"Noi per Rivergaro" punta sul rilancio della rete escursionistica

Non si è mai fermata l'attività del gruppo di opposizione rivergarese che, come da programma elettorale, porta avanti un progetto per la valorizzazione dei sentieri che si diramano sul territorio comunale, con l'obiettivo di attrarre un turismo attivo e promuovere gli sport ecosostenibili. È infatti con una mozione da trattare nel prossimo Consiglio, che il gruppo di minoranza spiega quanto sia prezioso questo patrimonio escursionistico costituito da sentieri collinari e perifluviali. «I sentieri - si legge nell'istanza presentata da Noi per Rivergaro - possono diventare occasione di rilancio socio-economico per le nostre zone collinari, e non solo, garantendo così le condizioni per il permanere di un presidio umano indispensabile a preservare il territorio dal dissesto causato dall’abbandono. Se da una parte questo patrimonio va impiegato per proporre, principalmente attraverso il turismo, lo sviluppo economico ambientalmente sostenibile, dall’altra è doveroso attivarsi per preservare, manutenere e rilanciare questa rete escursionistica».

Prosegue il gruppo di centrodestra. «Negli ultimi anni va aumentando la pratica della mountain bike e del trekking, tant’è che sono sorte diverse associazioni sportive anche sul nostro territorio comunale. Recentemente si è consolidato lo svolgimento su questi nostri sentieri di importanti gare agonistiche di Trail, che hanno addirittura richiamato la partecipazione di atleti di rilievo olimpico. L’attenzione per il settore economico ha fatto sì che un numero sempre più crescente di concittadini si stia specializzando in diverse professioni legate all’argomento, come istruttori, guide ambientali escursionistiche, Guide cicloturistiche, noleggiatori di biciclette. Inoltre il turismo escursionistico determina una ricaduta socio-economica positiva per il Comune: aumenta l’indotto delle attività ricettive ed enogastronomiche, che sono i principali esercizi produttivi del nostro territorio, e incrementa il livello di occupazione». Tra le proposte al voto del Consiglio Comunale, ci sono: Costituzione di una consulta territoriale per la rete escursionistica, nuova cartellonistica e un sito web ottimizzato per dispositivi mobili. Il progetto, da attuarsi con la partecipazione delle associazioni locali, potrebbe accedere ai contributi concessi dal Programma di Sviluppo Rurale della Regione Emilia Romagna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore travolta da un tir, stava andando a lavorare

  • Dal Po affiora un cadavere nella diga di Isola Serafini

  • Travolta in bici da un tir, muore una donna

  • Travolti da un'auto dopo un incidente: tre feriti, uno è un carabiniere

  • «Dacci i soldi per tornare nel nostro Paese», parroco strattonato e rapinato in canonica

  • Sbanda e finisce a ruote all'aria in mezzo alla strada

Torna su
IlPiacenza è in caricamento