Mercatone Uno, i 5 Stelle: «Le priorità sono lo sblocco del Tfr e gli ammortizzatori sociali»

Si è svolto in Regione l’incontro con i rappresentanti dei lavoratori coinvolti nella crisi Mercatone Uno

l'incontro in Regione

«Il confronto di oggi pomeriggio con i rappresentanti dei lavoratori di Mercatone Uno è stato molto utile per capire ancora di più i dettagli di una situazione che non ha precedenti, sia in Emilia-Romagna che in Italia, e che per questo presenta un grado di complessità molto elevato. Abbiamo raccolto le loro necessità prendendoci l’impegno di portarle all’attenzione sia della Regione che del Ministero e delle Commissioni Parlamentari competenti, con l’auspicio di poter dare delle risposte ai lavoratori nel più breve tempo possibile». È quanto dichiara Silvia Piccinini, consigliera regionale del MoVimento 5 Stelle, a conclusione dell’incontro che si è tenuto questo pomeriggio con i sindacati e i rappresentanti dei lavoratori impegnati nella vicenda Mercatone Uno. All’incontro, durato circa 2 ore, erano presenti per il MoVimento 5 Stelle anche i deputati Alessandra Carbonaro, Carlo Ugo De Girolamo, Davide Zanichelli e il senatore Marco Croatti. «I lavoratori ci hanno elencato una serie di priorità da risolvere al più presto, prima tra tutti lo sblocco da parte dell’Inps del Tfr dei lavoratori rimasti senza stipendi da un giorno all’altro – aggiunge Silvia Piccinini – Non meno importanti però sono i temi legati al ricorso alla cassa integrazione straordinaria per tutti i lavoratori, indipendentemente dall’inquadramento e dalla tipologia dei contratti sottoscritti con la nuova proprietà a metà del 2018, così come quello dei lavoratori impiegati nel settore della logistica di San Giorgio di Piano. I passi in avanti fatti in queste ultime ore e l’impegno assicurato dal ministro Di Maio ci fanno sperare in una risoluzione positiva della vicenda ma siamo consapevoli che la velocità delle azioni da mettere in campo in questo momento diventa fondamentale. Superata questa fase di emergenza poi bisognerà anche capire, traendo spunto anche da quanto ci hanno segnalato i lavoratori, come sia stato possibile arrivare a questa situazione e chi ha creato i presupposti perché tutto ciò accadesse». «Già a partire dalla prossima assemblea in Regione, prevista per martedì prossimo – aggiunge il capogruppo Andrea Bertani - presenteremo alla Giunta una risoluzione per chiedere la tutela dei clienti di Mercatone Uno che hanno pagato merce che molto probabilmente non riceveranno mai».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Ma quale gigante buono? Quale raptus? Basta superficialità sui femminicidi»

  • La sorella di Elisa scrive a Massimo Sebastiani: «Piangi? Ormai sei il mio incubo»

  • Muore a 22 anni dopo lo schianto contro un terrapieno, trovata dopo diverse ore

  • Massimo scrive di una busta misteriosa: un affare li avrebbe potuti dividere e lui l'ha uccisa?

  • «Salvini con il rosario in mano? A Cortemaggiore si è anche inginocchiato in chiesa, magari facessero tutti così»

  • «Lavoratrice instancabile e solare». Filoteea muore a 22 anni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento