Nucleare, Battaglia (Caorso): "Assordante silenzio di Sogin sul deposito"

Il sindaco di Caorso: “Assordante silenzio sul deposito nazionale di scorie radioattive. Visto che il governo e la sua emanazione Sogin preferiscono giocare a nascondino piuttosto che dare risposte, il Comune di Caorso non presterà il fianco a nessun tipo di proposta di collaborazione che non sia basata su piani certi”

"Assordante silenzio sul deposito nazionale di scorie radioattive. Visto che il governo e la sua emanazione Sogin preferiscono giocare a nascondino piuttosto che dare risposte, il Comune di Caorso non presterà il fianco a nessun tipo di proposta di collaborazione che non sia basata su piani certi”. Roberta Battaglia, sindaco di Caorso, Comune del piacentino che ospita l’ex impianto nucleare ‘Arturo’, annuncia l’avvio di “un’operazione-resistenza nei confronti dei progetti che non offriranno garanzie”. Il primo cittadino chiede alla Regione la convocazione di un nuovo “tavolo della trasparenza”, “affinché sia affrontata la questione e sia chiaro l’inasprimento delle nostre posizioni”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il mio dovere è stato, ed è, quello di tutelare Caorso e i caorsani mobilitandomi in ogni modo affinché le istituzioni preposte garantissero la temporaneità dell’esperienza nucleare sul nostro territorio, stimando tempi certi per il decommissioning, con un cronoprogramma serio e definito. Questo non è avvenuto, e anche sul tema del deposito nazionale governo e Sogin preferiscono giocare a nascondino (o a Risiko) piuttosto che garantire risposte e trasparenza. Per queste ragioni il Comune di Caorso si opporrà a tutti i progetti che non abbiano tempistiche certe e che non diano garanzie sul piano della loro realizzabilità. Basta col dialogo unilaterale. La situazione del nucleare è un grande tema irrisolto di questo Paese”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbanda con il tir e viene sbalzato dalla motrice: gravissimo camionista

  • Esce di strada e si ribalta piu volte nel campo, 24enne all’ospedale

  • Dà fuoco alla tenda di un senzatetto mentre lui dorme: «Sono vivo per miracolo»

  • Dramma della solitudine: trovata senza vita in casa dopo tre mesi

  • Un matrimonio in sospeso ma l'attività appena inaugurata riparte: Marco e Elisa, osti a Rompeggio

  • Dall'inferno del Covid al ritorno a casa, ecco i vigili del fuoco che hanno vinto il virus

Torna su
IlPiacenza è in caricamento