«Non siamo la Giunta del cemento e dei supermercati»

Commercio e accordi operativi, la precisazione dell’Amministrazione Barbieri: «Basta disinformazione. Ad oggi concretizzati soltanto due operazioni di recupero di aree in degrado, come l’ex Mazzoni e “lo scheletro” di via Goitre»

‎«E' qui il caso di ricordare la delibera di Consiglio comunale n.24  del 03.06.2019 - ancorché meno restrittiva di quella proposta dalla Giunta comunale - che pone in capo al Consiglio, anziché riservarla agli uffici, la decisione ultima per autorizzare o meno la realizzazione di ‎piccole e medie strutture commerciali che, giova evidenziarlo poiché anche qui volutamente si gioca a fare confusione, non Erika Opizzi-9necessariamente trattano generi alimentari. Altre aperture di piccole e medie superfici comunali sul territorio comunale non sono state neppure visionate dalla Giunta, essendo state presentate ed eventualmente autorizzate dai responsabili dello sportello unico delle imprese, trattandosi o di trasferimento di licenze in aree compatibili sotto il profilo urbanistico o di completamenti di piani urbanistici attuativi approvati diversi anni fa e per i quali - secondo legge e non chiacchiere - non è possibile porre in essere divieti di sorta».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Proprio rispetto ai piani urbanistici attuativi approvati negli anni passati come per quelli che la legge definisce “interventi diretti” meglio sarebbe stato se le contrite voci di protesta di oggi si fossero elevate in un passato neppure recente, quando con specifici atti amministrativi vennero assentiti, risultando vana l'opposizione dei consiglieri comunali del centrodestra, allora in minoranza e non supportati nella loro azione di contrasto da alcuna categoria e/o associazione. Quanto poi al dibattito apertosi in occasione della avvenuta presentazione da parte di privati di proposte di accordi operativi, che solo qualche nostalgico del sistema politico che edificò il Muro di Berlino vorrebbe impedire, giova ripetere che si tratta di proposte e non di autorizzazioni come qualcuno si sforza di far credere».

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco, prima litiga con il buttafuori poi picchia i carabinieri e li manda all'ospedale: arrestato

  • Tragico tamponamento fra Tir, autista muore schiacciato nella cabina

  • «Al pascolo non mi manca nulla, volevo questa vita all'aria aperta»

  • Sestri Levante, piacentino riempito di botte per un cellulare

  • Camionista ucciso a Fiorenzuola, sul tir dell’imputato 8 coltelli

  • Schianto all'incrocio tra via Martiri e via Boselli, due feriti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento