L’ex grillino Gabbiani entra in Fratelli d’Italia: «Basta utopie, meglio un partito tradizionale»

Il già consigliere comunale dal 2012 al 2017 ufficializza il suo approdo nel partito di Giorgia Meloni: «Il Movimento è solo un’accozzaglia di personaggi, bisogna tornare a fare politica sul serio, non con un logo e un portale». Fratelli d'Italia apre le porte: dati in arrivo anche Callori e Colosimo

Andrea Gabbiani. Nella foto sotto, con Filippo Bertolini

La sessione invernale del calciomercato è terminata lo scorso 31 gennaio, ma nella politica locale c’è sempre tempo per cambiare casacca e approdare in una squadra che si adatta meglio alle proprie caratteristiche. Era nell’aria – ilPiacenza.it lo aveva intuito all’indomani dal suo addio al Movimento 5 Stelle – ma è stato ufficializzato soltanto in questi giorni, il passaggio di Andrea Gabbiani in Fratelli d’Italia. L’ex consigliere comunale grillino (dal 2012 al 2017) è entrato a far parte come semplice militante del partito di Giorgia Meloni, che vede la sua guida locale nel deputato Tommaso Foti: la Bertolini e Gabbiani-2truppa meloniana può contare anche su un consigliere regionale (Giancarlo Tagliaferri), un assessore a Piacenza (Erika Opizzi) e cinque consiglieri nel capoluogo. «Da oggi inizia un nuovo percorso – spiega lo stesso Gabbiani nella sede del partito in via Stradella, affiancato dal segretario provinciale Filippo Bertolini -, una scelta che arriva dopo aver riflettuto sui dieci anni di percorso politico. Ho individuato un partito che rappresentasse i miei valori, un partito che ha un’ottima classe dirigente a livello nazionale e locale, capace di entrare nel merito delle situazioni. In una politica di slogan e superficialità bisogna tornare a farla sul serio. Fratelli d’Italia è un partito tradizionale, con forti valori storici e tra la gente».

Gabbiani nel Movimento 5 Stelle ha sempre rappresentato l’anima un po’ più di destra. «Ora sono tornato a casa, da quando ho 16 anni erano questi i miei valori. Ho creduto molto nel Movimento 5 Stelle, pensavo fosse la risposta ai problemi della politica ma è andato tutto a “farsi friggere”, lo vediamo da ciò che stanno facendo al Governo del Paese». «Nel Movimento – aggiunge ancora Gabbiani - sono cresciuto tanto, però ora bisogna di crescere ancora politicamente e ho scelto Fratelli d’Italia. C’è la possibilità di costruire un percorso importante. Vero che serve anche fare politica in rete soprattutto per i più giovani, ma occorre farla anche dal vero». C’è chi comunque pensa che il passo dal Movimento 5 Stelle a Fratelli d’Italia sia un po’ arduo… «Quale Movimento? – risponde Gabbiani -, quello che è nato dieci anni fa o quello di adesso? Adesso è un’accozzaglia di personaggi…Sono tutto e sono niente, si sentono grandissimi slogan da persone che non stanno facendo niente. Il Movimento non esiste più, è stato un bel progetto, utopico, e lo si vede. Se uno pensa di governare un Paese con un logo e con un portale, non ha capito nulla dell’economia italiana. C’è un mono-pensiero Casaleggio-Di Maio, tutto qua. La politica è cosa diversa che fare due chiacchiere al bar».

 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Tenere fede al comandamento del "cambiamento", cambiando casacca. E del resto sulla sponda di destinazione è dal 1945 che mostrano doti camaleontiche: "lui" che si travestì da tedesco per meglio sfuggire alla cattura, i suoi sodali spariti improvvisamente dai radar il 26 Aprile per ricomparire solo dopo l'amnistia Togliatti, MSI-AN-FDI, nipoti d'arte e chi più ne ha, più ne raccolga.

  • Prima ce la menano coi "professionisti della politica" e poi fanno sta fine...

  • "Va dove ti porta il cuore" recitava quel libro, non mi sembra questo il caso........ Sarà vero "amore"? solo i fatti lo diranno, per il momento stiamo a vedere........

  • Colosimo a quanti partiti o movimenti vari è arrivato con questo? quattro? che coerenza! Comunque prendere su vari personaggi in precedenza iscritti ad altri partiti non so quanto convenga...è tutta gente che va dove tira il vento...mah

Notizie di oggi

  • Attualità

    «Restauro del Carmine? Hanno piegato la natura dell'edificio alla funzione. Spero li arrestino tutti»

  • Cronaca

    Tenta di avvelenare il marito con il detersivo, denunciata

  • Cronaca

    Bloccato dalla mobile con la droga negli slip, i connazionali lo incitano alla fuga: «Scappa!»

  • Cronaca

    «Ritrovo di pregiudicati e negligenza del gestore», bar Dolce Vita chiuso sessanta giorni

I più letti della settimana

  • Giro d’Italia nel Piacentino, gli orari del passaggio della carovana rosa

  • Tampona un'auto, grave motociclista sbalzato nel fosso

  • Travolto e ucciso da una lastra di acciaio: era in pensione ma lavorava a chiamata

  • «Ecco com'è facile comprare droga in stazione». Blitz di Brumotti a Piacenza

  • Calci ai poliziotti e insulti al giudice, tensione in tribunale durante il processo dei tre spacciatori

  • Saldatore in pensione che lavorava su chiamata, Podenzano piange Domenico Bossalini

Torna su
IlPiacenza è in caricamento