Nubifragio a Piozzano, Foti al Governo: «Riconoscere lo stato di calamità»

«Gli eventi atmosferici dell’1 luglio hanno causato gravissimi danni tanto alle proprietà pubbliche quanto a quelle private nel comune di Piozzano». È l’allarme lanciato da Tommaso Foti, deputato piacentino di Fratelli d’Italia, che si è rivolto con una interrogazione al Governo «affinché assuma tutte le iniziative necessarie per il loro ripristino». «Occorre anche aggiungere - rimarca Foti - che la storica e totale assenza del segnale telefonico e della rete internet, ha complicato ulteriormente le operazioni di soccorso e di messa in sicurezza del territorio». Per Foti occorre uno sforzo straordinario:  «Le strade versano in condizioni gravi, così come intere colture sono andate completamente distrutte, con particolare riferimento ai cereali ed alle viti». Il parlamentare del movimento politico di Giorgia Meloni conclude: «A fronte della imminente richiesta della Regione Emilia-Romagna del riconoscimento dello stato di calamità naturale, è indispensabile che il Governo la approvi nel più breve tempo possibile, dando un sostegno concreto al comune di Piozzano ed ai suoi abitanti, così gravemente danneggiati dal nubifragio».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore travolta da un tir, stava andando a lavorare

  • Dal Po affiora un cadavere nella diga di Isola Serafini

  • Travolta in bici da un tir, muore una donna

  • Sfigurata nello scontro mortale, per il riconoscimento servirà il test del Dna

  • Si ustiona con una pentola d'acqua bollente, gravissima

  • Travolti da un'auto dopo un incidente: tre feriti, uno è un carabiniere

Torna su
IlPiacenza è in caricamento