva, già a partire dal primo gennaio 2019, l’aumento dell’addizionale Irpef. Invece si è deciso di stopparla e non aumentare le aliquote. Su questa posizione Forza Italia è stata chiara fin da subito: il capogruppo Sergio Pecorara in Consiglio comunale lo aveva ribadito recentemente. La stessa posizione è stata poi portata nelle riunioni di maggioranza». «Questa non è una spaccatura della maggioranza – chiariscono gli azzurri -, ma sono intervenuti alcuni chiarimenti: la politica è anche dibattito. L’impegno del nostro gruppo non solo rimane quello di non aumentare le tasse oggi, ma anche di lavorare per non alzarle nel 2020 e nel 2021. Sorprende un po’ che chi avrebbe sostenuto di “revocare” l’aumento dell’Irpef, è proprio chi invece ha chiesto alla Giunta di alzare le aliquote già per il 2019. L’Amministrazione per senso di responsabilità è intervenuta come crede, perché non può sapere quali saranno gli sviluppi futuri nazionali. Giusto lasciare le porte aperte a tutte le ipotesi per il 2020, ma rimane l’impegno politico di non aumentare le tasse. Intanto, oggi, l’aumento che doveva esserci, non ci sarà». Insomma, per gli azzurri, Fratelli d'Italia nelle stanze di Palazzo Mercanti suggerisce di aumentare le tasse. 

 

Potrebbe interessarti

  • Ricette piacentine: i pisarei e fasò

  • Perino e la curiosa storia della località "Due Bandiere"

  • Drink insoliti: che cos’è il bubble tea?

  • Piscine interrate: i costi e i tempi per averne una nel proprio giardino

I più letti della settimana

  • Gianpaolo Bertuzzi muore nel suo camper in fiamme

  • La Polizia Stradale fa un controllo sull’A21 Piacenza-Cremona e spunta David Hasselhoff

  • Invade la corsia opposta, si schianta contro due auto e rimane incastrato: è gravissimo

  • Prende a martellate la moglie, poi si accoltella al cuore: muore ex macellaio di Piacenza

  • Autopsia e test del Dna, indagini sulla morte di Gianpaolo Bertuzzi

  • Perde il controllo dell'auto e si ribalta nel campo, è gravissimo

Torna su
IlPiacenza è in caricamento