«La legge sui defibrillatori è targata Forza Italia»

«Molto motivatamente – interviene nel dibattito il Club Forza Silvio “Città di Piacenza” - la stampa ha evidenziato con entusiasmo l’insolito evento di un’approvazione parlamentare con tutte le luci verdi, all’unanimità. Si trattava della legge sulla diffusione dei defibrillatori. Si tratta di un bel raggiungimento, e giustamente viene ricordato che, all’inizio, nella nostra città questa pratica di intervento era considerata con sospetto e diffidenza: lo ha ricordato la dottoressa Daniela Aschieri, promotrice scientifica, a suo tempo, insieme col professor Capucci della sperimentazione del defibrillatore. Non guasta nemmeno ricordare che ci fu anche una sperimentazione di addestramento scolastico, e precisamente nel Liceo Scientifico “Respighi” degli anni ’90. Ma quello che vogliamo soprattutto qui rimarcare, è la matrice forzista di questa legge, che ha avuto il suo relatore nel deputato Giorgio Mulé di Forza Italia, anche se abbiamo letto che diversi altri politici (anche importanti) di altre aree cercano di “metterci sopra il cappello”… (per la precisione, anche i 5 Stelle sono della prima ora). Una legge “piacentina”, perciò: una legge del buon centro-destra forzista: niente male, dunque».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto nella notte: muore un uomo, ferita una 40enne

  • Trovato morto vicino al suo camion, indagini in corso

  • Rischia di annegare in una piscina da giardino, bimbo di 2 anni gravissimo

  • Furti nei magazzini della logistica piacentina, maxi blitz all'alba con quaranta arresti

  • Esce di casa e scompare nel nulla, al via le ricerche di una 45enne

  • Dalla logistica la merce rubata finiva in negozi compiacenti: 14 persone in carcere

Torna su
IlPiacenza è in caricamento